tipress
CANTONE
09.04.21 - 15:420
Aggiornamento : 16:23

Milena Folletti lascia la Rsi

La ex candidata alla direzione ha dato le dimissioni. «Nuove sfide professionali»

COMANO - Milena Folletti ha deciso di lasciare la RSI «per affrontare nuove opportunità professionali». Lo comunica l'emittente di Comano in una nota odierna. Direttrice supplente e responsabile del Dipartimento Programmi e Immagine, Folletti è stata una candidata "forte" per la direzione della RSI, dopo il pensionamento di Maurizio Canetta all'inizio di quest'anno. 

Al termine del concorso le era stato però preferito Mario Timbal, candidato esterno ed ex direttore del Locarno Film Festival. Una scelta che non aveva mancato di sollevare critiche, in particolare dalle associazioni per le pari opportunità. L'annuncio delle dimissioni di Folletti arrivano ad appena otto giorno dall'entrata in carica di Timbal a Comano, giovedì scorso.

Un epilogo improvviso per una carriera brillante, iniziata proprio a Comano nel 1988. Milena Folletti è stata dapprima Collaboratrice specializzata presso la Gestione finanziaria e poi, dal 1993, è diventata Responsabile della Formazione del personale. Nel 2001 ha assunto la funzione di Responsabile Program Management e Coordinamento Operation Review per poi assumere, dal 2007, il ruolo di Responsabile Palinsesti TSI. Nel 2011 è diventata Responsabile Palinsesti e Immagine, allargando così il proprio campo d’attività anche agli aspetti radiofonici e multimediali. Nell’aprile del 2014 è entrata nel Consiglio di Amministrazione di Publisuisse e, nel mese di luglio dello stesso anno, è stata nominata Supplente del Direttore RSI.

Responsabile del Dipartimento Programmi e Immagine dal 2015, ha rappresentato la RSI nei gruppi nazionali SRG SSR Content Board e Digital Board. Siede nella Commissione cantonale del Corso di giornalismo della Svizzera italiana e nella Commissione Federale dei Media.

«La RSI e la SSR - si legge nella nota - ringraziano Milena Folletti per il suo straordinario lavoro e il suo operato a favore del servizio pubblico e per il grande contributo allo sviluppo dei programmi e alla trasformazione digitale dell'azienda e le augurano un futuro denso di soddisfazioni professionali e personali».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
AIROLO
25 min
Qui comincia il secondo Gottardo
Sono iniziati i lavori al tunnel autostradale tra Airolo e Göschenen. Ecco la road-map
BELLINZONA
4 ore
Migliaia di api uccise: «Cattiveria e stupidità non hanno limiti»
Il fatto è accaduto sui Monti di Marno, sopra a Carasso. L'apicoltore: «Sporgerò denuncia, ma non mollo e vado avanti».
CANTONE
14 ore
Tre condanne per gli scontri alla Valascia
Due ticinesi e un vodese si sono visto comminare una pena pecuniaria per i fatti avvenuti il 14 gennaio del 2018.
LUGANO
16 ore
Un testamento da 16 milioni, ma per il Tf è carta straccia
Dopo una battaglia durata decenni il Tribunale federale respinge un documento datato 1936 ritrovato in un cassetto
LOCARNO
19 ore
Festino alle medie, il docente licenziato ricorre al Tram
La decisione dell'ex insegnante di storia e italiano è stata comunicata dal suo legale, l'avvocato Carlo Borradori.
CANTONE
20 ore
Raddoppiano gli aiuti Ponte Covid
Da giugno l'importo massimo del primo richiedente sarà aumentato a 2'000 franchi.
LUGANO
20 ore
Giovane ammanettato al Maghetti, due agenti sotto accusa
Nei confronti di due poliziotti della Città di Lugano sono state proposte condanne a pene pecuniarie e multe.
FOTO
LUGANO
22 ore
Cristiano Ronaldo a Lugano in segreto
L'attaccante della Juventus sulle rive del Ceresio per uno spot. Non è passato inosservato.
CANTONE
1 gior
Sono 60 i nuovi positivi in Ticino, ma nessun decesso
Nei nosocomi ticinesi si contano attualmente 5 ammissioni e 5 dimissioni.
CANTONE
1 gior
Traffico e spaccio di cocaina, maxi operazione nelle Tre Valli
Partita nel 2018, l'inchiesta ha portato all'arresto di cinque persone e alla denuncia di una cinquantina di consumatori
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile