Ti-Press (Samuel Golay)
+7
LOCARNO
20.05.21 - 17:400

Dalle pitture rupestri ai giorni nostri, l'arte vista dai ragazzi

Da oggi e fino al 13 giugno si potrà fare "Un viaggio nel tempo dell'arte" grazie a una mostra gratuita.

Si tratta del punto d'arrivo di un percorso durato due anni per due classi delle Elementari di Locarno.

LOCARNO - Inaugurata oggi al Palacinema di Locarno, la mostra dal titolo "Un viaggio nel tempo dell’arte" è stata realizzata da due classi dell’Istituto scolastico della Città che accompagnerà i visitatori di tutte le età fino al 13 giugno in un percorso sulla Storia dell’arte nei secoli. Il Sindaco Alain Scherrer: «Invito tutti a partire per questo avvincente viaggio nell’arte, anche per lasciarci ricordare dalle ragazze e dai ragazzi la varietà, il genio e l’evoluzione di cui siamo capaci come esseri umani, e lasciarci ispirare».

La mostra presenta una raccolta di lavori eseguiti dagli allievi di due classi quinte delle scuole elementari di Locarno che hanno compiuto un percorso di formazione incentrato sulla Storia dell’arte e che li ha condotti dalle pitture rupestri fino ai giorni nostri, ripercorrendo i secoli e studiando i più affermati autori e le tecniche utilizzate. Questo cammino ha permesso la realizzazione di un cospicuo numero di manufatti, ispirati a un’opera di riferimento dell’artista in questione. Quest’ultima, insieme a quattro opere selezionate dal curatore della mostra Manlio Del Curto, compongono ciascuna delle 24 postazioni e sono quindi contestualizzate in una guida - a disposizione all’entrata quale indispensabile accompagnamento per i visitatori (una per gruppo o classe è sufficiente).

L’esposizione è il punto d’arrivo di un percorso complesso durato oltre 2 anni e segna per i ragazzi che l’hanno compiuto, ma anche per tutto l’Istituto, un momento di speranza e un nuovo inizio. È davvero una mostra creata dalla scuola per la scuola e ha l’ambizione di accompagnare i visitatori – di tutte le età – in un percorso di consapevolezza, condotti per mano in un viaggio nell’arte nel corso dei tempi, per poterne ammirare l’evoluzione, le tecniche, scoprendone curiosità e conoscendone alcuni grandi artisti che hanno lasciato il segno.

La mostra, che è gratuita, sarà aperta al pubblico dal lunedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle 20.00, dal 21 maggio al 13 giugno compresi. Le guide sono invece vendute al costo di 5 franchi l’una, a parziale copertura dei costi di allestimento.

Ti-Press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 ore
Pareggio dei conti entro il 2025, vince (di poco) la destra
Un Gran Consiglio spaccato in due ha approvato di misura l'iniziativa di Sergio Morisoli.
CANTONE
8 ore
Quella fattura piena che delude alcuni esercenti
Tasse sulla vendita di alcolici e per il promovimento turistico: niente sconti pandemici nel 2021. E c'è chi si sfoga.
Lugano
10 ore
Dalla Corea con clamore, ma non è pericolosa quanto la zanzara tigre
Per la senior researcher all'Istituto di microbiologia Supsi, Eleonora Flacio, «non comporta alcun problema»
CANTONE
13 ore
Milioni di aiuti per gli impianti di risalita
Approvato quasi all'unanimità il credito di 5,6 milioni per Airolo, Bosco Gurin, Campo Blenio, Carì e Nara.
MENDRISIO
16 ore
Ligornetto: «Una vignetta per i momò»
Per il gruppo Lega-Udc-Udf i residenti di Mendrisio devono essere esentati dal blocco del traffico
BELLINZONA
16 ore
«Non toccate le settimane bianche»
A Bellinzona l'Unità della sinistra chiede al Municipio di fare dietrofront sull'abolizione della proposta fuori sede
CANTONE
19 ore
Coronavirus in Ticino: 18 positivi e ricoverati stabili
Nelle strutture ospedaliere rimangono 7 le persone affette dalla malattia.
BELLINZONA
20 ore
Li richiami e il loro numero "non esiste"
Telefonate che arrivano da normalissimi 079, 078 o 076. Boom di recapiti "fantasma". Cosa c'è dietro?
CANTONE / GINEVRA
23 ore
Vegana in ospedale: «Mi hanno portato dal salmone alla polenta col formaggio»
Un'esperienza da dimenticare quella di P., ricoverata per quattro giorni a Ginevra.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Merlot ticinesi sugli scudi al Grand Prix du Vin Suisse
Nella categoria legata a questo vitigno si sono imposti il Quattromani 2018 davanti alla Tenuta San Rocco - Porza 2018.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile