tipress
CANTONE
09.05.21 - 13:350
Aggiornamento : 18:17

Resta la “Domenica” senza il “Caffè”: «Vigileremo»

Il domenicale migra verso una nuova realtà. L'ATG: «Guarderemo attentamente questo passaggio di consegne»

Anche Syndicom esprime alcune perplessità circa il futuro di parte della redazione del domenicale, ma anche di un certo tipo di giornalismo

LUGANO - La voce di una chiusura del Caffè era nell’aria e, come già annunciato negli scorsi giorni, ora ha trovato una conferma. Non è però una chiusura a tutti gli effetti, ma un passaggio di consegne verso una nuova realtà che nascerà a fine agosto e che prenderà il nome di “La Domenica”.

Ciò, come sottolinea l'Associazione Ticinese dei Giornalisti (ATG), si traduce in un impegno a mantenere viva la redazione che attualmente lavora al Caffè. «Vigileremo con molta attenzione affinché quanto promesso dal Corriere del Ticino venga effettivamente realizzato», viene sottolineato.

L'ATG, infine, ricorda come per il Caffè scrivano anche diversi giornalisti freelance. E si interroga: «Che ne sarà degli incarichi a loro finora assegnati? I compensi rimarranno gli stessi?».

Le perplessità di Syndicom - Anche il sindacato Syndicom esprime alcune perplessità circa il futuro di parte della redazione del domenicale, ma anche di un certo tipo di giornalismo: «Il Caffè spiega - è uno dei pochi media che, in questi anni, ha cercato di offrire un giornalismo critico e indipendente. Lo ha fatto anche grazie ai preziosi contributi dei giornalisti freelance che, a seguito della chiusura di una delle ultime redazioni libere e indipendenti, faticheranno non poco a trovare editori interessati e disponibili a pubblicare i loro “scomodi” contributi giornalistici».

«Con la sua chiusura - incalza il sindacato -, il gruppo Corriere del Ticino, nonostante la promessa di mantenerne l’indipendenza fatta al momento della sua acquisizione, coglie dunque l’occasione per dare il definitivo colpo di grazia alla pluralità d’informazione ticinese».

Syndicom esprime quindi forte preoccupazione per il futuro dell’informazione in Ticino, «sempre più ridimensionata e standardizzata secondo canoni che non appartengono alle logiche giornalistiche bensì a specifici interessi di chi detiene le redini del potere economico». Anche il sindacato, quindi, assicura che vigilerà affinché i giornalisti attualmente assunti al Caffè e i numerosi freelance che collaborano alla testata «continuino ad avere le stesse condizioni di lavoro e retribuzione».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TICINO/GRIGIONI
8 ore
Mauro Gianetti turbato: «Questa foto fa venire i brividi»
Sassi sul Passo del Lucomagno, dove negli ultimi giorni è passato per ben due volte il Tour de Suisse.
CANTONE
8 ore
«Chiunque gioca sulle paure finisce per vincere»
Legge sul terrorismo, Paolo Bernasconi preoccupato: «Si rischia di arrivare a controllare perfino gli animalisti».
CANTONE
12 ore
Pensioni del Consiglio di Stato: «Si volta pagina»
La Legge sulla previdenza dei membri del Consiglio di Stato ha incassato il 52.1% di voti a favore
CANTONE
12 ore
Tre no e due sì dal Ticino
Le urne hanno respinto la legge sul Co2 e le iniziative agrarie. Favorevoli invece alla legge Covid e di polizia.
LUGANO
15 ore
Demolizione ex Macello, spunta un'altra telefonata
La polizia avrebbe chiamato un impiegato comunale tra le 20.00 e le 20.30.
CANTONE
17 ore
Prima notte tropicale e oggi qualche ora di canicola
Nel pomeriggio sono attese temperature massime fino a 34 gradi.
FOTO E VIDEO
CHIASSO
18 ore
Anziano leggermente intossicato dal fumo a Chiasso
L'incendio, divampato questa mattina nella cantina di una palazzina di via Soldini, è stato domato dai pompieri.
CANTONE
18 ore
In Ticino altri tre casi e zero decessi
Gli ospedali cantonali accolgono attualmente un solo paziente. Le cure intense sono vuote da due settimane.
FOTO E VIDEO
CANTONE
19 ore
I centauri ticinesi ricordano Jason Dupasquier
L'Associazione Motociclisti Ticinesi ha voluto realizzare un piccolo gesto simbolico in memoria del giovane pilota.
CANTONE
20 ore
Quei falsi profili di Rapelli che sono spuntati su Facebook
La ditta ticinese lancia l'allarme ai propri clienti: «Non siamo noi. Non partecipate al concorso».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile