Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
CANTONE
08.02.21 - 10:130

Allentamenti anche nei centri per disabili, ma neppure l'ombra del vaccino

Il direttore di Pro Infirmis fa notare che in conferenza stampa ci si dimentica di menzionare gli istituti per invalidi

«La disponibilità di vaccini è limitata, quindi continuiamo a seguire le disposizioni sanitarie scrupolosamente».

BELLINZONA - «Questa mattina ho firmato una nuova direttiva per le case per anziani. Da lunedì la situazione tornerà simile a metà dicembre. Quindi le visite torneranno permesse». Così si è espresso venerdì, in conferenza stampa, il medico cantonale Giorgio Merlani. Ma sugli allentamenti qualcuno è stato dimenticato. «Si è parlato di case per anziani, cliniche psichiatriche, riabilitative e strutture intermedie. Nessun accenno agli istituti per invalidi», scrive oggi il direttore cantonale di Pro Infirmis, Danilo Forini. Anche nelle strutture per persone con disabilità le misure restrittive sono infatti state allentate.

Ma Forini coglie l'occasione non solo per informare «le oltre 800 persone ticinesi che vivono in una struttura residenziale per persone con disabilità (istituti e foyer) e le ulteriori 1'300 che frequentano una struttura diurna (centri diurni e laboratori) e i loro cari, ma anche per togliersi un sassolino dalla scarpa. 

Le persone con disabilità non solo non hanno ancora potuto beneficiare della vaccinazione anti Covid-19, ma nemmeno sanno se e quando saranno inserite in una lista di priorità. Sull'argomento Forini si era già espresso quando sono emerse le "vaccinazioni improprie" nei consigli di fondazioni delle case anziani e la questione è stata portata sul tavolo del Consiglio di Stato dal gruppo socialista, con un'interrogazione.

«L’evoluzione incerta delle forniture di vaccino non permette di sapere quando la popolazione con disabilità potrà essere vaccinata - scrive Forini -. Per il momento non abbiamo nessuna indicazione al riguardo. Tuttavia, come ben spiegato dalle autorità sanitarie, la disponibilità di vaccini è per il momento comunque estremamente limitata e quindi bisognerà in ogni caso pazientare ancora a lungo».

Per questo, alle persone con disabilità, ai famigliari e agli operatori viene raccomandato da Pro Infirmis di seguire, come fatto finora «in maniera encomiabile», le disposizioni sanitarie «nella maniera più scrupolosa».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNO
2 ore
Lo street food ha conquistato Locarno
Tanto caldo e tanto movimento al Festival del cibo di strada.
FOTO
GAMBAROGNO
8 ore
Muore nelle acque del Verbano
Dramma stamattina nei pressi del Lido di San Nazzaro.
CANTONE
11 ore
Ti mostro il Ticino. Nasce un nuovo lavoro: la visita guidata
Portare in giro gruppi di turisti alla scoperta del Ticino. Ora lo si fa con una formazione specializzata.
CHIASSO
23 ore
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
1 gior
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
1 gior
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
1 gior
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
1 gior
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
1 gior
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
2 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile