tipress
LUGANO
12.04.21 - 16:200
Aggiornamento : 13.04.21 - 10:16

Metà classe in isolamento, malumori

Sette allievi positivi alla scuola elementare della Gerra a Lugano. I genitori scrivono al Decs

PREGASSONA - Un allievo positivo su tredici: poi un altro, un altro ancora. Sette in totale, ma il resto della classe torna sui banchi di scuola. È una decisione che ha creato qualche malumore, quella adottata dall'Ufficio del medico cantonale alle scuole elementari della Gerra a Lugano, al rientro dalle vacanze pasquali. Tanto che il comitato dei genitori ha scritto una lettera al Decs chiedendo spiegazioni. 

«Non riteniamo giusto il modo di procedere della scuola» lamenta un membro del comitato. «I genitori delle altre classi non sono stati avvisati. Inoltre, non sono state prese misure di confinamento sufficienti». La prima positività risale al 3 aprile. Tutti gli allievi della classe vengono posti in quarantena durante le vacanze (fino all'11 aprile) e vengono invitati a uno screen-test (volontario) in data 8 aprile, prima del rientro a scuola. Il risultato: sette allievi sono positivi (più un insegnante).  

Per questi ultimi la quarantena si è trasformata in isolamento fino almeno al 18 aprile, mentre l'Ufficio del medico cantonale ha permesso agli altri compagni il rientro a scuola. La quarantena pasquale non è comparsa sul sito del Decs. Attualmente (qui il link) vi figura solo una classe del Liceo di Mendrisio (fino al 12 aprile).

«Sarebbe stato meglio disporre un test su tutti gli allievi della scuola» lamenta una madre che ha deciso di non inviare la propria figlia a lezione, questa settimana. «Non voglio che si ammali. I bambini giocano fra di loro, anche tra compagni di classi diverse, mi dispiace ma non mi sento sicura». 

Il Decs dal canto suo ha comunicato lunedì mattina al comitato dei genitori la decisione del medico cantonale: «Considerato che gli allievi positivi appartenevano tutti a una medesima classe e che nel periodo di potenziale contagiosità si trovavano già in quarantena, l'Ufficio del medico cantonale non ha reputato necessario estendere l'indagine ambientale ad altre classi dell'istituto scolastico né prendere ulteriori misure». 

Il comitato dei genitori, per bocca della presidente Sara Marielli, tiene comunque a precisare di «avere sempre cercato un dialogo costruttivo con la scuola» e che «continuerà ad affiancare i docenti e a collaborare attivamente affinché le comunicazioni tra le parti siano chiare ed efficaci».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MAROGGIA
8 ore
I segreti delle impronte digitali
Perché tanta gente comune è attratta da questo tema? Lo spiega Federica Keller, esperta in analisi delle mani.
CANTONE
8 ore
Quei nomi che mettono “a rischio” la reputazione della Supsi
Vanno e vengono tra la Supsi e la tanto discussa Fidinam coinvolta nei Pandora Papers
FOTO
MASSAGNO
9 ore
Svelato il nuovo look del Lux
Da domani il cinema di Massagno sarà nuovamente aperto al pubblico dopo la ristrutturazione.
MENDRISIO
12 ore
Sfonda la vetrina con il Suv
Incidente questa mattina davanti alla stazione di Mendrisio. Un brutto spavento, ma nessun ferito
CONFINE
14 ore
Turisti del tampone, oltre frontiera per risparmiare
In Germania costa 14 euro, in Italia 15. Ma c'è chi per i ticinesi rialza il prezzo anche del 60 per cento
CANTONE
15 ore
Covid, i pazienti in cure intense salgono a due
I ricoverati a causa del virus restano nove.
CANTONE
16 ore
Meno auto, moto, bus e treni (ma più biciclette)
Il Dipartimento del territorio ha pubblicato oggi il rapporto "La mobilità in Ticino nel 2020".
LOCARNO
17 ore
«Volevo aiutare i "piccoli" a sopravvivere»
Economia e Covid: ecco come e perché Katia Roncoroni, 50enne di Losone, si è reinventata influencer marketing.
CANTONE
19 ore
Meno di 30 anni e già con il fegato compromesso
La pandemia ha acutizzato le dipendenze da alcol, che possono sfociare in gravi problemi di salute.
CANTONE
1 gior
Ticinesi pazzi per la sella: «Ne vendiamo tre tonnellate al mese»
La sella di capriolo è uno dei piatti maggiormente in voga in questo periodo dell’anno. E i numeri lo confermano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile