Ti-Press (archivio)
CANTONE
30.04.21 - 17:200

Radar puntati su sei distretti

La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo Valle di Blenio e Valle Maggia

Controlli semi-stazionari a Minusio, Rivera e Stabio.

BELLINZONA - Come ogni venerdì la Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano dove, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati i controlli della velocità mobili e semi-stazionari dal 3 al 9 maggio.

La prossima settimana i radar mobili saranno piazzati in sei degli otto distretti ticinesi. Nessun controllo solo in Valle di Blenio e Valle Maggia. Sono inoltre previsti tre controlli della velocità semi-stazionari a Minusio, Rivera e Stabio.

Qui di seguito la lista di tutte le località interessate:

Distretto di Bellinzona:

 Bellinzona
 Sementina
 Giubiasco

Distretto di Leventina:

 Lavorgo

Distretto di Riviera:

 Cresciano
 Iragna
 Biasca

Distretto di Locarno:

 Locarno
 Losone
 Minusio
 Brissago
 Ascona

Distretto di Lugano:

 Molinazzo Monteggio
 Caslano
 Sessa
 Magliaso
 Maroggia
 Medeglia
 Mezzovico
 Taverne
 Muzzano
 Besso
 Centro
 Pambio-Noranco
 Carabbia
 Barbengo
 Vezia
 Origlio
 Canobbio

Distretto di Mendrisio:

 Novazzano
 Morbio Inferiore
 Chiasso
 Rancate
 Ligornetto
 Mendrisio

Controlli della velocità semi-stazionari:

 Minusio
 Rivera
 Stabio

La Polizia Cantonale ricorda pure che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti con esiti gravi e a volte pure letali», e rinnova l’invito ai conducenti «di rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada».

Le forze dell'ordine poi specificano che da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che «devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale». Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

La Polizia Cantonale conclude evidenziando «di avere la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada». I controlli preannunciati possono pure non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 6 mesi fa su tio
Ma perché mettete sempre la foto di Gnosca che io l'ho beccato a Gorduno piazzato tra i filari di un vigneto dove c'è il nulla a parte il Besomi e il suoi ospiti ? ;-))
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Condannato il cacciatore che uccise un amico
Durante una battuta di caccia, lo aveva scambiato per un cinghiale.
LUGANO
1 ora
Il cartello italiano dà fastidio
Il consigliere comunale Omar Wicht protesta per un cantiere "poco svizzero" a Lugano
CANTONE
1 ora
La prima notte sotto zero
MeteoSvizzera segnala pericolo di gelo a partire da mezzanotte nel Luganese
LUGANO
3 ore
Pandemia meno grave del previsto: gettito fiscale +12 milioni
Nonostante un aumento contenuto dei costi (+1,71%), il calo dei ricavi (-4,13%) influiscono sui conti della città.
POSCHIAVO (GR)
4 ore
Colpisce il muro e si capovolge, 19enne esce illeso dall'incidente
Il giovane, con la patente in prova, era alla guida in stato di inattitudine.
CANTONE
9 ore
Prime valutazioni per la civica a scuola
A due anni dall'entrata in vigore della modifica di legge, il Governo ha approvato il primo Rapporto di valutazione.
CANTONE
9 ore
In Ticino 25 nuovi contagi. I ricoverati restano 8
Attualmente due persone si trovano in cure intense a causa del Covid.
CANTONE
10 ore
Pochi funghi, 14 intossicati
Non è stata una stagione felice per gli appassionati in Ticino. Anche dal punto di vista sanitario. 
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
I tempi cambiano e il 162 va in pensione
Alla fine del mese verrà disattivato il bollettino meteo consultabile telefonicamente.
LUGANO
13 ore
«Cornaredo fa paura perché gli appartamenti in centro non sono più funzionali»
PSE: il dibattito si sposta sugli sfitti già presenti. Perché? Lo spiega Gianluigi Piazzini, presidente della CATEF.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile