Comitato No alla terza corsia
CANTONE
12.02.21 - 16:320

Quella terza corsia «non s'ha da fare»

Un comitato ha lanciato una petizione online per bloccare il progetto di potenziamento dell'A2 tra Lugano e Mendrisio.

Il testo creato una settimana fa ha già raccolto quasi 3'000 firme.

BELLINZONA - Un gruppo di cittadini ha lanciato una petizione online contro la terza corsia tra Lugano e Mendrisio, in cui chiede al Consiglio federale di «abbandonare» il progetto dell’USTRA relativo al potenziamento dell’A2 nel Basso Ceresio e nel Mendrisiotto in quanto ritenuto «costoso e inefficace».

Il comitato promotore, per l'esattezza, ha indirizzato tre richieste alla consigliera federale Simonetta Sommaruga, responsabile del Dipartimento dell'ambiente e dei trasporti. La prima è quella di respingere un progetto che, secondo i promotori, «non risolve il problema attuale del traffico e avrà un forte impatto sul territorio, sia durante la realizzazione sia a opera conclusa».

La seconda richiesta è quella d'iniziare a pianificare in modo coordinato a livello regionale la circonvallazione in galleria (o in alternativa la copertura dell’A2) nei centri abitati del Mendrisiotto e Basso Ceresio.  «Solo in questo modo - precisa il comitato - è possibile ottenere un reale miglioramento paesaggistico e ambientale nella regione».

Il terzo punto toccato dal comitato è quello legato alla pianificazione e alla realizzazione in maniera coordinata dei grandi progetti sulle vie di transito nazionali a sud di Lugano. «La qualità di vita della popolazione può essere tutelata solo coordinando queste grandi infrastrutture».

Comitato No alla terza corsia
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Volpino. 7 mesi fa su tio
Già le polveri fini sono quasi sempre alle stelle, d'estate poi le code dei turisti, incluso il solito traffico pendolare, arrivano a volte fino a Rivera. A livello qualità di vita e inquinamento è uno schifo totale. Non comprerei mai una casa nel Mendrisiotto.
Chriss696 7 mesi fa su tio
Tutti hanno ragione. In altri Cantoni hanno fatto diventare la corsia d'emergenza la terza corsia, ma si è dimostrato un palliativo. nei Cantoni dove il servizio pubblico è sincronizzato anche con taxi o dispositivi di condivisione i risultati sono migliori oltretutto costano meno.
Liberatecidalpotere 7 mesi fa su tio
Certa gente a 50 anni di ritardo e pretenderebbe aanche di andare indietro. Sveglia, siamo nel 2021 e le autostrade sono state progettate per il traffico degli anni 60. Siamo già in ritardo, lasciamo ai nostri figli un mondo alla misura dei loro tempi e non a quella dei nostri nonni.
Lore61 7 mesi fa su tio
@Liberatecidalpotere Infatti, non preoccuparti, il Mendrisiotto avrà per interessi politici di sfruttamento, 4 o 5 corsie con sopraelevate per la marea di "schiavi moderni" da far pendolare avanti e indietro, tutto per la gioia dei nostri figli al passo coi tempi... XD
dan007 7 mesi fa su tio
La terza autostrada non basterebbe solo caos e inquinamento perché non iniziate a creare degli orari diversi per lavorare alle 8h00 e un macello per molti lavori iniziare più tardi e partire più tardi e uguale anzi meglio
Yoebar 7 mesi fa su tio
Sarebbero soldi buttati al vento e favorirebbe unicamente il traffico di frontalieri.
Duca72 7 mesi fa su tio
@Yoebar Se favorisse il traffico dei frontalieri sarebbe meglio per tutti !!!!
seo56 7 mesi fa su tio
Quanta ignoranza!!!!
Equalizer 7 mesi fa su tio
E dagli a martellarsi sugli amenicoli, ma le persone che abitano fra Lugano e Mendrisio, non sono mai andate a Milano? Se sì, vi siete accorti di come TUTTO è migliorato da quando ci sono tre corsie da Como a Lainate, se non capite andate a chiedere agli abitanti di quel tratto.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
4 min
«Hanno sparato proiettili di gomma e usato spray urticanti»
La replica di Karin Valenzano Rossi: «Questo genere di attività moleste di notte non erano autorizzate».
FOTO
LOCARNO
3 ore
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
BELLINZONA
6 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
8 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
MENDRISIO
20 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
21 ore
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
23 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
23 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
1 gior
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
1 gior
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile