foto USTRA
Il cantiere ad Airolo
AIROLO
06.05.21 - 10:300

Qui comincia il secondo Gottardo

Sono iniziati i lavori al tunnel autostradale tra Airolo e Göschenen. Ecco la road-map

AIROLO - Dai disegni sulla carta, alle ruspe in cantiere. Ad Airolo e a Göschenen sono iniziati i lavori per il secondo tubo della galleria autostradale del San Gottardo. L'Ustra in un comunicato odierno fa il punto sul "work in progress" e illustra l'agenda per i prossimi mesi. 

 Le opere comprendono lo spostamento dell’uscita del cunicolo di servizio e infrastrutturale, lo scavo della galleria di accesso per superare le zone geologicamente disturbate, la preparazione dei depositi del materiale proveniente dallo scavo della galleria. Infine i lavori agli impianti ferroviari delle FFS e dello svincolo provvisorio.

A sud del Gottardo sono in corso anche altre opere preliminari. Ad Airolo si stanno preparando a Madrano (campo sportivo) e in zona “Valbianca” (funivie di Airolo) le aree di cantiere e quelle per i depositi del materiale di scavo proveniente dalla galleria, dove sorgeranno anche dei nuovi posteggi. È inoltre prevista la costruzione di uno svincolo provvisorio in A2 (per chi proviene da Airolo e si dirige verso nord), un accesso al cantiere in zona Stalvedro, il nuovo ponte Canaria sul riale Garegna, nonché l’abbassamento del piano stradale della strada comunale in corrispondenza del sottopasso FFS Foppe.

Infine - precisa l'Ustra - per permettere il trasporto del materiale di scavo sono previste delle opere di tecnica ferroviaria che concernono principalmente gli adeguamenti dei binari, le modifiche all’impianto della linea di contatto e la costruzione di nuovi manufatti per il prolungo di un binario.

Ad Airolo e Göschenen sono in allestimento due Infocentri (quello a sud si trova al primo piano dello stabile adiacente alla stazione, mentre quello nord nella sala dell’ex Buffet della stazione di Göschenen) che daranno la possibilità ai visitatori di informarsi sul progetto e sull’avanzamento dei lavori, grazie anche ad un’esposizione multimediale. I due centri apriranno le loro porte il 1° agosto 2021.

Da qualche giorno è disponibile il sito web dedicato al progetto consultabile all’indirizzo galleriasangottardo.ch. Qui sono accessibili in tre lingue (italiano, francese e tedesco) tutte le informazioni riguardanti il progetto, le immagini e le webcam che mostrano i lavori in corso. 

Il 16 giugno 2021 è inoltre prevista ad Airolo una serata informativa sui lavori in corso, alla quale – nei limiti previsti dalle misure di protezione Covid-19 – potrà partecipare la popolazione di Airolo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
38 min
«Vogliamo che Agno diventi lo scalo dei furbi?»
Giancarlo Seitz sulla sicurezza dello scalo luganese: «Da due anni non c'è più nemmeno la Polizia cantonale».
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
L'estate sta finendo... è arrivata la prima neve
In Ticino il limite delle nevicate è sceso a 2'200 metri. A Goms, in Vallese, qualche fiocco è arrivato a 1'300 metri
LUGANO
3 ore
«Hanno lanciato sassi, per questo gli agenti hanno sparato»
Il Comandante della polizia di Lugano: «Tutta l'operazione si è svolta nel rispetto delle norme di proporzionalità».
CANTONE
4 ore
Semine e Locarno, nessun arbitro per tre settimane
La Commissione arbitrale della FTC ha deciso che non invierà fischietti fino al 10 ottobre.
FOTO
LOCARNO
8 ore
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
BELLINZONA
11 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
13 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
MENDRISIO
1 gior
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
1 gior
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
1 gior
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile