Deposit
CANTONE
26.02.21 - 17:350

I Verdi sulla consegna pacchi: «Libero mercato o sfruttamento?»

Gli ambientalisti chiedono più controlli, ma anche contratti collettivi obbligatori

BELLINZONA - Il mercato della consegna dei pacchi deve essere regolato da contratti collettivi obbligatori. A dirlo sono i Verdi del Ticino che esprimono sostegno ai dipendenti della DPD che «giornalmente sono confrontati con turni estenuanti e salari da fame». Condizioni lavorative, continua il comunicato dei Verdi, «che sono inaccettabili e necessitano di un intervento sia a monte (con dei CCL) sia attraverso un sistema di controlli serio ed efficace». Negli scorsi giorni, ricordiamo, era stato il sindacato Unia a definire pessime le condizioni di lavoro del personale DPD.

Dopo la Posta la giungla - L’apertura del mercato della consegna dei pacchi, secondo i Verdi, ha portato all’abbassamento della qualità della gestione del personale. Un mercato. continuano, che fino a poco tempo fa era chiuso alla sola Posta Svizzera che garantiva, grazie al suo impegno sociale, condizioni lavorative ottimali. Oggi le aziende concorrenti, «il cui unico obiettivo - prosegue la nota stampa - è fare utile, sono obbligate a “spremere” i dipendenti per poter reggere il confronto con il gigante giallo. Un confronto che porta allo sfruttamento delle lavoratrici e dei lavoratori da parte delle società affiliate alla DPD (e affini), ma anche alla (nuova) necessità della Posta di alzare la guardia e peggiorare a sua volta le condizioni di lavoro per riuscire a rimanere concorrenziale».

Un monito contro la privatizzazione - In conclusione, Verdi del Ticino sperano che «queste derive a scapito della qualità del servizio e delle condizioni lavorative, siano un chiaro monito a chi intende continuamente privatizzare beni e servizi di prima necessità per profitto ma a scapito di chi si trova giornalmente sul terreno».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Si vota sui contratti di affitto, iniziativa salvagente o «inutile»?
Il prossimo 26 settembre il popolo dovrà esprimersi sull'iniziativa cantonale sulle pigioni.
LUGANO
4 ore
Il nuovo sindaco di Lugano è Michele Foletti
Alle 18 scadeva il termine per presentare la propria candidatura, ma nessuno (come da previsioni) si è fatto avanti.
MURALTO/ LUGANO
5 ore
Urla in piena notte e disordine ovunque
Morte in albergo: la coppia della stanza adiacente alla 501 riferisce di una lite in cui si parlava di soldi.
CANTONE
6 ore
Godiamoci una settimana di sole
Ultime gocce oggi, poi un lieve rialzo delle temperature.
CANTONE
7 ore
Vaccini on the road: «Più di 2'700 inoculazioni»
Da oggi il bus itinerante toccherà alcune località del Luganese e delle Valli del Ticino.
CANTONE
7 ore
Si entra nella stanza 501: tutti i dettagli
Giallo dell'hotel La Palma Au Lac di Muralto, al processo la versione dell'imputato. Dal gioco erotico all'allarme.
ASCONA
9 ore
L'hotel Castello del Sole è il migliore di tutta la Svizzera
È la seconda volta che la struttura riceve il prestigioso riconoscimento della guida GaultMilliau.
MURALTO/LUGANO
10 ore
Spese folli, e pagava sempre lei
Processo per il delitto in hotel: ripercorse le ultime ore della "strana coppia". La cena, la discoteca, la cocaina.
CANTONE
11 ore
I tatuaggi, il lusso, il sesso, gli scatti d'ira e quella ragazza con tanti soldi
Morte in hotel: il 32enne accusato di avere ucciso una giovane inglese è davanti alla Corte delle assise criminali.
CANTONE
13 ore
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile