Immobili
Veicoli
Archivio Depositphotos
LOCARNO
22.02.21 - 18:080

Stazioni di ricarica per più mobilità elettrica

Una mozione dei Verdi propone l'installazione di postazioni sul territorio comunale di Locarno

LOCARNO - La sostenibilità è ormai all'ordine del giorno, anche nell'ambito della mobilità lenta. Sono sempre di più le biciclette elettriche presenti sul territorio. E non mancano gli incentivi per promuoverne l'acquisto. A questo punto un'ulteriore misura per stimolare la mobilità sostenibile è rappresentata dall'installazione di stazioni di ricarica.

È questa la proposta che avanza una mozione, con primo firmatario il consigliere comunale Marko Antunovic (Verdi), indirizzata al Municipio di Locarno. L'idea è di posizionare diverse stazioni di ricarica «in posti strategici», quali i parcheggi per le biciclette, «in modo da permettere di visitare la nostra bellissima città a piedi, come pure quello di poter approfittare delle offerte di beni e servizi locali».

Non si tratta - secondo i firmatari della mozione - di stimolare soltanto la mobilità elettrica. Ma anche di sostenere l'economia locale: «Una volta messa la bicicletta in ricarica, gli ospiti potranno fermarsi a beneficiare dei servizi d’eccellenza della nostra ristorazione, come pure effettuare acquisti nei negozi della città, visitare Casa Rusca, eccetera».

L'investimento? Per una colonnina di ricarica che può servire quattro mezzi si parla di una spesa di 3'500 franchi, secondo quanto si legge nella mozione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 ore
Pronzini: «Questa candidatura è una provocazione»
L'MPS chiederà il rinvio della nomina del CdM ad hoc prevista lunedì in Parlamento
CANTONE
11 ore
Caos ferroviario a causa di un guasto
Sulla rete ferroviaria ticinese treni soppressi o in ritardo. La perturbazione è terminata
AGNO
12 ore
La Fiera di San Provino salta (di nuovo)
Per il terzo anno consecutivo il tradizionale evento di Agno, previsto a marzo, non si terrà.
FOTO
CANTONE
17 ore
La moglie faceva il palo, lui contrabbandava prosciutti
Il Tribunale amministrativo federale ha fornito nuovi dettagli sul modo di agire di un contrabbandiere fermato nel 2017.
CANTONE
19 ore
Meno positivi, ma quattro i decessi
I nuovi positivi sono poco più di mille. Cala anche il numero dei ricoveri, ma non nelle terapie intensive.
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
Il Tavolino Magico torna a pieno regime
Dopo un 2020 complicato, l'anno scorso l'associazione ha salvato e distribuito 5'182 tonnellate di cibo in Svizzera.
CANTONE
20 ore
«Si controlli l'effettivo pluralismo dei media»
Una mozione dei comunisti chiede al Cantone di monitorare annualmente TV, radio e le testate giornalistiche ticinesi.
CANTONE
21 ore
Stipendio dimezzato: «Siamo sommersi dai debiti»
Basta un licenziamento, e una famiglia può finire al limite dell'auto-fallimento. Il caso di una coppia del Luganese
LOCARNO
22 ore
«Il test rapido ci stava regalando una falsa certezza»
Sempre più dubbi su come si va a caccia del Covid. Il caso di una coppia negativa al primo esame, positiva col PCR.
CANTONE
1 gior
Delitto di Muralto, si va in appello
Lo scorso 1. ottobre l'imputato era stato condannato a diciotto anni di carcere
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile