Ti Press
CANTONE
30.04.21 - 15:150
Aggiornamento : 15:35

La FTC fa chiarezza sui campionati: «Non decidiamo noi»

La Federazione ticinese di calcio precisa: «L'eventuale interruzione definitiva dipende da Berna».

La presa di posizione vuole essere una risposta alle numerose società che negli scorsi giorni si sono espresse in modo critico sulla confusione che regna nel mondo del calcio amatoriale.

GIUBIASCO - I comunicati ufficiali emessi in questi giorni relativi alla possibilità di praticare gli sport amatoriali (e le competizioni in particolare) hanno suscitato diverse reazioni da parte degli attori interessati (sportivi e società). Per fare un po' di chiarezza e per rispondere alle riflessioni (e alle critiche) di questi ultimi, la Federazione ticinese di calcio (FTC) ha deciso di prendere posizione nei confronti di quella che definisce una «comprensibile situazione di preoccupazione generale».

Il Comitato della FTC si dice infatti ben consapevole delle difficoltà che ogni società sta attualmente affrontando, sia sul piano umano, sia sul piano finanziario e organizzativo, ma ribadisce «con decisione» che l’unico organo a decidere sull’interruzione definitiva dei campionati rimane del Comitato centrale dell’ASF.

La FTC non ha dunque alcun potere decisionale in merito e non può far altro che attendere lumi da Berna, con l'ASF che sembrerebbe intenzionata a voler portare a termine almeno il girone d'andata dei vari campionati (condizione necessaria per la validazione degli stessi).

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CURIO
7 ore
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
7 ore
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
7 ore
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
8 ore
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
10 ore
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
13 ore
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
15 ore
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
CANTONE
17 ore
In Ticino 18 positivi e due nuovi ricoverati
I pazienti Covid che necessitano di cure ospedaliere salgono a 11 in tutto.
FOTO
CANTONE
18 ore
«Dentro il tunnel c'era uno scenario apocalittico»
Era il 24 ottobre 2001, quando nella galleria del San Gottardo morirono undici persone in un tragico incendio
CANTONE
21 ore
«Le ragazze non sono tornate»
Da qualche mese i locali a luci rosse dovrebbero aver ripreso l'attività a pieno regime. Ma così non è.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile