Immobili
Veicoli
Archivio TiPress
CANTONE / SVIZZERA
08.03.21 - 08:120
Aggiornamento : 08:50

Cala (leggermente) la disoccupazione, anche in Ticino

Secondo la SECO, a febbraio il numero di persone senza lavoro si è attestato al 3,6%, -0,1%, rispetto a gennaio

Comunque, a causa della pandemia, la disoccupazione rimane molto elevata in confronto all'anno scorso

BERNA - È calata, seppur di poco, la disoccupazione in Svizzera, e il trend ha toccato anche il Ticino.

È quanto emerge dagli ultimi dati pubblicati oggi dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO).

Nel nostro Cantone, nel secondo mese dell'anno il tasso di persone in cerca di lavoro si è attestato al 4,0% (-0,1 punti rispetto a gennaio e +0,6 punti in confronto a febbraio 2020), nei Grigioni invece si è fermato al 2,0% (immutato e +0,8 punti).

In generale, la disoccupazione in Svizzera è lievemente calata in febbraio: rispetto a gennaio il numero dei senza lavoro è diminuito di 1'800 unità, con un tasso che si è attestato al 3,6%, in calo di 0,1 punti. 

I cantoni romandi rimangono i più colpiti. Con un tasso del 5,7% il primato negativo spetta a Ginevra e Giura: seguono Neuchâtel (5,1%) e Vaud (4,9%) e Vallese (4,5%). Alto è anche il valore di Basilea Città (4,3%) e Sciaffusa (4,0%). Con un tasso dell'1,0%, Appenzello interno è invece il cantone con meno disoccupati. Zurigo è al 3,6%, perfettamente in linea con la media nazionale.

Il calo è stato più sentito per quel che riguarda i giovani (-2,5%), ma si è registrato anche per la fascia d'età 50-64 (-0,5%).

In tutti i Cantoni, comunque, il livello di disoccupazione è ancora parecchio più alto rispetto agli stessi mesi degli anni passati, ciò che mostra l'effetto nefasto della pandemia. 

Le conseguenze della crisi dovuta al coronavirus si notano infatti osservando l'impressionante aumento (del 42,5%) delle persone in più iscritte presso gli uffici regionali di collocamento (URC) rispetto a dodici mesi fa. Alla fine di febbraio erano 167'953 le persone in fila agli sportelli, una crescita netta pari a 50'131 unità.

Le differenze con l'ILO

I dati diffusi dalla Seco si basano sulle persone effettivamente iscritte agli uffici regionali di collocamento (URC). La definizione è quindi diversa da quella dei disoccupati ai sensi dell'Ufficio internazionale del lavoro (ILO), che opera attraverso sondaggi e che rende nota la sua stima trimestralmente: l'ultima disponibile - pubblicata a metà febbraio - dà la disoccupazione in Svizzera nel quarto trimestre 2020 al 4,9%. Lo scarto fra i due dati - quello della Seco e quello ILO - suscita spesso acceso dibattito.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BELLINZONA
25 min
Dorme al gelo, lo aiutano e tenta la fuga
Un giovane, al freddo, in un sacco a pelo. È quanto osservato questa mattina di fronte a un negozio in via Henri Guisan
CANTONE/ITALIA
1 ora
Ancora uno sciopero, Tilo fermi domenica in Italia
Disagi per chi viaggerà tra il Ticino e l'Italia domenica. Circoleranno solo gli Eurocity
CANTONE
4 ore
«Don Tamagni si sente come se il mondo gli fosse crollato addosso»
La solitudine del prete in carcere per avere rubato 800.000 franchi. Nonostante tutto, riceve visite e sostegno.
AGNO
14 ore
L'operaio schiacciato da un macchinario è deceduto
Si tratta di un 51enne svizzero domiciliato nel canton Zurigo.
LUGANO
17 ore
Frontaliere, ma «vive in Marocco»
Nuovi dettagli sul caso del presunto prestanome della 'ndrangheta con un piede in Ticino
LUGANO
19 ore
Lugano, dopo anni in calo, diventa più grande
Nel corso del 2021 la popolazione è aumentata di 95 unità.
CANTONE
20 ore
«La cassa nera mi è stata ordinata»
Al Tribunale militare parlano l’ex comandante Antonini e l’ex capo dello stato maggiore delle guardie di confine
RIVERA
21 ore
Un altro weekend di tamponi
Riapre domenica il centro della Protezione civile di Rivera. Ecco dove farsi testare il 28 e 29 gennaio
CANTONE
23 ore
Don Tamagni, proposti sei mesi da scontare, altri 27 sospesi
Tra appropriazione indebita e truffa, il parroco ha estorto oltre 900mila franchi.
CANTONE
1 gior
«L’atto d’accusa è un pasticcio»
Chiesto (e negato) il rinvio del processo nei confronti dell’ex comandante delle guardie di confine Antonini.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile