tipress
+5
BELLINZONA
19.05.21 - 14:100

Nuovo splendore al medioevo di Prada

Annunciato oggi l'avvio dei lavori di recupero e di valorizzazione del nucleo.

L'intento è quello di arrestare il decadimento di questa che è un'importante eredità dei bellinzonesi.

BELLINZONA - La valorizzazione del nucleo medievale di Prada può avere inizio. Ad annunciare l'avvio della nuova fase di lavori, oggi, è stata la Fondazione Prada, costituitasi nel settembre 2016 per volere dei Patriziati di Ravecchia, Bellinzona, Carasso e Daro, della Città di Bellinzona, dell’associazione Nümm da Prada e della Parrocchia di Ravecchia.

Il progetto “Recupero e valorizzazione del nucleo medievale di Prada” curato dall’ingegner Andrea Demarta, si prefigge innanzi tutto di arrestare il decadimento di questa importante eredità dei bellinzonesi.

Si prevedono quindi degli interventi conservativi previsti sull’arco di quattro anni. L’intervento più importante è sicuramente lo scavo archeologico con il consolidamento delle strutture e l’allontanamento del materiale di crollo.

Si prevede altresì la ricostruzione di due stabili a scopo didattico e museale, lavori finalizzati a migliorare gli accessi e a valorizzare la piazzetta antistante la chiesa.

Per l’attuazione del progetto la Fondazione Prada si avvale della preziosa collaborazione dell’ingegner Andrea Demarta (capoprogetto), dell’archeologo topografo Giorgio Nogara e dello studio d’architettura Cattaneo di Bellinzona.

Questa primavera, in accordo con l’Ufficio dei Beni culturali, si è cominciato con il consolidamento dei primi stabili a scopo esplorativo (fase pilota), in modo da poter meglio organizzare i lavori principali. In particolare bisognava stabilire il giusto metodo di lavoro, i materiali da mettere in opera, l’organizzazione degli spazi e soprattutto capire quali ulteriori problematiche possano presentarsi durante gli interventi di consolidamento di muri vecchi di almeno 400 anni.

Da parte della Fondazione Prada e del gruppo di tecnici che accompagnano il progetto vi è piena soddisfazione per i risultati di questa prima fase, che ha anche riservato varie piacevoli scoperte, come il ritrovamento di un vaso risalente al XIV secolo e una migliore comprensione delle tecniche costruttive adottate dagli antichi abitanti di Prada.

tipress
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
20 min
Certificato Covid, le proposte che non convincono il Ticino
Il Consiglio di Stato ha risposto alla consultazione del Consiglio federale sullo sviluppo del pass.
SVIZZERA
6 ore
L'aereo è partito senza Chiesa
Il presidente Udc doveva partecipare a un viaggio di rappresentanza negli Stati Uniti. Ma è rimasto bloccato al check-in
CANTONE
7 ore
Donazione di sangue: a decine tra politici e dipendenti cantonali
Per 27 di loro si è trattato della prima donazione.
LUGANO
12 ore
Infortunio sul lavoro a Cadro, 59enne in fin di vita
L'uomo è caduto da un'altezza di circa un metro e mezzo, battendo la testa. La sua vita è in pericolo.
BELLINZONA
12 ore
Altre 28 postazioni per il bike sharing di Bellinzona
Il Municipio intende aumentare ulteriormente il numero di biciclette disponibili sul territorio comunale
CANTONE
12 ore
I nuovi contagi in Ticino sono 36
Quattro le sezioni in quarantena nelle scuole ticinesi
CANTONE
14 ore
Tecnologie: «Si sta creando una tribù di esclusi»
Il "divario digitale" si è amplificato con la pandemia. Serenella Morinini, 73enne valmaggese, suona la carica.
LUGANO
15 ore
L'uomo che vuole costruire lo stadio
Chi è l'imprenditore che realizzerà il Polo Sportivo, votazione permettendo? Lo abbiamo intervistato.
LOCARNO
17 ore
Colpo di spugna alla Santa Chiara: disdetta all'ex direttrice e altri 3 medici
Tre allontanati subito. Il quarto dovrà lasciare a fine anno. Contestate loro gravi manchevolezze di tipo gestionale
Massagno
17 ore
Per Elisa ci vogliono 18 milioni
L'edificio ha un valore di stima peritale di 18 milioni e mezzo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile