Deposit
CANTONE
26.02.21 - 17:350

I Verdi sulla consegna pacchi: «Libero mercato o sfruttamento?»

Gli ambientalisti chiedono più controlli, ma anche contratti collettivi obbligatori

BELLINZONA - Il mercato della consegna dei pacchi deve essere regolato da contratti collettivi obbligatori. A dirlo sono i Verdi del Ticino che esprimono sostegno ai dipendenti della DPD che «giornalmente sono confrontati con turni estenuanti e salari da fame». Condizioni lavorative, continua il comunicato dei Verdi, «che sono inaccettabili e necessitano di un intervento sia a monte (con dei CCL) sia attraverso un sistema di controlli serio ed efficace». Negli scorsi giorni, ricordiamo, era stato il sindacato Unia a definire pessime le condizioni di lavoro del personale DPD.

Dopo la Posta la giungla - L’apertura del mercato della consegna dei pacchi, secondo i Verdi, ha portato all’abbassamento della qualità della gestione del personale. Un mercato. continuano, che fino a poco tempo fa era chiuso alla sola Posta Svizzera che garantiva, grazie al suo impegno sociale, condizioni lavorative ottimali. Oggi le aziende concorrenti, «il cui unico obiettivo - prosegue la nota stampa - è fare utile, sono obbligate a “spremere” i dipendenti per poter reggere il confronto con il gigante giallo. Un confronto che porta allo sfruttamento delle lavoratrici e dei lavoratori da parte delle società affiliate alla DPD (e affini), ma anche alla (nuova) necessità della Posta di alzare la guardia e peggiorare a sua volta le condizioni di lavoro per riuscire a rimanere concorrenziale».

Un monito contro la privatizzazione - In conclusione, Verdi del Ticino sperano che «queste derive a scapito della qualità del servizio e delle condizioni lavorative, siano un chiaro monito a chi intende continuamente privatizzare beni e servizi di prima necessità per profitto ma a scapito di chi si trova giornalmente sul terreno».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile