Immobili
Veicoli
Foto tio/20minuti
+1
LUGANO
26.03.21 - 14:180
Aggiornamento : 14:35

Da qui non si passa più

A partire da oggi il passaggio a livello nei pressi della stazione di Lugano resta definitivamente chiuso

LUGANO - La barriera del passaggio a livello di Lugano si è chiusa. Per sempre. Da oggi chi vuole recarsi da Loreto a Besso, deve irrimediabilmente trovare un'alternativa: per i pedoni si tratta del sottopassaggio della stazione ferroviaria cittadina, per i veicoli si tratta invece del collegamento viario che passa da Sorengo.

La chiusura - come spiegato in più occasioni dalle FFS - «è una conseguenza naturale e inevitabile della nuova politica svizzera dei trasporti, che ha l'obiettivo di accrescere l'offerta ferroviaria grazie a numerosi progetti di ampliamento della rete». Per Lugano si tratta dell'aumento del traffico ferroviario dovuto alla messa in esercizio della galleria di base del Ceneri. Un aumento insostenibile per il passaggio a livello e per i relativi transiti veicolari.

Nel frattempo nel comparto di via Basilea si sta lavorando per favorire l'accessibilità interna alla zona residenziale del Tassino e alle attività alberghiere: la strada in questione apre al transito a doppio senso con entrata da via Sorengo, e nei pressi dell'albergo Continental Parkhotel sarà creata una rotonda provvisoria come piazza di giro.

Foto tio/20minuti
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BELLINZONA
1 ora
Dorme al gelo, lo aiutano e tenta la fuga
Un giovane, al freddo, in un sacco a pelo. È quanto osservato questa mattina di fronte a un negozio in via Henri Guisan
CANTONE/ITALIA
1 ora
Ancora uno sciopero, Tilo fermi domenica in Italia
Disagi per chi viaggerà tra il Ticino e l'Italia domenica. Circoleranno solo gli Eurocity
CANTONE
5 ore
«Don Tamagni si sente come se il mondo gli fosse crollato addosso»
La solitudine del prete in carcere per avere rubato 800.000 franchi. Nonostante tutto, riceve visite e sostegno.
AGNO
14 ore
L'operaio schiacciato da un macchinario è deceduto
Si tratta di un 51enne svizzero domiciliato nel canton Zurigo.
LUGANO
18 ore
Frontaliere, ma «vive in Marocco»
Nuovi dettagli sul caso del presunto prestanome della 'ndrangheta con un piede in Ticino
LUGANO
19 ore
Lugano, dopo anni in calo, diventa più grande
Nel corso del 2021 la popolazione è aumentata di 95 unità.
CANTONE
21 ore
«La cassa nera mi è stata ordinata»
Al Tribunale militare parlano l’ex comandante Antonini e l’ex capo dello stato maggiore delle guardie di confine
RIVERA
22 ore
Un altro weekend di tamponi
Riapre domenica il centro della Protezione civile di Rivera. Ecco dove farsi testare il 28 e 29 gennaio
CANTONE
1 gior
Don Tamagni, proposti sei mesi da scontare, altri 27 sospesi
Tra appropriazione indebita e truffa, il parroco ha estorto oltre 900mila franchi.
CANTONE
1 gior
«L’atto d’accusa è un pasticcio»
Chiesto (e negato) il rinvio del processo nei confronti dell’ex comandante delle guardie di confine Antonini.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile