Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
10.03.21 - 15:060

Docente licenziato: «Brutta storia, la scuola non c'entra»

Manuele Bertoli sulla festa costata il posto a un insegnante delle medie di Locarno. «Caso isolato, voltiamo pagina»

Dalle verifiche del Decs non è risultato il coinvolgimento di altre persone, all'interno della scuola. «Ora c'è bisogno di serenità».

LOCARNO - Una storia assurda, «incresciosa», grave. Ma una storia chiusa, per il Decs. Il licenziamento in tronco deciso dal governo per il docente delle medie di Locarno ha messo un punto alla vicenda iniziata settimana scorsa, con le immagini - pubblicate sui social - del festino a base di alcol e droga organizzato nottetempo all'interno della scuola.  

Manuele Bertoli, al telefono con tio.ch/20minuti, commenta la decisione comunicata oggi dal Consiglio di Stato. Una decisione «importante per lasciarsi alle spalle questa vicenda» e «per riportare serenità tra le componenti scolastiche».  

Il consigliere di Stato non entra nei dettagli del confronto avuto con il docente, che si è comunque dimostrato «pienamente collaborativo». Precisa che il provvedimento, in ogni caso, non si è basato sulle risultanze dell'inchiesta di polizia. «Credo comunque che da parte delle autorità in caso di provvedimenti gravi come questi ci debba essere una riservatezza».

Dalle verifiche condotte dal Decs, aggiunge Bertoli, «non risulta il coinvolgimento di altre persone» tra il personale scolastico. Il docente aveva infatti accesso autonomamente ai locali della scuola. «Si tratta di un caso isolato e circoscritto, che non coinvolge in alcun modo l'istituzione scuola in quanto tale».

Nelle giornate di sabato e lunedì all'interno dell'istituto sono stati organizzati incontri informativi e momenti di confronto con gli allievi e le famiglie. Al momento il clima «è fortunatamente tornato alla tranquillità» conclude il direttore del Decs. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNO
4 ore
Lo street food ha conquistato Locarno
Tanto caldo e tanto movimento al Festival del cibo di strada.
FOTO
GAMBAROGNO
10 ore
Muore nelle acque del Verbano
Dramma stamattina nei pressi del Lido di San Nazzaro.
CANTONE
13 ore
Ti mostro il Ticino. Nasce un nuovo lavoro: la visita guidata
Portare in giro gruppi di turisti alla scoperta del Ticino. Ora lo si fa con una formazione specializzata.
CHIASSO
1 gior
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
1 gior
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
1 gior
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
1 gior
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
1 gior
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
1 gior
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
2 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile