TiPress - foto d'archivio
MENDRISIO / CONFINE
15.04.21 - 14:200

Linea della Valmorea: «Ne (ri)parliamo?»

Lo chiede al Consiglio di Stato un'interrogazione dei Verdi, per migliorare la mobilità transfrontaliera

MENDRISIO - «Tutti i sindaci delle località italiane lungo la tratta sono favorevoli e motivati, ma manca un coordinamento con la Svizzera». Così si è espresso nelle scorse settimane il sindaco di Cairate, Paolo Mazzucchelli, parlando con il CdT della possibilità di riattivare la ferrovia della Valmorea, tra Mendrisio e Castellanza (Varese), con l'obiettivo di offrire un'alternativa all'auto ai pendolari. Ecco quindi che il gruppo dei Verdi intende sostenere la possibilità di un dialogo e, a tal proposito, presenta un'interrogazione al Consiglio di Stato.

Nonostante il nuovo orario del trasporto pubblico appena entrato in vigore, «sembra ancora mancare un approccio transfrontaliero completo e un’incentivazione (richiesta pure da Berna) del dialogo con le autorità della vicina Lombardia», scrivono i Verdi.

Al Governo, tra le altre cose, viene quindi chiesto se intenda dare seguito all’appello dei Comuni della fascia di frontiera e della Regione
Lombardia e intavolare delle discussioni sul progetto di ripristino funzionale della ferrovia della Valmorea», come pure se «intenda promuovere una tavola rotonda sul tema, coinvolgendo anche la Commissione regionale dei trasporti del Mendrisiotto e Basso Ceresio (CRTM), l’Ente regionale dello Sviluppo (ERS-MBC), l’Organizzazione turistica regionale (OTRMBC) ed i Comuni di Mendrisio e Stabio».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
CANTONE
51 sec
«La nostra casa invasa da acqua e fango»
La testimonianza degli abitanti di un'abitazione di Vacallo.
ROVEREDO (GR)
2 ore
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
CANTONE
4 ore
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
CANTONE
8 ore
C'è un pacco sospetto per te
I pirati informatici sono in agguato: e via mail si spacciano per la Posta
CANTONE
17 ore
Viaggi e svaghi all'osso... i ticinesi pagano le tasse
La pandemia colpisce duramente il gettito, ma nella cassa delle persone fisiche le entrate sono tornate a crescere
CANTONE
22 ore
«Gli alberghi sono aperti a qualsiasi tipo di ospite»
Pernottamenti solo per vaccinati? Per il presidente di HotellerieSuisse Ticino non è un'ipotesi da considerare
MENDRISIO
1 gior
Licenziamenti «barbari» alla Burberry
Unia e OCST prendono pubblicamente posizione nei confronti dell'azienda presente all'interno del Fox Town.
CANTONE
1 gior
Altri due pazienti in cure intense, i contagi sono 76
I dati sono relativi alle ultime 72 ore. Le persone ospedalizzate a causa della malattia ora sono dodici.
LUGANO
1 gior
Lo "scroccone seriale" si lamenta della Farera
Abituato agli hotel a 5 stelle - senza pagarli - un 40enne italiano ha scritto una lettera di reclamo
LUGANO
1 gior
«Le nostre reti neurali usate da 3 miliardi di smartphone»
Jürgen Schmidhuber è considerato il padre dell'intelligenza artificiale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile