TiPress - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
08.03.21 - 18:120

Frontalieri in homeworking (per ora) tassati in Ticino

L'accordo di giugno 2020 varrà fino al termine della pandemia, poi si applicheranno nuovamente le normali regole

BERNA - La questione della tassazione dei frontalieri italiani impiegati in home office a causa della pandemia è già stata regolata con un accordo firmato lo scorso giugno. L'intesa, afferma il Consiglio federale rispondendo a una domanda del consigliere nazionale Piero Marchesi (UDC/TI), prevede che chi lavora dal suo luogo di residenza rimanga soggetto alle imposte come se si fosse recato fisicamente nel Paese del suo datore di lavoro.

Nell'ambito della tradizionale "Ora delle domande" odierna, Marchesi, pur definendo apprezzabile la pratica del telelavoro, si è posto il problema della tassazione dei frontalieri in tempi di home office. Il deputato ha pertanto chiesto all'esecutivo quali fossero i rischi per l'erario ticinese in tal senso.

Secondo il governo, il problema è già stato regolato con l'accordo del giugno 2020, stipulato dalle rispettive autorità competenti. Esso varrà fino al termine della pandemia di Covid-19: poi si applicheranno nuovamente le normali regole. Di conseguenza, il redditto guadagnato da un frontaliere lavorando da casa sarà tassato nel Paese di residenza, in questo caso l'Italia.

Tuttavia, ciò significherebbe che l'interessato non si potrebbe più qualificare come frontaliere ai sensi dell'accordo attualmente in vigore. Tra le altre cose, ciò implica che l'Italia debba successivamente eliminare la doppia imposizione accreditando le tasse pagate in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Si vota sui contratti di affitto, iniziativa salvagente o «inutile»?
Il prossimo 26 settembre il popolo dovrà esprimersi sull'iniziativa cantonale sulle pigioni.
LUGANO
3 ore
Il nuovo sindaco di Lugano è Michele Foletti
Alle 18 scadeva il termine per presentare la propria candidatura, ma nessuno (come da previsioni) si è fatto avanti.
MURALTO/ LUGANO
4 ore
Urla in piena notte e disordine ovunque
Morte in albergo: la coppia della stanza adiacente alla 501 riferisce di una lite in cui si parlava di soldi.
CANTONE
5 ore
Godiamoci una settimana di sole
Ultime gocce oggi, poi un lieve rialzo delle temperature.
CANTONE
6 ore
Vaccini on the road: «Più di 2'700 inoculazioni»
Da oggi il bus itinerante toccherà alcune località del Luganese e delle Valli del Ticino.
CANTONE
6 ore
Si entra nella stanza 501: tutti i dettagli
Giallo dell'hotel La Palma Au Lac di Muralto, al processo la versione dell'imputato. Dal gioco erotico all'allarme.
ASCONA
8 ore
L'hotel Castello del Sole è il migliore di tutta la Svizzera
È la seconda volta che la struttura riceve il prestigioso riconoscimento della guida GaultMilliau.
MURALTO/LUGANO
9 ore
Spese folli, e pagava sempre lei
Processo per il delitto in hotel: ripercorse le ultime ore della "strana coppia". La cena, la discoteca, la cocaina.
CANTONE
10 ore
I tatuaggi, il lusso, il sesso, gli scatti d'ira e quella ragazza con tanti soldi
Morte in hotel: il 32enne accusato di avere ucciso una giovane inglese è davanti alla Corte delle assise criminali.
CANTONE
12 ore
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile