Ti-Press
CANTONE
21.04.21 - 18:020
Aggiornamento : 18:19

Il Governo "suggerisce" a Lugano di non cacciare subito i molinari

Ex Macello: sulle rive del Ceresio arriva una lettera direttamente da Palazzo delle Orsoline.

Si teme una possibile rioccupazione degli spazi nel caso (probabile) in cui il cantiere per la riqualificazione dell'area non dovesse partire in tempi brevi. La decisione finale spetta in ogni caso al Municipio.

LUGANO - Il Governo "suggerisce" a Lugano di non cacciare subito gli occupanti dell'ex Macello. Sui banchi del Municipio della Città sul Ceresio di recente sarebbe arrivata una lettera mandata da Palazzo delle Orsoline in cui si chiederebbe di tollerare ancora per qualche tempo la presenza dei molinari negli spazi finora autogestiti. Questo finché non inizieranno i lavori di riqualificazione dello stabile.

La Città ancora di recente aveva intimato uno sgombero quasi immediato dell'area. Senza che i molinari avessero soluzioni alternative. Da parte del Governo ci sarebbe in particolare preoccupazione per un possibile ritorno sul posto da parte degli autogestiti nel caso in cui il cantiere non dovesse partire in tempi brevi (si stimano due o tre anni prima dell'inizio dei lavori). Con conseguenze anche a livello di sicurezza e di ordine pubblico. La decisione finale spetta in ogni caso al Municipio di Lugano. 

Il sindaco Marco Borradori, contattato da Tio/20Minuti, reagisce così: «Ho sentito parlare di questa lettera. Tratteremo la tematica settimana prossima, nella seduta del 29 aprile». Ma l'ultimatum per lo sgombero scade in realtà il giorno 26. Come si fa? «Non saremmo comunque intervenuti prima della prima seduta del nuovo Municipio. Per pochi giorni non cambia moltissimo. Adesso faremo le dovute valutazioni». 

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Novazzano
3 ore
Dopo la rapina, l'interrogazione: «Chiudere i valichi secondari di sera»
Lo scorso giovedì è stata effettuato un furto a mano armata in un distributore di benzina
CANTONE
5 ore
Nuova Legge sulla ristorazione: più la mandi giù, più torna Su...ter
In dirittura la nuova Lear che rivoluziona l'accesso alla gerenza: «Servono meno corsi e più solidità finanziaria»
CANTONE
17 ore
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
17 ore
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
19 ore
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
20 ore
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
VERZASCA
21 ore
Verzasca: si cercano idee per lo stemma comunale
Il Municipio ha deciso di pubblicare un bando di concorso aperto a tutti i ticinesi.
CANTONE
22 ore
La libertà può essere a un tiro di "sputo"
L'iniziativa parlamentare urgente dell'UDC spiegata da Massimo Suter e Paolo Pamini
BELLINZONA
1 gior
Brenno Martignoni Polti prende in mano l'UDC di Bellinzona
L'ex sindaco della Capitale succede al dimissionario Simone Orlandi, travolto dallo scandalo delle targhe.
CANTONE
1 gior
Altri 22 contagi e nessun decesso in Ticino
Salgono a nove i pazienti ricoverati in ospedale. Uno si trova nel reparto di cure intense.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile