Inverno deludente per gli impianti ticinesi
tipress
CANTONE
06.04.21 - 09:280
Aggiornamento : 11:26

Inverno deludente per gli impianti ticinesi

Presenze in calo del 30-40 per cento. Sono mancati i turisti stranieri e confederati

AIROLO - Bel tempo e neve abbondante non sono bastati, quest'anno, per compensare l'effetto Covid sulle piste. Gli impianti di risalita in Ticino hanno registrato un calo di presenze del 30-40 per cento rispetto all'inverno scorso. La colpa - scrive l'Unione trasporti pubblici e turistici Ticino in una nota odierna - è della «pandemia e delle misure messe in atto per evitare sovraffollamenti». L'Utpt segnala inoltre che, in particolare, «la mancanza di clientela estera e d’oltre Gottardo si è fatta sentire».

Le percentuali variano in base alla località - Valbianca Airolo, Carì, Nara, Campo Blenio quelle affiliate all'associazione di categoria - ma la sostanza non cambia. Anche la ristorazione in quota ha «subito dappertutto una secca perdita» avverte l'associazione. La chiusura totale o l'offerta ridotta al take-away «non ha generato sufficienti ricavi per coprire i costi» anche se ha permesso di offrire un «minimo di comfort» agli sciatori. Anche la parentesi di Carnevale, in cui è stato possibile aprire le terrazze dei ristoranti, «ha sì generato un po’ di sollievo ed accoglienza, ma di sicuro non è stata sufficiente per coprire i costi sostenuti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
6 ore
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
9 ore
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
9 ore
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
VERZASCA
10 ore
Verzasca: si cercano idee per lo stemma comunale
Il Municipio ha deciso di pubblicare un bando di concorso aperto a tutti i ticinesi.
CANTONE
11 ore
La libertà può essere a un tiro di "sputo"
L'iniziativa parlamentare urgente dell'UDC spiegata da Massimo Suter e Paolo Pamini
BELLINZONA
15 ore
Brenno Martignoni Polti prende in mano l'UDC di Bellinzona
L'ex sindaco della Capitale succede al dimissionario Simone Orlandi, travolto dallo scandalo delle targhe.
CANTONE
16 ore
Altri 22 contagi e nessun decesso in Ticino
Salgono a nove i pazienti ricoverati in ospedale. Uno si trova nel reparto di cure intense.
CANTONE
16 ore
«Diamo il certificato Covid anche a chi si testa in azienda»
A chiedere il cambiamento, con un'iniziativa parlamentare e con un voto d'urgenza, è l'UDC. Sostenuto da Massimo Suter.
AGNO
17 ore
Sotto il cielo di “Agno” l’‘ammucchiata’ di cordate rischia una nuova frenata
Ecco dai documenti ufficiali caratteristiche e diversità dei progetti ora in ‘Consortium’.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile