Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
MENDRISIO / CONFINE
15.04.21 - 14:200

Linea della Valmorea: «Ne (ri)parliamo?»

Lo chiede al Consiglio di Stato un'interrogazione dei Verdi, per migliorare la mobilità transfrontaliera

MENDRISIO - «Tutti i sindaci delle località italiane lungo la tratta sono favorevoli e motivati, ma manca un coordinamento con la Svizzera». Così si è espresso nelle scorse settimane il sindaco di Cairate, Paolo Mazzucchelli, parlando con il CdT della possibilità di riattivare la ferrovia della Valmorea, tra Mendrisio e Castellanza (Varese), con l'obiettivo di offrire un'alternativa all'auto ai pendolari. Ecco quindi che il gruppo dei Verdi intende sostenere la possibilità di un dialogo e, a tal proposito, presenta un'interrogazione al Consiglio di Stato.

Nonostante il nuovo orario del trasporto pubblico appena entrato in vigore, «sembra ancora mancare un approccio transfrontaliero completo e un’incentivazione (richiesta pure da Berna) del dialogo con le autorità della vicina Lombardia», scrivono i Verdi.

Al Governo, tra le altre cose, viene quindi chiesto se intenda dare seguito all’appello dei Comuni della fascia di frontiera e della Regione
Lombardia e intavolare delle discussioni sul progetto di ripristino funzionale della ferrovia della Valmorea», come pure se «intenda promuovere una tavola rotonda sul tema, coinvolgendo anche la Commissione regionale dei trasporti del Mendrisiotto e Basso Ceresio (CRTM), l’Ente regionale dello Sviluppo (ERS-MBC), l’Organizzazione turistica regionale (OTRMBC) ed i Comuni di Mendrisio e Stabio».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
POSCHIAVO (GR)
8 min
La Valposchiavo fa il pieno di turisti
Nel 2021 ha registrato oltre 80'000 pernottamenti: un record
CANTONE
8 ore
Nuovi positivi a scuola e nelle case anziani
Sono 17 le classi attualmente in confinamento. Nelle strutture per anziani sono 116, in totale, gli ospiti positivi.
CANTONE
10 ore
Telelavoro, ecco quanti sono i furbetti in Ticino
L'Ufficio dell'ispettorato del Lavoro snocciola qualche numero e spiega: «Si rischiano sanzioni e denunce»
LUGANO
12 ore
In primavera si punta di nuovo sul lungolago (chiuso)
Lo scorso anno la chiusura domenicale è stata un successo. L'iniziativa sarà riproposta a partire da Pasqua
CANTONE
12 ore
Una fattura dal medico del traffico, più di cinque anni dopo
Decine di persone si sono viste richiedere il pagamento dell'IVA (entro 10 giorni) per le prestazioni ottenute nel 2016.
CANTONE
22 ore
Pronzini: «Questa candidatura è una provocazione»
L'MPS chiederà il rinvio della nomina del CdM ad hoc prevista lunedì in Parlamento
CANTONE
1 gior
Caos ferroviario a causa di un guasto
Sulla rete ferroviaria ticinese treni soppressi o in ritardo. La perturbazione è terminata
AGNO
1 gior
La Fiera di San Provino salta (di nuovo)
Per il terzo anno consecutivo il tradizionale evento di Agno, previsto a marzo, non si terrà.
FOTO
CANTONE
1 gior
La moglie faceva il palo, lui contrabbandava prosciutti
Il Tribunale amministrativo federale ha fornito nuovi dettagli sul modo di agire di un contrabbandiere fermato nel 2017.
CANTONE
1 gior
Meno positivi, ma quattro i decessi
I nuovi positivi sono poco più di mille. Cala anche il numero dei ricoveri, ma non nelle terapie intensive.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile