Foto Davide Giordano
LUGANO
06.05.21 - 18:520

Ex Macello: la Città prosegue sulla via dello sgombero

La municipale Valenzano Rossi: «Aspettiamo l'inizio della prossima settimana per essere certi che non ci siano ricorsi»

LUGANO - «Le autorità non possono continuare a fare finta di nulla». È quanto aveva affermato, lo scorso 18 marzo, l'ex vicesindaco di Lugano Michele Bertini. Quel giorno l'Esecutivo comunale si era infatti chinato sulla questione dell'ex Macello, decidendo di disdire la convenzione sottoscritta il 18 dicembre 2002 da Città, Cantone e Associazione Alba.

Insomma, agli autogestiti erano stati dati venti giorni per lasciare il comparto situato in Viale Cassarate. A questi si erano poi aggiunti altri dieci giorni. E nel frattempo hanno avuto luogo le elezioni comunali, l'Esecutivo si è rinnovato e il dossier è passato nelle mani della neoeletta municipale Karin Valenzano Rossi, ora a capo del Dicastero sicurezza.

Ed è proprio la municipale che oggi conferma, ai microfoni della RSI, l'intenzione del Municipio di proseguire sulla via dello sgombero. Se n'è parlato anche nell'odierna seduta dell'Esecutivo. «Aspettiamo l'inizio della prossima settimana per essere certi che non sia stato interposto ricorso» ha spiegato Valenzano Rossi.

La Città sembra pertanto restare sulla sua posizione, nonostante il recente suggerimento del Consiglio di Stato di attendere con lo sgombero, perlomeno finché non partirà il cantiere per la riqualificazione dello stabile. Le autorità cantonali temono, infatti, che senza soluzioni alternative per l'autogestione, il rischio è che torni all'ex Macello.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 min
Controlli e multe in vista per chi è al telefono alla guida
L'operazione della Polizia cantonale ha il via già da questo mese.
CANTONE
1 ora
Per rimpiazzare i boomer non basteranno i salari
In vista del pensionamento di massa dei boomer è necessario, secondo l'AITI, puntare di più sulle condizioni di lavoro.
CANTONE
3 ore
Passa da Berset il caso dei neo-psicologi non riconosciuti
Il Consiglio di Stato ha scritto al ministro dell'Interno proponendo una soluzione
CANTONE
3 ore
La Nuova Valascia scivola sui pagamenti agli artigiani
La nuova Valascia ha qualche problema di liquidità. Malumori tra chi ha eseguito i lavori
ASCONA
12 ore
«Così ho perso lentamente la mia amica»
Nelly Morini racconta il dramma dell'Alzheimer nel romanzo Clarianne, ispirato a una storia vera.
MESOCCO (GR)
18 ore
Ventenni escono di strada e finiscono nella scarpata
L'incidente è avvenuto la scorsa notte in zona Alp Frach. I due occupanti del veicolo sono rimasti leggermente feriti.
FOTO
LOCARNO
22 ore
Un Nicolao tutto blu è tornato in città
Dopo lo stop dello scorso anno, il Nicolao color blu ha potuto tornare in azione, portando regali ai più piccoli.
CANTONE
23 ore
Quattro giorni consecutivi di nebbia: «Non capita tutti gli anni»
Facendo un bilancio del mese di novembre, MeteoSvizzera ha rilevato un'anomalia per quanto riguarda il sud delle Alpi.
FOTO
MELIDE
1 gior
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
1 gior
«Non siamo tre gatti da stigmatizzare»
Gli "Amici della Costituzione" tornano ad alzare la voce contro le decisioni del Consiglio federale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile