Immobili
Veicoli
AutoPostale
+2
BELLINZONA
10.03.21 - 13:190

Il trasporto pubblico elettrico “in mostra” nel Bellinzonese

Fino al prossimo 21 marzo sulla linea Bellinzona-Sant'Antonino circola un autobus completamente elettrico

Con il cambio di orario del 10 dicembre 2023, anche in Ticino entreranno in servizio più mezzi di AutoPostale a batteria

BELLINZONA - Il viaggio tra Bellinzona e Sant'Antonino è all'insegna della sostenibilità. Perlomeno per quei passeggeri che saliranno a bordo dell'autobus completamente elettrico, che percorrerà la linea AutoPostale 62.203 fino al prossimo 21 marzo.

Per ora si tratta di un mezzo pensato per far conoscere da vicino i cosiddetti motori alternativi e consentire al personale conducente di sedersi al volante di un autobus elettrico. Il veicolo sarà poi impiegato fino a luglio in diverse zone della Svizzera.

A livello nazionale AutoPostale punta comunque a un obiettivo ambizioso: entro la fine del 2024 dovranno essere cento i veicoli con motori alternativi in servizio, ed entro il 2040 nessun autopostale dovrà più essere spinto da combustibili fossili. Un obiettivo che potrà essere raggiunto solo attraversa una stretta collaborazione coi Cantoni, in qualità di committenti dell'offerta del traffico regionale viaggiatori: «Al momento i nuovi veicoli sono infatti più cari rispetto a quelli tradizionali ed è necessario un importante investimento per predisporre l'infrastruttura di ricarica».

E in Ticino? AutoPostale con l’Azienda Elettrica Ticinese, le aziende elettriche locali e alcune aziende di trasporto pubblico lavorano a un progetto per l’introduzione di veicoli elettrici su almeno sei linee di trasporto pubblico a decorrere dal cambio di orario del 10 dicembre 2023. È possibile anticipare che tre delle linee coinvolte saranno la 62.203 Bellinzona–S. Antonino, la 62.350 Cadenazzo–Dirinella e la 62.307 Locarno–Losone; altre linee saranno individuate nel Sottoceneri, sia nel Luganese, sia nel Mendrisiotto. Il Dipartimento del territorio si è espresso di principio a favore del progetto e attende i risultati del gruppo di lavoro.

Da parte della Commissione Regionale dei Trasporti del Bellinzonese (CRTB), così come nel Locarnese, è stata manifestata la volontà di andare nella direzione dell’elettrificazione dei bus in tempi possibilmente brevi. Già nel 2014 il Trasporto Pubblico del Bellinzonese (tpb) è stato pioniere per quanto riguarda l’introduzione dei veicoli ibridi in Ticino, costituendo la maggior flotta di veicoli ibridi di AutoPostale in Svizzera. Ora prosegue l’impegno nell’ambito della mobilità sostenibile con l’obiettivo, a medio termine, di dotarsi di veicoli elettrici.

Tipress
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
12 ore
«È arrivato il momento di chiederci se possiamo convivere con il virus»
Anche Marco Chiesa invoca il "Freedom Day"
CANTONE
13 ore
Due nuovi cantieri all'orizzonte in Ticino, Governo «soddisfatto»
La Confederazione ha dato l'ok per il collegamento A2-A13 Bellinzona-Locarno e il potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio
CANTONE
17 ore
La legge sull'apertura dei negozi resta in vigore
Non è però prevista una commissione consultiva. Lo ha deciso il Tribunale federale
CANTONE
19 ore
Salgono i contagi, ma calano i ricoveri
Si registra anche una ulteriore vittima del virus, per un totale di 1'090 da inizio pandemia.
CANTONE
23 ore
Pochi decessi, ma «il numero dei contagi resta rilevante»
L'Ufficio del medico cantonale sulla situazione pandemica: «Molto dipenderà dalla variante circolante in futuro»
CONFINE
1 gior
Frontalieri italiani, l'accordo avanza
La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità
CANTONE
1 gior
La marcia di chiusura dei Centri vaccinali: «Affrettatevi ad iscrivervi»
Il rallentamento delle richieste ha portato le autorità a ridimensionare progressivamente il dispositivo
CANTONE
1 gior
Identikit dell'astensionista ticinese
Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna
BELLINZONA
1 gior
La capitale è ancora più grande
A fine 2021 sotto l'ombra dei Castelli abitavano 44'530 persone, ovvero 474 in più rispetto a un anno prima.
CANTONE
1 gior
Altri due decessi in Ticino, dieci nuove quarantene nelle scuole
Negli ospedali si contano quattro Covid-pazienti in meno, per un totale di 173.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile