Immobili
Veicoli
deposit
MINUSIO
02.05.21 - 22:000

Il padrone di casa molesto: «Ho dovuto chiamare la polizia»

La pandemia ha esacerbato i rapporti tra inquilini e proprietari. Specie quando sono anche vicini di casa

L'Associazione inquilini: lamentele in aumento a causa della convivenza forzata. Dellagana-Rabufetti: «Gli affittuari sono in posizione debole»

MINUSIO - Devi usare la stufa a legna. Non tenere i gatti in casa. Il grill del vecchio inquilino è tuo, te lo regalo. Umidità in soggiorno? Non c'è problema, ci penso io. Alla fine il problema è diventato lui: il padrone di casa «onnipresente» per un'inquilina che ad aprile è arrivata a chiamare la Polizia comunale di Minusio, per chiedere tregua. «Semplicemente - dice - non ce la facevo più».

La lunga permanenza in casa durante la pandemia non ha intaccato solo i rapporti marito-moglie, ma anche quelli tra vicini di casa, e tra affittuari e locatori. Le lamentele all'Associazione inquilini sono aumentate. Quando poi - come in questo caso - il proprietario è anche vicino di casa, la convivenza può degenerare in (ventilate) denunce penali. L'inquilina 47enne ha lasciato settimana scorsa la villetta bi-familiare in cui viveva, in via dei Colli, con una disdetta sui generis. «È strano a dirsi, ma ero esasperata dalle troppe attenzioni» racconta. «Arrivava a presentarsi più volte al giorno in casa, per qualsiasi motivo. Mi consegnava la corrispondenza a mano. Sapeva qualsiasi cosa facessi, metteva becco su tutto. Per una donna sola non è certo il massimo».

La goccia che ha fatto traboccare il vaso, e intervenire la Polizia, sono state delle telecamere posizionate all'interno della proprietà. Gli agenti - chiamati dall'inquilina - hanno appurato che la videosorveglianza dell'edificio monitorava l'ingresso dell'abitazione della donna. «In pratica controllava i miei movimenti» protesta quest'ultima, che afferma di stare valutando una querela al Ministero pubblico. Non è stato possibile raggiungere la controparte per un commento: la diatriba - per ora - sembra essersi risolta con la rimozione (intimata dalla polizia) della telecamera e la partenza dell'inquilina. 

Ma casi simili non sono purtroppo infrequenti, spiega la segretaria dell'Asi Céline Dellagana- Rabufetti, «soprattutto nelle convivenze ravvicinate locatore-conduttore». Il codice delle obbligazioni «prevede il rispetto della privacy dell'inquilino e un congruo preavviso nel caso di interventi all'abitazione, che devono essere motivati e urgenti». Tuttavia «gli inquilini si trovano in una posizione debole e spesso cedono alle insistenze dei proprietari, che purtroppo non sono rare».  L'associazione in Ticino apre un migliaio di incarti l'anno e circa 200 udienze in conciliazione. Durante i recenti lockdown «le lamentele sono tendenzialmente aumentate a causa della maggior permanenza in alloggio» conclude Dellagana-Rabufetti. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
PURA / CASLANO
2 ore
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
CANTONE
5 ore
In Ticino aumentano i ricoverati e c'è un nuovo decesso
Salgono i pazienti Covid ospedalizzati a causa del virus, ora 163, di cui 17 in cure intense.
CANTONE
1 gior
1348 nuovi positivi e un decesso in Ticino
Sono 158 i pazienti ricoverati, 16 dei quali si trovano in cure intense
AIROLO
1 gior
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
1 gior
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
1 gior
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
1 gior
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
2 gior
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
CANTONE
2 gior
«Bene gli applausi agli infermieri, ma diamogli anche 6'000 franchi»
L'MPS ha presentato una serie di emendamenti al Preventivo 2022 focalizzati su sanità, dumping e disoccupazione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile