L'aereo elettrico Velis è atterrato ad Agno
Avilù
+6
CANTONE
15.03.21 - 12:430
Aggiornamento : 16:29

L'aereo elettrico Velis è atterrato ad Agno

Il velivolo fa ora parte della flotta di Avilù e sarà utilizzato prevalentemente per l'istruzione dei piloti.

Roth: «Lo abbiamo acquistato perché vogliamo essere innovativi»

AGNO - C'è chi per l'aeroporto di Agno immagina un futuro fatto di droni e aviazione elettrica. E ora lo scalo fa effettivamente un passo in questa direzione. Ad Agno è infatti atterrato il primo aereo a propulsione elettrica: si tratta del velivolo biposto Velis Electro, un mezzo prodotto dalla slovena Pipistrel dopo dodici anni di progettazione. L'aereo è entrato a far parte della flotta della scuola di volo Avilù e sarà impiegato prevalentemente per l'istruzione dei piloti.

Velis Electro è il primo velivolo elettrico certificato al mondo. E aveva compiuto il suo volo inaugurale nell'agosto dello scorso anno a Ecuvillens, nel Canton Friburgo. Siamo comunque ancora lontani dall'aviazione a lungo raggio a zero emissioni. Il mezzo in questione permette infatti di coprire soltanto delle brevi distanze: per fare il “pieno” di corrente ci vogliono circa quaranta minuti e l'autonomia è poi di cinquanta minuti (con circa trenta minuti di riserva).

Come detto, Velis Electro fa ora ufficialmente parte della flotta di Avilù. «Abbiamo deciso di acquistarlo per essere presenti nel futuro» dice Marc Roth, direttore della scuola di volo. Un futuro «in cui sono importanti anche l'impatto ambientale, l'economia e l'utilizzo delle innovazioni». Insomma: «Vogliamo essere innovativi».

E questa novità può rappresentare una tappa importante anche per lo scalo di Agno, dove la scuola Avilù ha sede: ora l'aeroporto è infatti uno dei primi al mondo che può contare sulla presenza di un velivolo elettrico. «Innanzitutto per lo scalo si tratta di pubblicità positiva» afferma ancora Roth, aggiungendo che «può essere l'inizio di una nuova storia».

Per ora si tratta di un biposto pensato per l'istruzione dei piloti. Ma la produttrice Pipistrel sta attualmente sviluppando un aereo da diciannove posti per il trasporto commerciale di persone. Il Velis potrebbe quindi essere considerato come «un piccolo passo per l'umanità, ma un grande balzo per l'aeroporto» dice il direttore Avilù.

Come un aereo “tradizionale” - Rispetto a un velivolo tradizionale, quando un pilota si mette alla cloche del Velis Electro «non trova nessuna differenza, il mezzo si comporta in maniera identica a uno con carburante» spiega Roth. Anche se in parte si muove come un aliante, «in particolare durante l'avvicinamento alla pista d'atterraggio».

Tipress
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
LUGANO
9 ore
Chi ordinò la demolizione? L’inchiesta davanti al muro dei malintesi
Si allontana il reato di "abuso di autorità", mentre per ora rimane l’accusa ai Molinari di "violazione di domicilio"
BELLINZONA
10 ore
«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano
BREGAGLIA (GR)
10 ore
Scontro frontale a Castasegna: un ferito
L'incidente si è verificato sabato mattina nelle vicinanze del valico doganale
FOTO
LUGANO
13 ore
In piazza per dire "no" alle restrizioni anti-Covid
Una manifestazione indetta dagli Amici della Costituzione ha luogo oggi a Lugano
Novazzano
18 ore
Dopo la rapina, l'interrogazione: «Chiudere i valichi secondari di sera»
Lo scorso giovedì è stata effettuato un furto a mano armata in un distributore di benzina
CANTONE
20 ore
Nuova Legge sulla ristorazione: più la mandi giù, più torna Su...ter
In dirittura la nuova Lear che rivoluziona l'accesso alla gerenza: «Servono meno corsi e più solidità finanziaria»
CANTONE
1 gior
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
1 gior
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
1 gior
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
1 gior
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile