tipress
CANTONE
09.04.21 - 15:420
Aggiornamento : 16:23

Milena Folletti lascia la Rsi

La ex candidata alla direzione ha dato le dimissioni. «Nuove sfide professionali»

COMANO - Milena Folletti ha deciso di lasciare la RSI «per affrontare nuove opportunità professionali». Lo comunica l'emittente di Comano in una nota odierna. Direttrice supplente e responsabile del Dipartimento Programmi e Immagine, Folletti è stata una candidata "forte" per la direzione della RSI, dopo il pensionamento di Maurizio Canetta all'inizio di quest'anno. 

Al termine del concorso le era stato però preferito Mario Timbal, candidato esterno ed ex direttore del Locarno Film Festival. Una scelta che non aveva mancato di sollevare critiche, in particolare dalle associazioni per le pari opportunità. L'annuncio delle dimissioni di Folletti arrivano ad appena otto giorno dall'entrata in carica di Timbal a Comano, giovedì scorso.

Un epilogo improvviso per una carriera brillante, iniziata proprio a Comano nel 1988. Milena Folletti è stata dapprima Collaboratrice specializzata presso la Gestione finanziaria e poi, dal 1993, è diventata Responsabile della Formazione del personale. Nel 2001 ha assunto la funzione di Responsabile Program Management e Coordinamento Operation Review per poi assumere, dal 2007, il ruolo di Responsabile Palinsesti TSI. Nel 2011 è diventata Responsabile Palinsesti e Immagine, allargando così il proprio campo d’attività anche agli aspetti radiofonici e multimediali. Nell’aprile del 2014 è entrata nel Consiglio di Amministrazione di Publisuisse e, nel mese di luglio dello stesso anno, è stata nominata Supplente del Direttore RSI.

Responsabile del Dipartimento Programmi e Immagine dal 2015, ha rappresentato la RSI nei gruppi nazionali SRG SSR Content Board e Digital Board. Siede nella Commissione cantonale del Corso di giornalismo della Svizzera italiana e nella Commissione Federale dei Media.

«La RSI e la SSR - si legge nella nota - ringraziano Milena Folletti per il suo straordinario lavoro e il suo operato a favore del servizio pubblico e per il grande contributo allo sviluppo dei programmi e alla trasformazione digitale dell'azienda e le augurano un futuro denso di soddisfazioni professionali e personali».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LAMONE
6 min
Investito da un'auto: il ciclista 81enne non ce l'ha fatta
L'anziano era stato vittima di un incidente il 14 settembre in via Cantonale a Lamone.
CANTONE
1 ora
Covid in Ticino, 26 casi e ricoverati stabili
Non ci sono nuovi decessi né nuove quarantene di classe. Fermi a quota 18 gli ospedalizzati.
FOTO
BELLINZONA
3 ore
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
5 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
5 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
17 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
19 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
20 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
1 gior
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
1 gior
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile