TIpress
CANTONE
04.03.21 - 15:070
Aggiornamento : 17:59

Un vero flop l’idea dei ristoranti trasformati in mense

Massimo Suter, presidente di GastroTicino: «In Ticino manca la massa critica»

LOCARNO - Un vero e proprio flop, o una fregatura a tutti gli effetti. Chiamatela come volete ma la possibilità data ai ristoranti di aprire come mense per i lavoratori si sta rivelando un buco nell’acqua. La conferma arriva per bocca di Massimo Suter, presidente di GastroTicino, che oggi - intervistato da RadioTicino - ha fatto capire che all’entusiasmo iniziale per chi in questa possibilità poteva intravedere un margine di guadagno, ha preso il sopravvento la rassegnazione. «Il santo non vale la candela - ha dichiarato Suter - ad iniziare dall’iter burocratico insostenibile che i ristoranti devono affrontare per poter riaprire agli operai. Ma poi le giornate si stanno allungando, le temperature sono piacevoli e non c’è più quella necessità di rinchiudersi al caldo per mangiare». 

Insomma non ci sono i numeri critici per poter attuare una soluzione di questo tipo. Su questo punto Massimo Suter ha le idee chiare: «Bisogna essere onesti e riconoscere che qui in Ticino non c’è questa grande concentrazione di lavoratori in un solo punto. Viviamo in un Cantone abbastanza mobile, al mattino sei a Lugano, al pomeriggio a Chiasso. E poi i cantieri non sono pieni di operai».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 mese fa su tio
Ül piangina!!!
Volpino. 1 mese fa su tio
... e poi non siamo a Zurigo dove i soldi piovono dal cielo e anche le aziende e i lavoratori devono rispettare le distanze di sicurezza per poter lavorare.
Capra 1 mese fa su tio
Effettivamente! Flop
Busca 1 mese fa su tio
Di fatto ogni ristorante è una “mensa” perché offre a lavoratori che non possono rientrare al domicilio per il pranzo la possibilità di consumare il pasto.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CHIASSO
2 ore
Sassaiola contro la palestra di arti marziali
Presa di mira la porta d'ingresso dello stabile in via Vincenzo d'Alberti. Accertamenti in corso da parte della polizia.
CANTONE
5 ore
Quante aziende hanno chiuso in Ticino?
Meno del solito, nell'ultimo trimestre del 2020. L'indagine dell'USI
CANTONE
8 ore
Mascherine trasparenti a scuola per leggere il labiale
Permettono di vedere la bocca, ma anche di "leggere" le emozioni della persona che le indossa
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
Premiati gli scatti sul Covid-19 di Pablo Gianinazzi
Il fotografo ticinese è tra i sei vincitori dello "Swiss Press Photo 2021".
CANTONE
9 ore
78 nuovi casi di Coronavirus in Ticino, nessun decesso
I nuovi ricoveri sono invece 7, mentre 7 persone hanno potuto lasciare le strutture ospedaliere.
CANTONE
13 ore
Vini all'asta per 37mila franchi: «Imbevibili»
Le bottiglie di Bordeaux messe all'incanto dal Cantone il 24 marzo sono andati a male, secondo uno degli acquirenti
CANTONE
13 ore
Il lavoro che c'è, ma che tutti ignorano
Skyguide cerca controllori del traffico aereo per l'aeroporto di Lugano-Agno. I residenti però non rispondono.
FOTO
CANTONE
22 ore
«Le donne non sono “consenzienti per default”»
Protesta del collettivo “Io l'8 ogni giorno” contro la revisione della legge in materia di crimini di natura sessuale
CANTONE
23 ore
Vino e birra si potranno acquistare anche alla sera
Il Parlamento ha approvato il controprogetto relativo all'iniziativa che chiedeva di togliere il divieto di vendita
LUGANO
1 gior
Borradori: «Dico no ai profeti del declino»
Il sindaco critica la corsa elettorale in cui spicca «chi riesce a dipingere la città nel modo più brutto e decadente»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile