Fonte RSI
LOCARNO
24.03.21 - 18:450
Aggiornamento : 25.03.21 - 08:44

Il politico che va in TV e poi non riesce a parlare

È accaduto al candidato PLR Simone Merlini, già municipale: «Che figuraccia. Ma era la mia prima volta».

Il 36enne va completamente in tilt e si blocca in diretta. Nascono pure i meme che ironizzano sull'accaduto. Il sindaco Scherrer: «Lo avrei abbracciato». Guarda il video.

LOCARNO - Quando la politica può fare tenerezza. E suscitare emozioni vere. Un candidato al Municipio di Locarno va in diretta televisiva e si impappina come se fosse un bambino. Facendo praticamente scena muta. È accaduto martedì sera al liberale radicale Simone Merlini, 36 anni, che da novembre 2020 è titolare del Dicastero sicurezza, genio civile e acqua potabile dopo le dimissioni di Niccolò Salvioni. «Sul momento mi sarei alzato e lo avrei abbracciato per dargli forza – dice il sindaco Alain Scherrer, compagno di partito di Merlini –. Per lui era la prima esperienza in diretta. È una persona di grande umanità, valida e capace. E noi lo apprezziamo così come è». 

Un'ondata di solidarietà – Non capita tutti i giorni di vedere una scena come quella andata in onda nel dibattito elettorale su RSI La 2. Il diretto interessato, che non riuscendo a dire nulla di fronte alla domanda della conduttrice ha passato la parola ad altri, è stato comunque avvolto da un'ondata di solidarietà sui social network. Nel frattempo sono nati anche alcuni meme che, ironicamente, ripropongono la scena muta. «E pensare – fa notare Scherrer – che si sta parlando di un politico particolarmente apprezzato proprio per la sua capacità di dialogo e per la sua schiettezza». 

La voce del diretto interessato – «Certo ho fatto una bella figuraccia – ironizza Simone Merlini, interpellato da Tio/20Minuti –. Io sono uno che parla tantissimo con la gente. Ma in televisione non ero abituato, mi sono trovato davvero sotto pressione. Ed è una pressione che mi sono messo addosso da solo, i conduttori così come tutto lo staff sono stati gentilissimi. Temevo di dire la cosa sbagliata, ero in soggezione. A me piace la concretezza. Non amo farmi vedere. Solitamente chi mi vota, mi conosce personalmente. Anche i miei amici mi hanno preso in giro per quello che è accaduto. In diretta non ascoltavo neanche più di cosa stavano dicendo, mi sentivo in difficoltà, non vedevo l'ora che finisse».

«Volevo piantare lì tutto» – Una volta uscito dagli studi di Besso, Merlini ha ricevuto tantissimi messaggi di appoggio. «Almeno 400. Io dentro di me volevo piantare lì tutto. Poi una volta arrivato a casa mi sono rimesso in carreggiata. Anche la mia compagna mi ha capito. In fondo la politica comunale si fa con i fatti più che con le parole. Sono uno che ama stare in mezzo alla gente, uno che non apprezza particolarmente la giacca e la cravatta. Un cittadino come gli altri, con i suoi pregi e i suoi difetti. Nella vita si può sbagliare, nessuno è perfetto. La prossima diretta? Beh, il ghiaccio l'ho rotto, la prossima volta andrà sicuramente meglio».  
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
1 ora
I negozi del Borgo tremano per i prezzi dell'autosilo
Una tariffa di 13 franchi per 5 ore di parcheggio. È polemica sulla struttura di Piazzale alla Valle.
LUGANO
1 ora
Gran premio ciclistico in città, ecco le restrizioni stradali
La gara avrà luogo questa domenica 27 giugno. La polizia indica limitazioni e sbarramenti.
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
I ticinesi guidano l'auto peggio di chiunque altro
A sud delle Alpi avviene il 20% in più di incidenti rispetto alla media nazionale, secondo i dati raccolti da Axa.
CANTONE
3 ore
«Dobbiamo aggiornare i vostri dati...», ma in verità vi rifilano un contratto
Torna l'inganno che prova a far sottoscrivere un abbonamento indesiderato fingendo di aggiornare la mappa della città.
RIVA SAN VITALE
9 ore
«Sono semplicemente allibito»
Lo sfogo del proprietario del veicolo affondato nel Ceresio. «Ragazzate? Non è un'attenuante»
CANTONE
13 ore
«I ticinesi diffidenti all'inizio, ma poi aperti agli stranieri»
Il Delegato all'integrazione Attilio Cometta passa il testimone e traccia un suo personale bilancio
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
16 ore
Le macerie dell'ex Macello davanti al Governo
Una cinquantina di persone hanno protestato davanti a Palazzo delle Orsoline durante la seduta di Gran Consiglio.
VIDEO
RIVA SAN VITALE
18 ore
Ecco il video del furgone rubato e poi affondato nel lago
Il filmato immortala l'ultimo atto della "bravata" compiuta da un gruppo di giovani
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
Chef premiati, c'è anche un ticinese
Si tratta di Lorenzo Albrici della Locanda Orico di Bellinzona
CANTONE 
19 ore
Una barriera in panne blocca l’inizio della seduta
Il malfunzionamento della sbarra ha impedito l’accesso al parcheggio riservato ai deputati
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile