Ti Press (archivio)
LUGANO
11.03.21 - 19:100
Aggiornamento : 21:08

«Sogni di una generazione spazzati via come carta straccia»

Guido Sassi, titolare del Sass Café, si sfoga: «Messi in ginocchio nonostante misure di protezione che funzionano».

Il suo ristorante si trova nel cuore di Piazza Riforma. Ma il pensiero va anche alle realtà periferiche: «Ritrovi che sono la linfa vitale di paesini e valli rischiano di sparire».

LUGANO - «Siamo in ginocchio, bisogna riaprire al più presto». È Guido Sassi, titolare del Sass Café di Lugano, a lanciare l'ennesimo campanello d'allarme che riguarda il mondo della ristorazione. Un settore che ha dimostrato (salvo rare eccezioni) di rispettare le regole d'igiene e di distanziamento sociale, ma che da mesi ormai non può lavorare come vorrebbe. «Anche se il Consiglio federale ci mantiene per un anno attraverso gli aiuti, fra un anno il virus ci sarà ancora, sottolinea Sassi. «Cosa faremo, terremo chiusi i bar e i ristoranti per degli anni?».

Convivere col virus - Una preoccupazione che si fa ancor più grande alla luce degli ultimi dati epidemiologici, che vedono una curva nuovamente in leggero aumento nonostante le serrande abbassate da mesi. «Dobbiamo imparare a conviverci, così come conviviamo con molte altre malattie», argomenta Sassi, che vede nelle differenze fra ristorazione e commerci una grossa disparità di trattamento. 

«Sembrano titoli di film» - Sassi non vuol proprio sentire parlare di ondate: «Prima ondata, seconda ondata, ora terza ondata. Sembrano titoli di film. L'unica ondata che ci sarà è quella che riguarda i fallimenti, specie se ci toglieranno anche la Pasqua». Oltre all'aspetto finanziario, vi è poi quello psicologico: «I miei collaboratori, che sono molto bravi, stanno impazzendo con questa situazione»

Spopolamento di valli e paesini - Sassi gestisce dei locali in Piazza Riforma, nel cuore di Lugano. Ma il suo pensiero va anche alle realtà periferiche: «Ci sono ristoranti, grotti e piccoli ritrovi, magari gestiti a livello familiare o da giovani, i cui sogni verranno spazzati via come carta straccia. Ma ricordiamoci che rappresentano la linfa vitale per un paese o una valle intera. Almeno loro dovrebbero poter rimanere aperti». Per evitare che fra gli effetti nefasti della pandemia vi sia pure lo spopolamento delle zone più discoste del nostro cantone.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 min
Semine e Locarno, nessun arbitro per tre settimane
La Commissione arbitrale della FTC ha deciso che non invierà fischietti fino al 10 ottobre.
FOTO E VIDEO
LUGANO
17 min
«Hanno sparato proiettili di gomma e usato spray urticanti»
La replica di Karin Valenzano Rossi: «Questo genere di attività moleste di notte non erano autorizzate».
FOTO
LOCARNO
3 ore
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
BELLINZONA
6 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
8 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
MENDRISIO
21 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
21 ore
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
23 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
1 gior
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
1 gior
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile