Tipress
LUGANO
25.02.21 - 15:270

Le vecchie sedute del Consiglio comunale verranno digitalizzate

Si potranno ascoltare i temi che hanno animato le sedute del Legislativo tra il 1962 e il 2003

di Redazione

LUGANO - Nell’Archivio amministrativo cittadino sono conservati  443 nastri magnetici su cui sono registrati gli interventi dei consiglieri comunali e dei municipali durante le sedute del Legislativo tra il 1962 e il 2003. Ebbene tutto questo materiale verrà presto digitalizzato. Si tratta di un'iniziativa promossa dall'Archivio amministrativo della Città, in collaborazione con la Fonoteca nazionale svizzera e sostenuta dalla Divisione della cultura e degli studi universitari del Cantone Ticino grazie all’Aiuto federale per la lingua e la cultura italiana. Il progetto sarà sviluppato sull’arco di quattro anni. "Le registrazioni, realizzate per agevolare la stesura dei verbali, costituiscono oggi un patrimonio di grande interesse che merita di essere salvaguardato e valorizzato poiché consente di approfondire in modo del tutto originale la storia e l’evoluzione della politica comunale" fa sapere la Città.

Il fondo offre uno spaccato di storia della vita politica cittadina: una volta compiuto il lavoro di digitalizzazione e di documentazione dei supporti, sarà possibile scoprire i temi che hanno animato le discussioni del Consiglio Comunale, o ancora i progetti e gli investimenti promossi dalla Città tra il 1962 e il 2003. Si potranno ad esempio ascoltare gli orientamenti su argomenti che, ancora oggi, rivestono grande attualità: negli anni ’60 del secolo scorso, ad esempio, si discuteva già della necessità di promuovere una politica degli alloggi a pigione moderata; anche l’aeroporto di Lugano-Agno, che ha svolto un ruolo fondamentale nella rete della
mobilità cantonale, è stato nel corso degli anni oggetto di discussione politica; o ancora l’edificazione del Palazzo dei Congressi (1967-1977), l’acquisto della Resega (1981-1986), la nascita dell’Università della Svizzera italiana (1994 -1997) e il Grand Hotel Palace (1993-2003): dopo che la Città acquistò nel 1994 ciò che restava dell’albergo distrutto da un incendio, si cominciò a discutere del destino di un comparto diventato oggi un polo culturale di rilevanza nazionale e internazionale e uno spazio pubblico molto amato e frequentato da cittadini e turisti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
«A rischio l'esistenza di molte aziende, mancano materie prime»
Le previsioni del direttore della Camera di commercio: «Speriamo che per l'estate prossima tutto si normalizzi, ma...»
PARADISO
3 ore
Gli operai del Comune protestano
A Paradiso questa mattina una ventina di dipendenti comunali ha incrociato le braccia
FOTO
CANTONE
3 ore
Il miglior tiramisù del mondo è a Massagno
Un 35enne di Lugano si è portato a casa ben due medaglie dal "Campionato del mondo di Tiramisù".
CANTONE
5 ore
Gli alpeggi scivolano (ancora) sul burro
Il Laboratorio cantonale definisce «globalmente buona» la produzione casearia ticinese, ma...
CANTONE
8 ore
Nel weekend 54 contagi in Ticino
Nessuna nuova classe in quarantena. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
8 ore
Abbattuti oltre 1'600 cervi, ma non è sufficiente
Il bilancio della caccia alta 2021 che ha avuto luogo lo scorso mese di settembre
CANTONE
9 ore
Cosa fa il Cantone per l'ambiente?
Tante cose in realtà. E da oggi, saranno tutte raccolte su una piattaforma web
CANTONE / BERNA
9 ore
Il Covid ci ha "tolto" circa due anni di vita
Il Ticino è tra i cantoni che hanno registrato la diminuzione maggiore dell'aspettativa di vita.
LUGANO
12 ore
«Quanto è meno stressante partorire a casa»
Nel Ticino dove non si nasce più, una levatrice racconta di un "nido" in controtendenza
FOTO
LOCARNESE
23 ore
Camionista nei guai per tutta una serie di infrazioni
Danni e utenti della strada in pericolo nel Locarnese. Ma poi è intervenuto un pedone, togliendo la chiave di avviamento
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile