tipress
CANTONE
16.03.21 - 10:100

Covid, 75 nuovi positivi

Si registra pure una nuova quarantena di classe presso la Scuola elementare di Cadenazzo

Attualmente sono 71 i pazienti col Covid. Di questi, 8 si trovano in cure intense.

LUGANO - Sono 75 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ventiquattro ore in Ticino. Lo si evince dall'odierno bollettino giornaliero delle autorità sanitarie cantonali. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria si contano complessivamente 28'951 contagi.

Anche oggi non si segnala nessun decesso legato al coronavirus. Nel corso del fine settimane, sono state invece quattro le persone morte col Covid. Sinora in Ticino sono 967 le vittime della pandemia.


elaborazione tio/20minuti

Per quanto riguarda l'occupazione dei letti d'ospedale, attualmente sono 71 i pazienti col Covid ricoverati in ospedale (ieri erano 67). Di questi, 8 si trovano in cure intense. Nelle ultime ventiquattro ore sono state ricoverate 6 persone, mentre soltanto due sono state dimesse.


elaborazione tio/20minuti

Altre quarantene di classe - Nelle ultime 24 ore è scattata un'altra quarantena di classe. Per la precisione nella Scuola elementare di Cadenazzo (comunicata il 15 marzo e che terminerà il 21 di marzo).

Classi attualmente in confinamento:

1 classe, Scuola media di Cevio
(comunicata il 9.03.2021, termina il 18.03.2021)
1 classe, Scuola elementare di Faido
(comunicata il 9.03.2021, termina il 19.03.2021)
2 classi, Scuola elementare di Faido
(comunicate il 10.03.2021, terminano il 20.03.2021)
1 classe, Scuola dell'infanzia di Monte Carasso
(comunicata il 10.03.2021, termina il 18.03.2021)
2 classi, Scuola elementare di Monte Carasso
(comunicate il 10.03.2021, terminano il 18.03.2021)
1 classe, Scuola elementare di Monte Carasso
(comunicata il 12.03.2021, termina il 18.03.2021)
2 classi (co-teaching), Scuola elementare di Paradiso
(comunicata il 12.03.2021, termina il 18.03.2021)
1 classe, Liceo cantonale di Lugano 1
(comunicata il 12.03.2021, termina il 21.03.2021)
1 classe, Scuola elementare della bassa Vallemaggia
(comunicata il 12.03.2021, termina il 22.03.2021)
1 classe, Liceo cantonale di Lugano 2
(comunicata il 14.03.2021, termina il 19.03.2021)
1 classe, Scuola cantonale di commercio di Bellinzona
(comunicata il 14.03.2021, termina il 22.03.2021)
1 classe, Scuola media di Breganzona
(comunicata il 14.03.2021, termina il 22.03.2021

Lo ricordiamo, in tutto il Ticino si contano 421 sezioni di scuola dell'infanzia, 803 di scuola elementare, 607 di scuola media e 1'159 delle scuole postobbligatorie cantonali.

Situazione sotto controllo nelle case per anziani - Nelle case per anziani ticinesi è ormai da oltre un mese che non si registrano nuovi contagi (l'ultimo risale all'inizio di febbraio). Anche nelle ultime 24 ore - come fa sapere oggi l'Associazione dei direttori delle case per anziani della Svizzera italiana (ADICASI) - non è infatti stato accertato nessun nuovo caso.

elaborazione tio/20minuti
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 8 mesi fa su tio
"Vogliamo evitare che la crisi duri più a lungo", così continuiamo a farla durare nonostante sia già finita da un pezzo e se tornasse ci sarebbero conoscenze e risorse a sufficienza per curare le persone.
Luca 68 8 mesi fa su tio
lore61 vivo in questa società dove troppa gente sé né frega degli altri perché non accetta qualche sacrificio. ho perso un amico di 35 anni, ed era in perfetta salute e sportivo. sua figlia a portato il virus da scuola, con il risultato che a perso il padre e la mamma di 30 anni si è fatta in mese in ospedale con la polmonite. piantiamola di banalizzare!!
Lore61 8 mesi fa su tio
@Luca 68 Porti ancora casi più unici che rari, ed inoltre dubito che erano perfettamente in salute se per un influenza poco più virulenta del solito dove la maggior parte se ne esce illesa, purtroppo non siano riusciti a superarla... La categoria da proteggere a rischio ormai è ben chiara! ma per un 10% di problematici, si è deciso di rinchiudere il 90% della popolazione attiva e sana, creando danni maggiori all'economia e anche di salute alle persone! Ci sono stati anche ragazzi di 20 anni che sono morti per infarto giocando a pallone, apparentemente sani, allora che facciamo? vietiamo ai giovani di giocare a pallone?? È come se per un centinaio di incidenti d'auto all'anno, si vieta di utilizzarle a tutta la popolazione, fuori di testa!!
Don Quijote 8 mesi fa su tio
@Luca 68 Te lo dico con conoscenza di causa, oggi il problema non è la banalizzazione, che ci vorrebbe nell’approccio attuale al CV19, ma la drammatizzazione ad opera di personaggi che per la prima volta nella loro vita si sentono importanti e realizzati aprendo la bocca... personalmente un mese fa avrei dato un rene per avere una diagnosi da Cv19 piuttosto che uno di quei mali che uccide milioni di persone da sempre, sentire i tuoi e altri piagnistei per il covid me le fanno strisciare per terra!
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@Don Quijote No dai, sorreggile, non farle strisciare per terra :-D
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@Lore61 Ecco, adesso posso risponderti quello che ho scritto sotto e cioè che concordo pienamente con quanto hai scritto
Lore61 8 mesi fa su tio
@pillola rossa Ciao pillola, il fatto è che hanno intenzione di andare avanti ancora con sta menata chissà fino a quando, ora vogliono perfino obbligare il bavaglio (inutile perché per il virus filtra quanto un cancello per le zanzare) anche all'aperto! Sempre più isterici e fuori di testa!!
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@Lore61 Inoltre spingono con ricatti morali alla vaccinazione, mostrando scene di giubilo in Israele, ma si dimenticano di dire che per la Svizzera Israele è ancora sulla Black list. Il vaccino contro il covid è un vaccino imperfetto dal punto di vista della protezione. Questo significa che non garantisce l'immunità e che al contrario favorisce lo sviluppo di varianti resistenti, come succede nel caso di antibiotici e batteri resistenti. Nessuno mostra dispiacere per tutti quei casi che in Israele hanno subito danni per il vaccino imposto.
Lore61 8 mesi fa su tio
@pillola rossa Infatti...nel mio caso invece a febbraio dell'anno scorso esattamente il 25, io avevo preso questa porcheria quando ancora non si sapeva niente, e visto che come tutti gli anni nel periodo invernale mi faccio la mia sinusite (recidivo) accompagnato dalla solita influenza, sono stato male due giorni curandomi con le solite tisane e inalazioni, poi ho contagiato mia figlia (solo una notte di tosse) e invece mia moglie NIENTE! La cosa strana di tutta questa faccenda è che da allora NON ho più fatto nemmeno il solito raffreddore!!...vuoi dire che questa porcheria mi ha rinforzato il sistema immunitario?? ;-))
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@Lore61 Il virus ha rinforzato te e tu hai indebolito il virus per gli altri. Il vaccino indebolisce le persone e rinforza il virus. Anche tua moglie che non si è ammalata dimostra che il virus attecchisce solo dove il terreno è predisposto ad accoglierlo. A nessuno però interessa questo importante fatto. Si dà per scontato che il virus può colpire aleatoriamente chiunque e di fa enorme pressione sulla paura.
Luca 68 8 mesi fa su tio
un bambino contagiato significa una famiglia conteggiata e ci sono tante famiglie che non possono permettersi di ammalarsi!! rischiando di lasciare i figli orfani!! ci sono valori più importante che qualche settimana di istruzione, un bambino che perde un genitore non so sé avrà ancora voglia di studiare,!!!!
Gio58 8 mesi fa su tio
@Luca 68 I morti di, con, per Covid sono lo 0.035% della popolazione mondiale. In Svizzera un pò di più, ma siamo allo 0.10%. Vero che sarebbe meglio non ve ne fossero, ma però non perdiamo di vista i numeri.
Lore61 8 mesi fa su tio
@Luca 68 ... Non so in che società vivi, ma io difficilmente vedo genitori ultrasessantenni con bambini, che "potrebbero" rappresentare un pericolo se i genitori non sono in salute...
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@Lore61 Ahahah
pillola rossa 8 mesi fa su tio
@Lore61 Concordo con il tuo commento successivo a questo, che si può leggere, ma al quale non si può ancora rispondere. Non avresti potuto scriverlo meglio.
GreenPick 8 mesi fa su tio
BASTA! Ci sono più morti per altre mille patologie ma meglio bloccare il mondo x un influenza
Lore61 8 mesi fa su tio
@GreenPick Probabilmente lo fanno in questa occasione per vedere fino a che punto si può imporre divieti ridicoli senza che ci sia una reazione da parte del popolo. E a quanto vedo e leggo, buona parte vogliono ancora più restrizioni! 😂
Jhonny 8 mesi fa su tio
Ahhhh poi il problema sono le palestre...
Veveve 8 mesi fa su tio
Certo che l’importante è non chiudere le scuole anzi è FONDAMENTALE! Almeno quello glielo dobbiamo! E poi i ragazzi non hanno nulla...10 giorni a casa di quarantena e tutto come prima! Se avete paura dei nonni...teneteli lontani!
Luca 68 8 mesi fa su tio
l importante è non chiudere le scuole!!! direi abbastanza ridicoli
chris76 8 mesi fa su tio
@Luca 68 Giusto non chiudere le scuole! Classi in quarantena se del caso e gli altri avanti con il programma. Abbiamo 15 classi in quarantena su 2990 = 0.5%.
seo56 8 mesi fa su tio
Avanti con il “liberi tutti” così arriviamo a 200 o 300 al giorno 😏
Gio58 8 mesi fa su tio
@seo56 Mi raccomando, nessuno esca dalla grotta!!!
stefanobig 8 mesi fa su tio
Ter ro ris mo
joe69 8 mesi fa su tio
@stefanobig Sem pli ci No ti zie.. cambia paese se ti senti terrorizzato per così poco... la Corea del Nord ti attende a braccia aperte 🤪🤣🤣 o sennò prendi la macchina del tempo e torna nell'Italia della fine anni 70 inizio anni 80 i famosi anni di piombo, così capisci il significato vero della parola terrorismo...🙈
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
13 min
Passa da Berset il caso dei neo-psicologi non riconosciuti
Il Consiglio di Stato ha scritto al ministro dell'Interno proponendo una soluzione
CANTONE
13 min
La Nuova Valascia scivola sui pagamenti agli artigiani
La nuova Valascia ha qualche problema di liquidità. Malumori tra chi ha eseguito i lavori
ASCONA
9 ore
«Così ho perso lentamente la mia amica»
Nelly Morini racconta il dramma dell'Alzheimer nel romanzo Clarianne, ispirato a una storia vera.
MESOCCO (GR)
14 ore
Ventenni escono di strada e finiscono nella scarpata
L'incidente è avvenuto la scorsa notte in zona Alp Frach. I due occupanti del veicolo sono rimasti leggermente feriti.
FOTO
LOCARNO
19 ore
Un Nicolao tutto blu è tornato in città
Dopo lo stop dello scorso anno, il Nicolao color blu ha potuto tornare in azione, portando regali ai più piccoli.
CANTONE
20 ore
Quattro giorni consecutivi di nebbia: «Non capita tutti gli anni»
Facendo un bilancio del mese di novembre, MeteoSvizzera ha rilevato un'anomalia per quanto riguarda il sud delle Alpi.
FOTO
MELIDE
1 gior
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
1 gior
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
1 gior
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
2 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile