Archivio Tipress
CANTONE
10.02.21 - 11:490
Aggiornamento : 17:39

Ecco il Rabadan “home edition”: tutti pronti a festeggiare in sicurezza

La consegna delle chiavi in diretta radio-tv. Poi due serate in streaming per portare il carnevale nelle case

BELLINZONA - L'attesa è quasi finita: domani sarà Giovedì grasso, il giorno in cui di solito si aprono i festeggiamenti per il Carnevale Rabadan di Bellinzona. Festeggiamenti che quest'anno avverranno però in “home edition”, ma non senza la consegna delle chiavi della Città da parte del sindaco a Re Rabadan che avverrà in diretta radio-tv.

E con l'apertura di questa insolita 158esima edizione del carnevale bellinzonese, si concludono anche questi mesi contraddistinti da svariate iniziative sociali (come le visite di San Nicolao e dei Re Magi nelle case per anziani) e da quelle più originali, come il braccialetto #VivoRabadan21 e i kit con per vivere in famiglia la sei giorni del carnevale.

Ecco quindi che gli amanti del carnevale si preparano per festeggiare tra le mura di casa. Ma non senza la musica e il divertimento del Rabadan. Il comitato proporrà infatti due live streaming diffusi tramite il sito web del Rabadan, previsti sabato 13 e martedì 16 febbraio. Due serate e due dirette dalle 21 fino almeno alle 2 del mattino, con dj set, interventi di live band e artisti internazionali, show, filmati e video girati al Rabadan dal 2015 a oggi. Gli appassionati del carnevale, che quest’anno sono chiamati a rispettare le direttive anti-Covid all'insegna dello slogan “Stem a cà” potranno così scatenarsi ballando e cantando in famiglia.

Inoltre grazie al bicchiere Rabadan e in particolare alla nuova app di Pcup, sarà possibile accedere a una variegata serie di contenuti multimediali come video storici di cortei, concerti e Guggen, gallerie fotografiche e molto altro.

L’intero ricavato di queste azioni - come ci aveva già anticipato il presidente Flavio Petraglio in un'intervista - andrà a sostenere sia le iniziative sociali promosse dalla Società sia quei carnevali ticinesi che più di altri hanno sofferto durante il 2020. Un impegno che Rabadan ha preso nel 2020 e che puntualmente onorerà nel 2021 «poiché il Canton Ticino ha bisogno dei suoi carnevali per tramandare una storia secolare».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
50 min
Gli alpeggi scivolano (ancora) sul burro
Il Laboratorio cantonale definisce «globalmente buona» la produzione casearia ticinese, ma...
CANTONE
3 ore
Nel weekend 54 contagi in Ticino
Nessuna nuova classe in quarantena. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
3 ore
Abbattuti oltre 1'600 cervi, ma non è sufficiente
Il bilancio della caccia alta 2021 che ha avuto luogo lo scorso mese di settembre
CANTONE
4 ore
Cosa fa il Cantone per l'ambiente?
Tante cose in realtà. E da oggi, saranno tutte raccolte su una piattaforma web
CANTONE / BERNA
4 ore
Il Covid ci ha "tolto" circa due anni di vita
Il Ticino è tra i cantoni che hanno registrato la diminuzione maggiore dell'aspettativa di vita.
LUGANO
7 ore
«Quanto è meno stressante partorire a casa»
Nel Ticino dove non si nasce più, una levatrice racconta di un "nido" in controtendenza
FOTO
LOCARNESE
18 ore
Camionista nei guai per tutta una serie di infrazioni
Danni e utenti della strada in pericolo nel Locarnese. Ma poi è intervenuto un pedone, togliendo la chiave di avviamento
CHIASSO
23 ore
Muore sul bus da Chiasso: ma non si sa chi è
Un 75enne di identità sconosciuta è deceduto ieri a causa di un malore. Le autorità italiane cercano in Ticino
FOTO
CANTONE
1 gior
«Quel fumo nero che usciva dal portale del San Gottardo»
Ha avuto luogo oggi a mezzogiorno il ricordo delle undici persone che morirono nella galleria il 24 ottobre 2001
LOCARNO
1 gior
Il 20enne che ha sparato resta in carcere
Convalidato l'arresto del giovane dopo i fatti di via Vallemaggia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile