Archivio Tipress
CANTONE
20.05.21 - 18:120
Aggiornamento : 21:39

Dimmi che sangue hai e ti dirò quanto ti ammalerai di Covid

Uno studio ticinese suggerisce come predire con che gravità si svilupperà la malattia

BELLINZONA - Un paziente risulta positivo al Covid-19? Un prelievo di sangue potrebbe permettere di predire con che gravità si svilupperà la malattia. È la conclusione a cui giunge una ricerca svolta completamente in Ticino e appena pubblicata dall'Ente ospedaliero cantonale (EOC) sul portale di biomedicina della rivista The Lancet.

Lo studio ha infatti riscontrato che il sangue di pazienti con infezione da Covid-19 è particolarmente ricco di nanovescicole di origine infiammatoria. Queste - spiega l'EOC - possono contribuire a scatenare anomali processi di coagulazione che concorrono ad aggravare la prognosi.

I pazienti con Covid-19 hanno infatti una maggiore espressione di una proteina particolare (il fattore tissutale) noto per essere un attivatore della coagulazione. Lo studio ha mostrato che il livello di espressione era direttamente correlato ai giorni di ricovero e inversamente correlato con il conteggio dei globuli bianchi, entrambi considerati indicatori di prognosi sfavorevole.

Il risultato - si legge nella nota - è solo l’ultimo in ordine temporale di un’intensa attività di ricerca che l'EOC, grazie al coordinamento dell’Area Formazione accademica, Ricerca e Innovazione (AFRI) e al fondamentale contributo e supporto della Clinical Trial Unit EOC (CTU-EOC), ha portato avanti su svariate tematiche relative al Covid-19.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BREGGIA
7 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
9 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
10 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
13 ore
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
15 ore
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
16 ore
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
LUGANO
19 ore
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
19 ore
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
AUSTRIA
1 gior
Il vetraio Luca si porta a casa il bronzo
Una competizione memorabile per la Nazionale Svizzera delle professioni, che ha ottenuto 14 medaglie
CANTONE
1 gior
«C'è chi ha chiesto di entrare senza certificato, né mascherina»
Alle lamentele di alcuni familiari, che segnalano incongruenze nelle nuove normative, risponde il direttore di LIS.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile