archivio
CENTOVALLI
21.05.21 - 10:310

Il treno storico nelle Centovalli riparte domenica

L'iniziativa nasce allo scopo di riscoprire la storica linea ferroviaria

Dopo il successo riscosso nel 2020, il viaggio con il treno storico tra Locarno e Camedo sarà proposto mensilmente a partire da domenica 20 giugno, un viaggio che parla di storia e del forte legame con il territorio attraversato dalla Ferrovia delle Centovalli.

L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra FART (Ferrovie autolinee regionali ticinesi) e SEFT (Società Esercizio Ferroviario Turistico), nasce allo scopo di riscoprire la storica linea ferroviaria tra Locarno e Camedo a bordo di vagoni che risalgono al 1923, anno di inaugurazione della linea.

Un viaggio che profuma di storia scandito dal lento intercedere del treno lungo il percorso e dal profumo del legno antico, che proietta i viaggiatori nel passato. Gli ingredienti per viaggiare nel tempo ci sono tutti, non resta che salire a bordo dei vagoni AB4 del 1923, che saranno trainati per l’occasione da un elettrotreno ABDe 6/6 del 1963.

La partenza è da Locarno con destinazione Camedo e ritorno. La velocità ridotta del treno offre al passeggero ancora più tempo per lasciarsi incantare dal paesaggio circostante: dalle gole di Ponte Brolla, agli imponenti ponti a strapiombo sulle selvagge vallate delle Centovalli. Un territorio e una ferrovia fortemente interconnesse, un legame storico che troverà spazio anche a Camedo dove sarà possibile visionare un filmato storico tratto dal Totem RSI CV & Td, gentilmente offerto da RSI Radiotelevisione svizzera Domenica 20 giugno, la Pro Centovalli e Pedemonte, in collaborazione con Fioriselvatici di Christian Pellanda, accoglierà i passeggeri con una tisana di erbe selvatiche alla riscoperta di antiche specie autoctone e dei profumi e aromi del passato.

La collaborazione con l’Osteria Grütli di Camedo permetterà infine di abbinare al viaggio una pausa gastronomica con un buon piatto di pasta, al costo di 15 franchi (posti limitati, per prenotazioni: +41 78 218 29 17).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
16 min
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
2 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
2 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
9 ore
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
9 ore
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
9 ore
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
LUGANO
20 ore
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
CANTONE
1 gior
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
1 gior
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
1 gior
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile