tipress
CANTONE
12.05.21 - 12:140

Riposizionamento delle regioni periferiche: sostegno del Governo

Il Consiglio di Stato ha deciso di sostenere l’Ente Regionale per lo sviluppo del Bellinzonese e Valli (ERS-BV)

I progetti appoggiati sono quelli del Masterplan Valle di Blenio 2030 e del Masterplan Leventina 2030 e della sua Antenna.

BELLINZONA - Tra le priorità della politica economica regionale cantonale rientra il supporto allo sviluppo delle regioni periferiche. L’obiettivo è quello di incoraggiarle, in collaborazione con gli Enti regionali di sviluppo, a coordinare e concretizzare progetti, attivando tutte le risorse presenti sul loro territorio e massimizzando le sinergie.

In questo senso, uno degli strumenti indispensabili è quello dei Masterplan, che permette di elaborare una chiara prospettiva di sviluppo a medio-lungo termine e di identificare le priorità progettuali che possono contribuire al potenziamento e al miglioramento dell’offerta turistica, alla valorizzazione del territorio e alla promozione del suo tessuto imprenditoriale regionale.

Le regioni attualmente impegnate nella concretizzazione di un Masterplan sono la Valle Verzasca, l’Alta Vallemaggia, le Centovalli, la Valle Onsernone e la Valle di Blenio.

Proprio quest’ultima è stata la prima, nel 2013, a intraprendere il percorso del Masterplan, la cui implementazione è avvenuta con piena soddisfazione degli attori del territorio, confermata anche dai numerosi progetti realizzati. In considerazione di questi aspetti, i comuni della Valle di Blenio intendono dar seguito agli importanti sforzi profusi e procedere all’elaborazione di un nuovo documento strategico, che costituirebbe un ulteriore passo di maturazione del Masterplan Valle di Blenio, affidando all’Ente regionale per lo sviluppo Bellinzonese e Valli (ERS-BV) il compito di promuovere tali lavori.

Parallelamente anche la Leventina, da subito considerata dal Governo quale zona d’attenzione – come confermato dagli obiettivi del Programma di legislatura 2019-2023 del Consiglio di Stato e dal Programma di attuazione della politica economica regionale 2020-2023 – ha espresso, attraverso l’ERS-BV, l’intenzione di dotarsi di un suo Masterplan.

In questo solco, il Consiglio di Stato, su proposta del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE), ha deciso di concedere all’ERS-BV un finanziamento sia per un ulteriore sviluppo del Masterplan Valle di Blenio 2030 che per l’elaborazione del Masterplan Leventina 2030, inclusa l’implementazione dell’Antenna Leventina, responsabile della futura implementazione del Masterplan, presso l’ERS-BV.

Considerata la concomitanza delle tempistiche, l’ERS-BV ha colto l’opportunità di procedere con i lavori dei masterplan in modo coordinato e sinergico, al fine di far dialogare le due valli su temi e priorità comuni, con l’obiettivo generale di coordinare progetti in un’ottica più ampia e di sfruttare tutte le sinergie possibili.

Come confermato anche dal Direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE), Christian Vitta, il Cantone Ticino si è dato da tempo un obiettivo specifico per le regioni periferiche, impegno che ha rinnovato anche per il quadriennio 2020-2023. L’obiettivo è quello di incoraggiare e supportare le zone a potenziale inespresso ad attivare sinergicamente tutte le risorse presenti sul territorio. La politica economica regionale si conferma così quale strumento indispensabile per operare a livello cantonale e regionale a sostegno delle regioni periferiche. Con la decisione di oggi il Cantone conferma dunque la volontà di dedicare particolare attenzione a queste regioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
35 min
«I ticinesi diffidenti all'inizio, ma poi aperti agli stranieri»
Il Delegato all'integrazione Attilio Cometta passa il testimone e traccia un suo personale bilancio
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
3 ore
Le macerie dell'ex Macello davanti al Governo
Una cinquantina di persone hanno protestato davanti a Palazzo delle Orsoline durante la seduta di Gran Consiglio.
VIDEO
RIVA SAN VITALE
5 ore
Ecco il video del furgone rubato e poi affondato nel lago
Il filmato immortala l'ultimo atto della "bravata" compiuta da un gruppo di giovani
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
Chef premiati, c'è anche un ticinese
Si tratta di Lorenzo Albrici della Locanda Orico di Bellinzona
CANTONE 
6 ore
Una barriera in panne blocca l’inizio della seduta
Il malfunzionamento della sbarra ha impedito l’accesso al parcheggio riservato ai deputati
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Dopo il temporale di ieri, ecco come proseguirà la settimana
L'ondata di caldo si è bruscamente interrotta grazie all'arrivo dei temporali.
CANTONE
10 ore
Coronavirus: in Ticino 19 casi nel weekend
Tranquillità negli ospedali, che ospitano ancora 3 pazienti affetti dalla malattia.
CANTONE
13 ore
«Sono cose che non vorresti mai vedere»
Incidenti mortali, suicidi, omicidi. Il Care Team cantonale ha lavorato duro durante la pandemia
MENDRISIO
15 ore
«È un caso isolato, il disagio sociale non c'entra»
Il capo dicastero sicurezza pubblica Samuel Maffi commenta i fatti accaduti venerdì notte nel parco di Villa Argentina.
CANTONE
15 ore
«A noi giovani piace avere il destino nelle nostre mani»
Il movimento ticinese delle bocce è in fermento e la Federazione svizzera è alla ricerca di giovani leve
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile