Immobili
Veicoli
«Qualcuno c'era. Ma alla festa del 23 andremo con i pulmini»
reuters
CANTONE
05.05.21 - 06:020
Aggiornamento : 09:21

«Qualcuno c'era. Ma alla festa del 23 andremo con i pulmini»

Anche alcuni interisti ticinesi erano tra i 30mila tifosi fotografati in piazza Duomo a Milano.

Se da una parte la gioia per l'obiettivo centrato dopo 11 anni (lo scudetto) è tanta, dall'altra la preoccupazione per il virus non è da meno. Garzoni: «Totale mancanza di buon senso»

LUGANO - Milano, piazza Duomo. La magnifica cattedrale simbolo del capoluogo lombardo sullo sfondo e circa 30mila interisti esultanti per la vittoria dello scudetto in primo piano. Tra questi anche qualche ticinese. L'immagine di gioia che, di questi tempi, sembra arrivare da un lontano passato, è stata scattata domenica e sta suscitando forti polemiche.

Tra i tifosi, però, evoca principalmente forti emozioni. «Qualcuno effettivamente è andato giù, mentre noi per ora ci siamo limitati a dei caroselli in Piazza del Sole», ci conferma Leo Vinelli, presidente dell'"Inter Club JZ4 Non Mollare Mai" di Cadenazzo. Un assaggio, tuttavia, dei festeggiamenti che verrano. D'altra parte quello di Cadenazzo non è solo il più grande club neroazzurro del Ticino, ma anche di tutta la Svizzera ed è persino il terzo all'estero. E questo successo è tutto figlio di una fede che non intende mancare il grande appuntamento, quello del 23 maggio: «Partiremo con i pulmini» ci assicura Vinelli che, già sabato, vorrebbe andare in avanscoperta.

Il covid non sembra essere un freno di fronte alla propria passione: «Per allora speriamo in allentamenti ulteriori, ma se ci sarà da fare il tampone lo faremo». Quel che sembra certo è che la folla tornerà a riunirsi: «Prevedo almeno 50 mila persone a San Siro. Per questo speriamo che riaprano agli spettatori».

Proprio il prossimo 23 maggio, prima della gara tra l'Inter e l'Udinese, si terrà infatti la festa ufficiale della Curva Nord nerazzurra per la vittoria dello scudetto. «Durante l'ultima partita di campionato il 23 maggio a San Siro ci sarà una mega festa scudetto che avrà inizio alle ore 9.00», si legge sulla pagina Facebook della tifoseria organizzata interista.

«Mancanza di buon senso» - Se da una parte la gioia per l'obiettivo centrato dopo 11 anni è tanta, dall'altra la preoccupazione per il virus non è da meno. Di fronte all'immagine ormai simbolo della giornata di domenica, l'infettivologo Christian Garzoni è quasi senza parole: «Una totale mancanza di buon senso - commenta lapidario -. In una situazione in cui la popolazione è ancora altamente sensibile e dove il virus circola in modo importante ci si dovrebbe affidare sempre al raziocinio. Non è questo il caso».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ro 1 anno fa su tio
La colpa è di coloro che gli hanno atrofizzato il cervello. Tra l’altro chissà quanti di questi si rendendo conto che grazie a queste esuberanze danno il via libera a stipendi milionari per dare un calcio ad una sfera ? Ai tempi di Maradona a Napoli avevano intervistato dei tifosi e .... impressionante era stato sentire quali salti mortali facevo per acquistare un biglietto per lo stadio. On. Draghi se vuole che la gente venga nella sua bellissima nazione faccia qualcosa per favore.
pillola rossa 1 anno fa su tio
Non possono convivere due religioni monoteiste. A meno che entrambe traggano interessi da situazioni comuni.
seo56 1 anno fa su tio
Ma state a casa IGNORANTI!!!
pag 1 anno fa su tio
C'e' solo una parola per descrivere questa gente: DEMENZA
vulpus 1 anno fa su tio
Draghi ha appena detto liberi tutti, venite in vacanza, vi facciamo noi i certificati. E quì si ritrovano in 50000 per festeggiare uno scudetto. Comprensibile la gioia e il senso di rivalsa per tante sconfitte, ma forse la situazione potrebbe consigliare alla squadra di soprassedere a festeggiamenti di questa mole.
Axio 1 anno fa su tio
Dopo 11 anni senza sventolare la bandiera la mia preoccupazione sono le polveri sottili.
gigios 1 anno fa su tio
🤦🏻‍♂️
ceresade36@gmail.com 1 anno fa su tio
aaaa doviamo fare attenzione con covid 19 Lì il virus andato a farsi una pausa 😱🤡 Tantto parlano e parlano ma noi vediamo altre il contrario no si capisce niente Io con questa mascherina lavorando e guarda questi qui 😡😤
Boh! 1 anno fa su tio
...hanno tenuto chiuso scuole e ristoranti... hanno criticato politici e personaggi famosi per i loro spostamenti dubbi... hanno insultato jogger che correvano su spiagge deserte... volevano addirittura far chiudere il Gottardo... e poi tutti in piazza come caproni per festeggiare i veri valori della vita da trasmettere ai nostri figli (alcuni dei quali in questi mesi hanno perso i nonni)...
pillola rossa 1 anno fa su tio
"una totale mancanza di buon senso" le religioni monoteiste si sono sempre fatte concorrenza. Avete perso il monopolio, rassegnatevi.
M70 1 anno fa su tio
si apriamo tutto.. tanto .la popolazione è responsabile...appunto come il governo..sia I che CH..che schifo..ecco perchè il mondo va male!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CHIASSO
4 ore
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
5 ore
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
6 ore
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
9 ore
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
11 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
13 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
1 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
1 gior
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
1 gior
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
1 gior
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile