Foce presa d'assalto, interviene la polizia
Screenshot Video
LUGANO
21.03.21 - 08:480
Aggiornamento : 08.04.21 - 09:13

Foce presa d'assalto, interviene la polizia

Una moltitudine di giovani ha partecipato ieri sera a una festa illegale lungo il Cassarate.

L'intervento degli agenti ha messo fine all'assembramento. Ma non senza difficoltà. Sono infatti volate parole grosse e qualche bottiglia.

LUGANO - Centinaia e centinaia di giovani, la maggior parte senza mascherina. Musica ad altissimo volume. Distanza sociale pari a zero. È una vera e propria festa illegale quella andata in scena ieri sera alla Foce di Lugano, in barba a ogni regola vigente per contrastare la diffusione del Covid-19. 

I bagordi sono durati fino a quando la polizia non ha deciso d'intervenire per ristabilire l'ordine nella zona. Un intervento che però non si è rivelato semplice. Alcuni presenti, prima di disperdersi, hanno infatti insultato gli agenti intervenuti in massa, lanciando loro addosso delle bottiglie di vetro. Alcune provocazioni si sono poi verificate nei pressi del Campo Marzio. La situazione, in un'area ormai conosciuta per i ritrovi tra i giovani in tempo di pandemia (ne avevamo parlato anche lo scorso weekend), si è tranquillizzata solo a notte fonda. Diverse pattuglie hanno poi continuato a sorvegliare la zona. Al momento non si hanno notizie di feriti o arresti.

La Foce ieri è quindi stata due volte protagonista: ma la festa illegale andata in scena ieri sera sulle rive del Cassarate nulla avrebbe a che fare con l'assemblea (pacifica) organizzata nel pomeriggio dagli autogestiti del Molino

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
19 min
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
6 ore
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
7 ore
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
LUGANO
8 ore
Tram-treno: pubblicato il nuovo bando di concorso
Quello precedente era stato annullato a seguito di due ricorsi accolti da Tribunale cantonale amministrativo
MANNO/ LOCARNO
10 ore
Ecco perché questi studenti non si vaccinano
Alla SUPSI è in corso una rivolta silenziosa. Una raccolta firme contro il Certificato Covid. Le voci dei protagonisti.
LUGANO
11 ore
Stragi, killer e vite blindate (e non): parla Michele Santoro
Il famoso giornalista italiano sarà ospite questa sera all'Endorfine Festival di Lugano. Lo abbiamo intervistato.
CANTONE
21 ore
Vaccinazione, future mamme preoccupate
L'Eoc è confrontato con i dubbi delle donne in dolce attesa. Il primario Papadia fa chiarezza
LUGANO
22 ore
Un centro tamponi nel parcheggio del Casinò
La casa da gioco offre la possibilità di effettuare un test a tutti i suoi clienti che non dispongono del certificato.
CANTONE
1 gior
Le 24 misure del PS per trasformare il Ticino
Il progetto intende contribuire a costruire un Cantone «inclusivo, sostenibile e accogliente».
CANTONE
1 gior
Città Ticino si scopre "Sfittopoli": urge ricontare
La situazione dello sfitto nei centri appariva drammatica, invece è tragica
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile