lettore tio/20minuti
LOCARNO
24.04.21 - 22:320
Aggiornamento : 25.04.21 - 12:16

Assembramenti, non è cambiato nulla

Le segnalazioni si ripetono ogni fine settimana e mostrano quella che ormai è una realtà consolidata.

I luoghi d'incontro sono sempre quelli. Qui distanziamenti e mascherine sembrano essere un lontano ricordo.

LOCARNO - Dall'ultimo weekend precedente le riaperture è cambiato poco. O niente. Almeno nei pressi di piazza Castello dove, ormai, sembra essersi consolidata l'abitudine di giovani e giovanissimi a ritrovarsi la sera per trascorrere del tempo in compagnia, in quella che sembra essere diventata una zona franca dove la pandemia non ha accesso.

Qui i distanziamenti non esistono e le mascherine non fanno parte del dress-code. Qui si consuma alcool e socialità, in un evidente bisogno di normalità. Una normalità illusoriamente ritrovata tra un sorso di birra e qualche tiro di sigaretta.

Anche qui, come in quel di Lugano (i cui capannelli in zona Foce sono forse maggiormente noti), il problema sembra irrisolto. Ciò, nonostante le Autorità continuino a ricordare che il virus non è sconfitto, e anzi, ha distolto lo sguardo dagli anziani (sempre più protetti grazie alla campagna vaccinale) per rivolgerlo versi i giovani.Si sta infatti abbassando sempre più la fascia d'età delle persone che finiscono in ospedale a causa del virus. La causa è nella variante inglese, la cosiddetta B117, più aggressiva. Ma anche della tendenza a trascurare i primi sintomi dai più giovani.

Una fotografia che preoccupa seriamente gli esperti della Task Force anti Covid, il gruppo di studiosi e scienziati che ha il compito di monitorare e prevedere gli sviluppi della pandemia. Il timore è che una grande fetta di popolazione che non ha ancora accesso alla vaccinazione, possa finire travolta da una terza ondata.

Uno spaccato sociale che preoccupa però anche diversi cittadini che attraverso i social, chiedono alle Autorità d'intervenire.

lettore tio/20minuti
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MESOCCO (GR)
2 min
Ventenni escono di strada e finiscono nella scarpata
L'incidente è avvenuto la scorsa notte in zona Alp Frach. I due occupanti del veicolo sono rimasti leggermente feriti.
FOTO
LOCARNO
4 ore
Un Nicolao tutto blu è tornato in città
Dopo lo stop dello scorso anno, il Nicolao color blu ha potuto tornare in azione, portando regali ai più piccoli.
CANTONE
5 ore
Quattro giorni consecutivi di nebbia: «Non capita tutti gli anni»
Facendo un bilancio del mese di novembre, MeteoSvizzera ha rilevato un'anomalia per quanto riguarda il sud delle Alpi.
FOTO
MELIDE
22 ore
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
1 gior
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
1 gior
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
1 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
1 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
1 gior
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile