tipress
CANTONE
22.04.21 - 11:080
Aggiornamento : 12:54

In Ticino pochi baby-bocciati

Alle scuole elementari meno di uno studente su cento deve ripetere l'anno. I dati dell'Ufficio di statistica

BELLINZONA - Nella Svizzera italiana, con lo 0,9%, si riscontra il tasso più basso di allievi della scuola elementare che ripete l'anno. A livello nazionale la quota è dell'1,3%, ma è più elevata nella Svizzera francese (1,8%) rispetto alla Svizzera tedesca e romancia (1,2%). A livello cantonale spiccano i Grigioni con lo 0,5%.

Lo rivelano alcuni risultati inediti dell'Ufficio federale di statistica (UST), che ha analizzato per la prima volta i percorsi educativi di tutti gli allievi della scuola dell'obbligo dai 4 ai 16 anni a partire dal 2012 in tutta la Svizzera, utilizzando dati esaustivi e armonizzati.

Da essi emerge fra l'altro che il fatto di ripetere l'anno è legato al livello di formazione dei genitori, che gli stranieri sono bocciati più spesso e che i ragazzi ripetono un po' più spesso delle ragazze.

In sostanza, dopo la scuola dell'infanzia, è promossa la stragrande maggioranza degli allievi dal 3° all'8° anno del livello primario di formazione. Solo 1 su 75, ripete l'anno (1,3%), precisa l'UST. Considerando tutto l'arco delle elementari, il 6,7% degli scolari boccia almeno una volta. E si nota una piccola differenza tra il tasso di ripetizione annuo per i maschi (1,5%) e per le femmine (1,2%).

Riguardo alle variazioni a seconda del luogo di domicilio, se risalta quella fra le regioni linguistiche la differenza è invece minima tra gli allievi delle zone urbane o rurali. Tuttavia - sottolinea l'analisi dell'UST - non vi è omogeneità all'interno delle tre regioni linguistiche: emergono infatti grandi differenze tra un Cantone e l'altro.

Nei Grigioni il tasso di ripetizione è dello 0,5% e in Ticino dello 0,9%. Risultano bassi anche quelli di Svitto (0,7%), Uri (0,7%), Basilea (0,8%), Zurigo (0,8%), Appenzello (0,9%) e Argovia (0,9%). Mentre raggiunge i livelli maggiori nei cantoni di Neuchâtel (2,6%), Vaud (2,2%), Giura (2,0%) e Soletta (2,0%).

Oltre alle differenze citate, ci sono forti variazioni tra un Comune e l'altro, e tra le scuole di ogni Cantone. Per esempio, anche nei Cantoni con il tasso di ripetenti più alto si trovano dei Comuni o delle scuole in cui le bocciature sono poche rispetto al resto della Svizzera.

Dal punto di vista delle categorie migratorie si notano invece differenze più sensibili. In particolare, ripete il 2,8% degli allievi stranieri nati all'estero e arrivati in Svizzera dopo i sei anni, mentre per gli scolari di nazionalità svizzera nati in Svizzera la quota è dell'1,1%.

Ripetono l'anno più spesso (2,1%) anche gli allievi dei quali nessuno dei genitori ha concluso una formazione postobbligatoria, rispetto a quelli che hanno almeno un genitore con un titolo del livello secondario II (1,3%). Il tasso di ripetenti minore (0,7%) si osserva tra i ragazzi dei quali almeno uno dei genitori possiede un diploma universitario.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNESE
1 ora
Camionista nei guai per tutta una serie di infrazioni
Danni e utenti della strada in pericolo nel Locarnese. Ma poi è intervenuto un pedone, togliendo la chiave di avviamento
CHIASSO
6 ore
Muore sul bus da Chiasso: ma non si sa chi è
Un 75enne di identità sconosciuta è deceduto ieri a causa di un malore. Le autorità italiane cercano in Ticino
FOTO
CANTONE
7 ore
«Quel fumo nero che usciva dal portale del San Gottardo»
Ha avuto luogo oggi a mezzogiorno il ricordo delle undici persone che morirono nella galleria il 24 ottobre 2001
LOCARNO
9 ore
Il 20enne che ha sparato resta in carcere
Convalidato l'arresto del giovane dopo i fatti di via Vallemaggia
FOTO
CHIASSO
10 ore
«Un fans club a Chiasso? Non me l'aspettavo proprio»
Miglior giovane all'ultima Vuelta, Gino Mäder è "tornato" nel Mendrisiotto accolto da un fans club nato un po' per caso.
LOCARNO
1 gior
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
1 gior
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
1 gior
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
2 gior
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
2 gior
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile