Tamedia/Raphael Moser
CANTONE / SVIZZERA
30.04.21 - 20:000

Se attendete l'appuntamento, presto potreste ricevere le date

Oggi la Svizzera ha (finalmente) ricevuto mezzo milione di dosi di vaccino da Moderna

La prossima spedizione da Pfizer/BioNTech, fa sapere l'UFSP, seguirà lunedì.

BERNA - Lunedì la campagna di vaccinazione in Ticino è stata aperta agli over 55, alle donne incinte affette da malattie croniche o ad alto rischio di esposizione alla malattia, alle persone a stretto contatto con un soggetto vulnerabile ad alto rischio non vaccinato o con un soggetto immunodepresso anche se vaccinato (con certificato). Quel giorno si sono annunciati già in oltre 14mila. Ma, qualcuno lo avrà notato, chi si è subito registrato presso il Mercato coperto di Giubiasco ha già ricevuto i suoi due appuntamenti, mentre chi ad esempio ha scelto il Padiglione Conza di Lugano è ancora in attesa. Come mai?

La differenza, probabilmente, sta nel fatto che a Giubiasco viene somministrato il preparato di Pfizer/BioNTech, mentre a Lugano, Locarno e Mendrisio quello di Moderna. Che, purtroppo, ha accumulato qualche ritardo. Ma ci sono buone notizie: le riforniture sono in arrivo. «Oggi la Svizzera riceve mezzo milione di dosi di vaccino da Moderna - ha scritto su Twitter l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) -. La prossima spedizione da Pfizer/BioNTech seguirà lunedì».

Alle 11 di oggi erano 2'573 le persone in attesa di appuntamento a Giubiasco, 2'874 a Locarno, 3'208 a Mendrisio e ben 6'314 a Lugano. Ma considerato che gli appuntamenti vengono attribuiti - scrive il Cantone sul sito www.ti.ch/vaccinazione - al momento della conferma delle prossime forniture di vaccino, chi è in attesa potrebbe molto presto ricevere l'SMS con le due date.

Nella giornata odierna il Consiglio di Stato ha pure lanciato un appello a tutti i datori di lavoro: «Concedete ai dipendenti la possibilità di assentarsi dal lavoro per procedere con la vaccinazione». In fondo, si tratta del tempo necessario a sottoporsi alla profilassi. Ed è importante che l'adesione sia alta.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIVA SAN VITALE
1 ora
«Sono semplicemente allibito»
Lo sfogo del proprietario del veicolo affondato nel Ceresio. «Ragazzate? Non è un'attenuante»
CANTONE
4 ore
«I ticinesi diffidenti all'inizio, ma poi aperti agli stranieri»
Il Delegato all'integrazione Attilio Cometta passa il testimone e traccia un suo personale bilancio
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
7 ore
Le macerie dell'ex Macello davanti al Governo
Una cinquantina di persone hanno protestato davanti a Palazzo delle Orsoline durante la seduta di Gran Consiglio.
VIDEO
RIVA SAN VITALE
10 ore
Ecco il video del furgone rubato e poi affondato nel lago
Il filmato immortala l'ultimo atto della "bravata" compiuta da un gruppo di giovani
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
Chef premiati, c'è anche un ticinese
Si tratta di Lorenzo Albrici della Locanda Orico di Bellinzona
CANTONE 
11 ore
Una barriera in panne blocca l’inizio della seduta
Il malfunzionamento della sbarra ha impedito l’accesso al parcheggio riservato ai deputati
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Dopo il temporale di ieri, ecco come proseguirà la settimana
L'ondata di caldo si è bruscamente interrotta grazie all'arrivo dei temporali.
CANTONE
15 ore
Coronavirus: in Ticino 19 casi nel weekend
Tranquillità negli ospedali, che ospitano ancora 3 pazienti affetti dalla malattia.
CANTONE
17 ore
«Sono cose che non vorresti mai vedere»
Incidenti mortali, suicidi, omicidi. Il Care Team cantonale ha lavorato duro durante la pandemia
MENDRISIO
19 ore
«È un caso isolato, il disagio sociale non c'entra»
Il capo dicastero sicurezza pubblica Samuel Maffi commenta i fatti accaduti venerdì notte nel parco di Villa Argentina.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile