CRSS
I volontari all’opera per lo smistamento della merce.
CANTONE
23.02.21 - 10:450

Oltre 600 sacchetti per le persone in difficoltà

Contengono generi di prima necessità e sono il frutto dell'iniziativa della Croce Rossa "2 x Natale".

LUGANO - La 24a edizione dell’iniziativa "2 x Natale" ha registrato una fortissima partecipazione. Decine di migliaia di abitanti hanno confezionato pacchi contenenti generi di prima necessità da donare alle persone in situazioni precarie residenti in Svizzera. In totale sono stati donati 62'800 pacchi. I pacchi online hanno raggiunto cifre da record.

In quest’anno segnato dalla pandemia di coronavirus, la 24a edizione dell’iniziativa "2 x Natale" ha assunto un significato particolare. La povertà, spesso nascosta, ha mostrato il suo volto anche nel nostro Paese. Le persone e le famiglie che vivono in situazioni di precarietà, colpite in pieno dalla crisi, hanno dovuto ancora una volta ridurre il loro già limitato budget. Organizzata congiuntamente da Croce Rossa Svizzera (CRS), SSR, La Posta e Coop, 2 x Natale è un’iniziativa concreta e ricorrente, volta a fornire un aiuto nel quotidiano a chi vive nella morsa della povertà con l’offerta di beni di prima necessità.

E’ proprio in queste ore che anche la Sezione del Sottoceneri di Croce Rossa Svizzera (CRSS) sta organizzando e distribuendo, secondo le direttive anti-covid, i sacchetti di generi alimentari per le persone vulnerabili della nostra regione. In molti quest’anno hanno bussato alla porta di CRSS.

La pandemia di coronavirus ha infatti fatto aumentare il numero di persone bisognose. A quelle che vivevano già in una situazione precaria se ne sono aggiunte molte altre. Questo contesto particolarmente difficile si ripercuote molto duramente su chi percepisce un reddito modesto o lavora a chiamata e sulle famiglie monoparentali, che vedono ridursi ancor più i mezzi a loro disposizione.

I sacchetti, più di 600, sono il frutto del grande spirito di solidarietà che le persone di buon cuore hanno dimostrato durante questa edizione.

TOP NEWS Ticino
ORSELINA
3 ore
«Insegniamo ai ragazzi a vivere il dolore»
Covid, boom di ricoveri psichici tra i giovani. Le riflessioni di Sara Fumagalli, specialista della Clinica Santa Croce.
BELLINZONA
6 ore
Esplosioni a Bellinzona, condannato il 22enne
Il giovane aveva confezionato l'ordigno che causò danni alle Scuole elementari sud.
LUGANO
7 ore
Tenta di molestare una 15enne alla stazione FLP, denunciato
L'episodio è avvenuto ieri sera. Il 21enne ha cercato di toccare il seno alla giovane
CANTONE
12 ore
In un mese un solo contagio nelle case per anziani
In Ticino la situazione epidemiologica resta stabile. La campagna di sensibilizzazione passerà dal rosso all'arancione
CANTONE
12 ore
In Ticino “doppia dose” per oltre dodicimila persone
Per loro è stata quindi completata l'immunizzazione. Altre 11'470 hanno invece ricevuto la prima
FOTO
MEZZOVICO-VIRA
12 ore
Vandalismi contro l'Ordine dei medici
Sulla facciata dello stabile è comparsa la scritta "terroristi". Un insulto pesante a chi da un anno combatte il Covid
CANTONE
14 ore
C'è troppo smog: velocità ridotta in tutto il Sottoceneri
Gli 80 km/h entreranno in vigore alle 13.30 e riguarderanno l'A2 fra Rivera e Chiasso e l'A394 fra Mendrisio e Stabio.
BELLINZONA
15 ore
Violenta rissa a Giubiasco, fermati sei giovani
Un 21enne è stato ferito in modo grave alla testa con un oggetto contundente. Ferite più leggere per altre tre persone.
CANTONE
15 ore
Covid: 52 positivi, ma nessuna vittima
Nelle ultime ventiquattro ore sono state ricoverate 5 persone. Quattro, invece, sono state dimesse
CANTONE
16 ore
«Lo sballo da farmaci ha ucciso mio figlio»
Dal dramma, lo slancio per aiutare gli altri: «Tante vite possono essere salvate»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile