TiPress - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
08.03.21 - 18:120

Frontalieri in homeworking (per ora) tassati in Ticino

L'accordo di giugno 2020 varrà fino al termine della pandemia, poi si applicheranno nuovamente le normali regole

BERNA - La questione della tassazione dei frontalieri italiani impiegati in home office a causa della pandemia è già stata regolata con un accordo firmato lo scorso giugno. L'intesa, afferma il Consiglio federale rispondendo a una domanda del consigliere nazionale Piero Marchesi (UDC/TI), prevede che chi lavora dal suo luogo di residenza rimanga soggetto alle imposte come se si fosse recato fisicamente nel Paese del suo datore di lavoro.

Nell'ambito della tradizionale "Ora delle domande" odierna, Marchesi, pur definendo apprezzabile la pratica del telelavoro, si è posto il problema della tassazione dei frontalieri in tempi di home office. Il deputato ha pertanto chiesto all'esecutivo quali fossero i rischi per l'erario ticinese in tal senso.

Secondo il governo, il problema è già stato regolato con l'accordo del giugno 2020, stipulato dalle rispettive autorità competenti. Esso varrà fino al termine della pandemia di Covid-19: poi si applicheranno nuovamente le normali regole. Di conseguenza, il redditto guadagnato da un frontaliere lavorando da casa sarà tassato nel Paese di residenza, in questo caso l'Italia.

Tuttavia, ciò significherebbe che l'interessato non si potrebbe più qualificare come frontaliere ai sensi dell'accordo attualmente in vigore. Tra le altre cose, ciò implica che l'Italia debba successivamente eliminare la doppia imposizione accreditando le tasse pagate in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
ROVEREDO (GR)
1 ora
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
CANTONE
3 ore
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
CANTONE
6 ore
C'è un pacco sospetto per te
I pirati informatici sono in agguato: e via mail si spacciano per la Posta
CANTONE
15 ore
Viaggi e svaghi all'osso... i ticinesi pagano le tasse
La pandemia colpisce duramente il gettito, ma nella cassa delle persone fisiche le entrate sono tornate a crescere
CANTONE
20 ore
«Gli alberghi sono aperti a qualsiasi tipo di ospite»
Pernottamenti solo per vaccinati? Per il presidente di HotellerieSuisse Ticino non è un'ipotesi da considerare
MENDRISIO
1 gior
Licenziamenti «barbari» alla Burberry
Unia e OCST prendono pubblicamente posizione nei confronti dell'azienda presente all'interno del Fox Town.
CANTONE
1 gior
Altri due pazienti in cure intense, i contagi sono 76
I dati sono relativi alle ultime 72 ore. Le persone ospedalizzate a causa della malattia ora sono dodici.
LUGANO
1 gior
Lo "scroccone seriale" si lamenta della Farera
Abituato agli hotel a 5 stelle - senza pagarli - un 40enne italiano ha scritto una lettera di reclamo
LUGANO
1 gior
«Le nostre reti neurali usate da 3 miliardi di smartphone»
Jürgen Schmidhuber è considerato il padre dell'intelligenza artificiale
CANTONE
1 gior
L'insolvente con apprendista (non pagata)
Una 20enne del Locarnese racconta la sua odissea. E punta il dito contro l'ex datore di lavoro. Il Decs: «Vigiliamo»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile