Lions Club Lugano
Da sinistra verso destra, Don Emanuele (Parroco San Rocco), il Pietro Croce (Presidente Lion Club Lugano), Dario Curti (Past President Lions Club Lugano) e Marco Notari (vicario di Balerna)
LUGANO
22.03.21 - 10:550

Dal laboratorio protetto a chi ne ha più bisogno

Il Lions Club Lugano ha consegnato duecento colombe pasquali all'Oratorio San Rocco

LUGANO - «Un segno di speranza, di vicinanza e di solidarietà». Così ha descritto il presidente del Lions Club Lugano, Pietro Croce, la consegna all’Oratorio di San Rocco delle prime duecento colombe pasquali che saranno destinate ad altrettante famiglie disagiate della regione (le restanti duecento saranno destinate alla Sezione del Sottoceneri della Croce Rossa Svizzera).

La consegna delle colombe all’Oratorio di San Rocco rientra nell’ambito della collaborazione tra il Lions Club di lingua italiana più vecchio al mondo e l’iniziativa Cuore a Tre Ruote di don Emanuele Di Marco.

Sotto la guida del presidente, il comitato del Lions Club Lugano ha deciso di proseguire la collaborazione avviata da Dario Curti, facendo recapitare all’Oratorio di San Rocco 200 colombe. A Cuore a Tre Ruote lo scorso anno il Lions Club Lugano aveva donato un’Ape Car, con la quale Don Emanuele distribuisce beni di prima necessità alle famiglie bisognose in Ticino.

Le quattrocento colombe artigianali sono state prodotte su commissione del Lions Club Lugano dal Laboratorio Protetto della Fondazione La Fonte. Pietro Croce ha spiegato che «la scelta di far produrre le colombe dalla Fondazione La Fonte, iniziativa con sede a Neggio che si occupa da più di trent'anni del sostegno alla persona disabile, è stata dettata proprio dalla volontà di coordinare una operazione benefica
su più fronti, sostenendo anzitutto il laboratorio protetto della Fondazione, fino ad arrivare alla popolazione ticinese».

Lions Club Lugano
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
3 ore
A luglio torneranno gli Swiss Harley Days
I primi tre giorni del mese saranno all'insegna delle due ruote, in riva al Ceresio
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
«In Ticino la richiesta di uffici crollerà»
Uno studio di Credit Suisse prevede che in Svizzera la domanda di uffici tornerà a crescere.
CANTONE
5 ore
Altre tre classi in quarantena, in tutto sono 53
Il Decs ha aggiornato l'elenco delle sezioni costrette al confinamento a causa del Covid-19.
CHIASSO
6 ore
Il centro di vaccinazione momò cambia casa
L'attuale struttura di Canavée (Mendrisio) verrà spostata al Palapenz (Chiasso).
CANTONE
20 ore
Selvaggina, più che alla radioattività occhio al piombo
Il Laboratorio cantonale ha analizzato diversi "prodotti" della terra alla ricerca di radioattività e metalli pesanti
LOCARNO
21 ore
Anche Locarno si mette la mascherina
Raccomandata in centro e nelle zone molto frequentate, nel villaggio di Locarno On Ice ingresso solo con il 2G
LOCARNO
22 ore
Dopo il pestaggio sarà rafforzato da subito il pattugliamento
La decisione presa dal Municipio al termine della seduta odierna.
LUGANO
23 ore
Naturalizzazione negata all'imam? Decisione da rivedere
Il Tribunale amministrativo federale ha accolto il ricorso dell'imam di Viganello, rimandando l'incarto alla SEM
FOTO
CANTONE
1 gior
Nuove officine FFS da 580 milioni di franchi
Aumenta l'investimento, anche a causa della «crescita delle attività nel futuro stabilimento»
CANTONE
1 gior
«Sintomi depressivi gravi per un terzo degli studenti»
L'allarme del SISA in base ai risultati di un questionario distribuito alla Scuola cantonale di Commercio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile