Instragram
LOCARNO
14.03.21 - 10:260
Aggiornamento : 20:32

«Abbiamo consumato droga nei bagni»

Il docente avrebbe ammesso con gli inquirenti di aver sniffato cocaina nei bagni in compagnia di Lacerenza.

Oltre alla droga, l'alcol: il giorno dopo il festino l'uomo pare avesse ancora un tasso alcolemico superiore allo 0,5 per mille.

LOCARNO - L'ormai ex docente della scuola media di Locarno avrebbe ammesso con gli inquirenti di aver sniffato cocaina durante il party illegale che gli ha fatto perdere il posto di lavoro. Le sue dichiarazioni sono state riportate questa mattina da "il Caffè". «Io e il milanese - avrebbe confessato il 40enne alle autorità - abbiamo consumato droga nei bagni delle scuole medie 1 di Locarno».

Un fatto, questo, che non sorprende visto che la polizia cantonale - già il giorno dopo la "notte brava" - aveva svelato i vari capi d'imputazione per i sette presenti, tra i quali faceva bella mostra di sé quella di contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti ai danni del 40enne (il docente) e del gruppetto italiano capeggiato dall'influencer Davide Lacerenza. 

Quella notte, però, è pure scorso alcol a fiumi. Tanto che il docente, sempre secondo il domenicale, alle 10.30 del mattino dopo la festa avrebbe ancora avuto un tasso alcolemico superiore allo 0,5 per mille. Motivo per cui il 40enne, che è tornato a casa sua in automobile, si è visto appioppare anche il reato di guida in stato d'inattitudine e si è visto ritirare la patente. I milanesi erano invece ritornati all'albergo di Giubiasco in taxi. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile