Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
CANTONE
17.03.21 - 15:160
Aggiornamento : 18:32

Governo favorevole alla mascherina anche all'esterno

In vista dell'arrivo dei turisti il Consiglio di Stato chiede «un approccio pragmatico»e non vuole chiusure “a leopardo”

Intende «assicurare la sicurezza sanitaria della popolazione pur concedendo, nel contempo, il massimo di libertà possibile a residenti e turisti».

BELLINZONA - «Rientra nelle competenze dei Municipi definire eventuali zone in cui vige l’obbligo di portare la mascherina in spazi pubblici aperti». Così si era espresso ieri il presidente del Consiglio di Stato, Norman Gobbi. Ma il Governo - fa sapere oggi - sostiene l’introduzione mirata dell’obbligo della mascherina negli spazi aperti molto frequentati. Ecco perché ha inviato oggi una lettera ai Municipi per fornire alcune indicazioni sulla gestione degli spazi, in vista delle festività pasquali. Ascona ha fatto da apripista.

Il numero di nuovi contagi nel nostro cantone appare in aumento (oggi sono addirittura 100) e l’evoluzione a medio termine è molto incerta. Ma la Pasqua si avvicina e con essa i turisti. I Comuni vengono quindi invitati a «ponderare attentamente le misure da introdurre sul territorio, in modo da assicurare la sicurezza sanitaria della popolazione pur concedendo, nel contempo, il massimo di libertà possibile a residenti e turisti».

Ben venga, quindi, per il Consiglio di Stato l'obbligo di indossare la mascherina in centri urbani, zone di svago, aree a bordo lago, dove è lecito prevedere un forte afflusso di persone. Ma sconsiglia «soluzioni estemporanee come la chiusura di spazi pubblici "a macchia di leopardo"» per non creare «un quadro disomogeneo fra le diverse località».

L'invito del Governo alle autorità politiche è di applicare «un approccio pragmatico», per favorire il turismo (e «il benessere fisico e mentale di tutti e degli operatori economici»), conservando, in parallelo, il controllo sulla diffusione del virus.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
1 ora
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
2 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
4 ore
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
5 ore
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
6 ore
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
6 ore
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
17 ore
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
PURA / CASLANO
1 gior
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
CANTONE
1 gior
In Ticino aumentano i ricoverati e c'è un nuovo decesso
Salgono i pazienti Covid ospedalizzati a causa del virus, ora 163, di cui 17 in cure intense.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile