TiPress - foto d'archivio
CANTONE / CONFINE
02.04.21 - 12:360

«Ma il Cantone tutela i docenti frontalieri e non i docenti residenti?»

Pellegrini è contrario al «trambusto burocratico» del DECS che invita i docenti frontalieri a farsi vaccinare in Italia

BELLINZONA - L'Italia ha deciso di vaccinare i docenti contro il Covid-19. E - riferisce il presidente di Unione democratica federale (UDF) - la Cancelleria dello Stato ha contattato la Regione Lombardia per sapere se la possibilità venisse estesa anche ai docenti frontalieri che operano in Ticino, per poi invitare (tramite il DECS) i direttori delle scuole cantonali a informarli e farsi vaccinare in quelle strutture (fornendo loro i dati necessari per contattare la Regione e chiedere la vaccinazione).

Un passo che ha reso Edo Pellegrini «piuttosto perplesso», stando alle sue stesse parole. Tanto da presentare un'interpellanza al Consiglio di Stato. Perché, a suo dire, «si è messo in atto un trambusto burocratico». 

«Vi sembra normale - è la domanda con cui si rivolge al Governo - che ci si preoccupi della vaccinazione dei docenti frontalieri quando non è stato messo in atto alcun piano vaccinale per i docenti residenti, nemmeno per quelli con patologie a rischio (senza dimenticare che le regole di distanziamento e mascherina, specialmente durante le pause, vengono applicate un tanto al kg)?».

Dal Consiglio di Stato Pellegrini vuole inoltre sapere «quanti sono stati i docenti cantonali colpiti dal Covid, quanti sono rimasti assenti da scuola e quanti hanno dovuto essere sostituiti e per quanto tempo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
43 min
«Quanto è meno stressante partorire a casa»
Nel Ticino dove non si nasce più, una levatrice racconta di un "nido" in controtendenza
FOTO
LOCARNESE
11 ore
Camionista nei guai per tutta una serie di infrazioni
Danni e utenti della strada in pericolo nel Locarnese. Ma poi è intervenuto un pedone, togliendo la chiave di avviamento
CHIASSO
16 ore
Muore sul bus da Chiasso: ma non si sa chi è
Un 75enne di identità sconosciuta è deceduto ieri a causa di un malore. Le autorità italiane cercano in Ticino
FOTO
CANTONE
17 ore
«Quel fumo nero che usciva dal portale del San Gottardo»
Ha avuto luogo oggi a mezzogiorno il ricordo delle undici persone che morirono nella galleria il 24 ottobre 2001
LOCARNO
19 ore
Il 20enne che ha sparato resta in carcere
Convalidato l'arresto del giovane dopo i fatti di via Vallemaggia
FOTO
CHIASSO
20 ore
«Un fans club a Chiasso? Non me l'aspettavo proprio»
Miglior giovane all'ultima Vuelta, Gino Mäder è "tornato" nel Mendrisiotto accolto da un fans club nato un po' per caso.
LOCARNO
1 gior
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
1 gior
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
1 gior
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
2 gior
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile