Deposit
LUGANO
26.04.21 - 18:060

Il Consiglio svizzero della stampa bacchetta Tio

Critiche a un articolo su un contagio Covid asseritamente avvenuto in clinica

di Redazione

LUGANO - Il Consiglio svizzero della stampa, con una presa di posizione inoltrata oggi, ha criticato l’articolo “Entra in clinica sano e si ammala di coronavirus” che abbiamo pubblicato lo scorso 10 novembre, accogliendo così il reclamo della Clinica Hildebrand di Brissago, clinica coinvolta nei fatti descritti all’interno dell’articolo a firma di un nostro collaboratore esterno. Il Consiglio della stampa - pur riconoscendo l’interesse pubblico per il tema trattato - rimprovera alla testata di “aver disatteso il dovere di ricerca della verità, dando per fatti assodati ipotesi in realtà non verificate, né confermate”. Inoltre rimprovera all’autore dell’articolo “di non essere stato in grado di garantire la necessaria indipendenza” nella descrizione dei fatti.

L’articolo illustrava la disavventura di un paziente ammalatosi di Covid. Una vicenda che è stata raccontata da parte nostra con il solo e unico obiettivo di fare chiarezza sull’episodio e sfruttando informazioni raccolte direttamente sul posto dal giornalista.

Ticinonline prende atto che il Consiglio svizzero della stampa ha accolto la versione della clinica e non quella del paziente. 

TOP NEWS Ticino
FOTO
MENDRISIO
5 ore
«Oggi qualcuno sorride, ma altri piangono»
È entrato in vigore stamattina il divieto di transito attraverso il nucleo di Ligornetto. Non mancano però le lamentele.
CANTONE
6 ore
Tre nuove quarantene di classe in Ticino
Scendono a quota 7 gli ospedalizzati a causa del virus.
SONDAGGIO
CANTONE
8 ore
Canarie e Dubai fanno il pieno di turisti ticinesi
In vista delle vacanze autunnali, le prenotazioni sono in aumento. Ma non sono ancora al livello pre-crisi
CANTONE
10 ore
«Ci chiamano doule, accompagniamo alla vita, ma anche alla morte»
Assistono al parto, ma sono presenti anche al termine di una vita. Una di loro racconta cosa vuol dire essere doula.
CAPOLAGO
19 ore
Una sella di capriolo "no vax"
I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.
LUGANO
22 ore
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
1 gior
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
LUGANO
1 gior
In Ticino è tempo di olive
Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta
CANTONE
1 gior
«Mafia gay», la Procura indaga per discriminazione
Pink Cross ha presentato una denuncia contro il direttore di una rivista residente a Lugano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile