Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
CANTONE
16.05.21 - 17:090

Traffico dell'ascensione molto più intenso del previsto

Secondo Viasuisse i tempi di attesa, che al Gottardo hanno sfiorato le due ore, sono quasi al livello pre-pandemia.

Al momento le code si estendono su 7 chilometri, e richiedono 1 ora e 45 di pazienza. Rallentamenti anche al San Bernardino.

AIROLO - Il richiamo del sud si è fatto sentire forte e chiaro per l’Ascensione: molti hanno approfittato di questo lungo ponte per recarsi in Ticino e anche in Italia. Lo riporta Viasuisse nell'odierno comunicato stampa. Il traffico è stato particolarmente intenso sull’asse nord-sud e i viaggiatori sono rimasti bloccati davanti alla galleria del San Gottardo così come alla frontiera di Chiasso-Brogeda.

Lunghe attese al Gottardo già da mercoledì - Il ponte non era ancora ufficialmente iniziato, ma le automobili si sono incolonnate davanti al portale nord del San Gottardo già dalle prime ore di mercoledì mattina. In seguito, verso le 10.30, un automezzo pesante in avaria ha causato la chiusura temporanea della galleria. Da mezzogiorno in poi, nonostante la riapertura della galleria, le colonne sono andate via via aumentando fino a toccare il picco dei 12 km, con attese di quasi due ore. Le code al Gottardo si sono dissolte solo poco dopo la mezzanotte.

Un giovedì tranquillo - Giovedì, giorno dell’Ascensione, la situazione era inizialmente più tranquilla. Poco prima delle 9.00 c’erano scarsi 2 km di coda tra Wassen e Göschenen. Nel primo pomeriggio, la colonna ha poi raggiunto i 10 km con attese di circa un'ora e cinquanta. Contemporaneamente delle code si sono formate anche sulla strada principale tra Flüelen e Göschenen. Gli ingorghi si sono gradualmente ridotti con il passare del tempo: poco dopo le 16.00 la colonna di automobili era lunga solo 1 km davanti all'entrata nord della galleria del Gottardo e l'attesa era di circa 10 minuti. In mattinata, gli automobilisti diretti in Italia, hanno dovuto pazientare almeno tre quarti d’ora anche alla dogana di Chiasso-Brogeda.

Incolonnati anche al rientro - Chi è partito per il sud prima dell'Ascensione, a un certo punto deve far ritorno a casa. Già verso le 10 di domenica mattina i primi automobilisti sulla via del ritorno si sono nuovamente trovati bloccati davanti alla galleria del Gottardo ad Airolo. La coda è poi cresciuta costantemente e ha raggiunto il suo picco di 8 chilometri poco dopo mezzogiorno. Per i viaggiatori, questo significa un tempo di attesa di circa 2 ore. Nel frattempo, la tendenza è in diminuzione: attualmente, gli automobilisti devono pazientare ancora circa 1 ora e 45 minuti per i 7 chilometri di coda che li separano dall’entrata della galleria.

Forti rallentamenti anche al San Bernardino - Per evitare le lunghe attese al Gottardo, in alternativa si può passare dalla A13 del San Bernardino. Tuttavia, anche su questo tratto il traffico è fortemente rallentato tra Rothenbrunnen e Reichenau in direzione di Coira. Come già all'andata, le stazioni di carico vengono molto utilizzate anche al ritorno: per la Furka a Oberwald, il tempo di attesa è attualmente di 3 ore e mezza, per il Lötschberg a Goppenstein, i viaggiatori devono attendere circa mezz'ora. 

Quasi come una volta - Dopo un anno di restrizioni dovute alla pandemia e grazie anche alle ultime misure d’allentamento decise dal Consiglio federale, per l’Ascensione Viasuisse si aspettava un aumento del traffico verso il Ticino. Ma le previsioni sono state ampiamente superate: con i 12 km di mercoledì, i 10 km di giovedì e gli 8 km di domenica, siamo quasi tornati ai livelli del 2019, cioè prima della pandemia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
37 min
1348 nuovi positivi e un decesso in Ticino
Sono 158 i pazienti ricoverati, 16 dei quali si trovano in cure intense
AIROLO
14 ore
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
15 ore
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
16 ore
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
17 ore
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
18 ore
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
21 ore
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
CANTONE
22 ore
«Bene gli applausi agli infermieri, ma diamogli anche 6'000 franchi»
L'MPS ha presentato una serie di emendamenti al Preventivo 2022 focalizzati su sanità, dumping e disoccupazione
LOCARNO
23 ore
Kursaal firma con un nuovo gestore. «Ma noi siamo ancora interessati»
Il Gruppo ACE, che attualmente gestisce la casa da gioco, non nasconde il proprio stupore: «Non sapevamo nulla»
CANTONE
1 gior
In lieve aumento i ricoveri (+5) e tre nuove vittime
I nuovi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore sono 1421.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile