kangourou.it
CANTONE
19.02.21 - 10:480

“Kangourou della matematica”, ecco i vincitori

Causa pandemia la gara individuale si è svolta online nel mese di maggio e le semifinali sono state cancellate.

Alla finale di Mirabilandia erano ammessi, in ogni categoria, al massimo 2 allievi per scuola.

Il concorso “Kangourou della matematica” in lingua italiana registra ogni anno la partecipazione di allievi di scuole medie e medie superiori ticinesi (e dall’anno scorso anche di scuole elementari) alle prove, organizzate in Italia per diverse categorie d’età, con risultati sempre lusinghieri. Dal 2017 la gara si svolge in tre tappe: la gara individuale tradizionale (in marzo nelle sedi) è seguita da semifinali regionali (in maggio presso l’Università della Svizzera Italiana USI) e da una finale (in settembre/ottobre a Mirabilandia).

Da quest’anno le categorie di partecipanti, suddivisi per età secondo l’ordinamento italiano, modificano le classi che concorrono nelle categorie Cadet (per noi comprende solo la terza media), Junior (per noi comprende la IV media e la I liceo) e Student (per noi comprende le ultime 3 classi di liceo).

A causa della pandemia di Covid-19, la gara individuale si è svolta online nel mese di maggio e le semifinali sono state soppresse; alla finale di Mirabilandia erano ammessi, in ogni categoria, al massimo 2 allievi per scuola.

Alle eliminatorie hanno partecipato – tra 55276 allievi di scuole in Italia - 627 allievi di scuole ticinesi: 38 da 2 sedi di scuola elementare, 380 da 15 sedi di scuola media e 209 da 4 sedi di liceo. Nelle eliminatorie ticinesi i seguenti allievi hanno ottenuto il miglior risultato nella loro categoria:

  • Nella categoria Pre-Ecolier (II e III elementare; per noi è la prima partecipazione), Angelika Di Iorio della Scuola elementare La Caravella di Bellinzona si è classificata al 21° posto su 5419 concorrenti (di cui 13 dal Ticino);
  • nella categoria Écolier (IV e V elementare), Nicolas Stefanini della Scuola elementare di Riva San Vitale si è classificato al 1256° posto su 11823 concorrenti (di cui 25 dal Ticino);
  • nella categoria Benjamin (I-II media), Simone Andreoli della Scuola media di Giubiasco si è classificato al 39° posto su 24744 concorrenti (di cui 312 dal Ticino);
  • nella categoria Cadet (III-IV media), Mattia Mauri della Scuola media di Pregassona si è classificato al 248° posto su 8434 concorrenti (di cui 68 dal Ticino);
  • nella categoria Junior (I-II liceo), Marco Vaccaro della Scuola media di Riva San Vitale (messo in questa fascia d’età secondo l’ordinamento italiano) si è classificato al 12° posto su 2755 concorrenti (di cui 142 dal Ticino);
  • nella categoria Student (III-IV liceo), Nicola Mangili del Liceo cantonale di Lugano 2 si è classificato al 102° posto su 2101 concorrenti (di cui 67 dal Ticino).

Alla finale di Mirabilandia si sono qualificati due allievi: uno nella categoria Benjamin e uno nella Junior: Simone Andreoli della Scuola media di Giubiasco si è classificato al 33° posto su 47 finalisti della sua categoria e Marco Vaccaro della Scuola media di Riva San Vitale si è classificato all’11° posto di 18 finalisti della sua categoria.

La Commissione di matematica della Svizzera italiana (CMSI, http://www.vsmp.ch/cmsi/), che anche quest’anno ha coordinato la partecipazione degli studenti ticinesi, si congratula con tutti i concorrenti e ringrazia i docenti che hanno attivamente collaborato con le loro classi e si sono impegnati per la riuscita delle varie prove della manifestazione.

Per informazioni sul concorso, che si svolge in tutto il mondo, si vedano le pagine www.kangourou.it e it.wikipedia.org/wiki/Kangourou.

In https://www.vsmp.ch/cmsi/riconoscimenti.php si possono vedere i risultati dei migliori allievi a partire dal 2009.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
È senza terrazza, come farà?
Lorenzo Albrici, chef stellato, da quattro mesi non guadagna un soldo. E anche il 19 aprile resterà "a bocca asciutta"
CANTONE
9 ore
Le incognite sono troppe, Estival Jazz getta la spugna
A confermarlo è l'organizzatore Andreas Wyden: «Non poteva essere fatto così come lo conosciamo»
CANTONE
9 ore
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
12 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
15 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
17 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
17 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
21 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
22 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile