deposit
CANTONE
02.02.21 - 14:500

Salute mentale dei ticinesi messa a dura prova dalla pandemia

Per promuovere il benessere in questo periodo così critico, il DSS ha deciso di pubblicare un opuscolo.

Negli scorsi giorni ha inoltre avviato tra la popolazione ticinese un’indagine per ottenere un quadro sullo stato di salute e pianificare misure di sostegno.

BELLINZONA - Da ormai quasi un anno le vite di noi tutti sono cambiate. Si tratta di un periodo complesso, senza precedenti, in cui le abitudini sono state stravolte, le certezze messe in dubbio e le prospettive rese più fragili. L’intensità e la complessità dell’emergenza sanitaria, unita all’incognita della sua durata, hanno delle conseguenze sul benessere e la salute mentale delle persone. Recenti studi, come lo Swiss Corona Stress Study dell’Università di Basilea, hanno evidenziato un importante aumento del disagio psichico, soprattutto a seguito della seconda ondata di infezioni da coronavirus: in Svizzera le persone che hanno riferito sintomi depressivi da medio a grave sono raddoppiate, passando dal 9% in primavera al 18% lo scorso novembre e rivelando un collegamento tra il disagio e il numero di nuovi casi di Covid-19.

Un opuscolo per prendersi cura di sé - Riconoscendo la criticità imposta della seconda ondata e le difficoltà ad essa legate, il DSS ha deciso di pubblicare, in collaborazione con Salutepsi.ch, un opuscolo per la popolazione, contenente alcune riflessioni e consigli pratici per promuovere la salute mentale e il benessere in questo periodo così complesso. Nelle prossime settimane, 45mile copie dell’opuscolo saranno disponibili anche in forma cartacea, per esempio nelle farmacie, dal medico di famiglia, nei Centri diurni socioassistenziali, in alcune cancellerie comunali. È anche possibile ordinare l’opuscolo direttamente presso il Servizio di promozione e valutazione sanitaria dell’Ufficio del medico cantonale oppure consultarlo online.

Avviata un'indagine - Al fine di poter disporre di un quadro attuale della situazione in Ticino, è stata avviata proprio in questi giorni un’indagine rappresentativa della popolazione residente. Tra i vari aspetti indagati, si vuole anche rilevare il disagio psicologico, il nervosismo, i disturbi del sonno e il senso di solitudine delle persone. Questi dati permetteranno inoltre un confronto con i risultati del sondaggio già svolto 2017 nell’ambito del progetto del DSS “Alleanza contro la depressione Ticino”.

Ricordiamo che continua a essere attivo il servizio di sostengo psicologico gratuito e aperto a tutta la popolazione raggiungibile chiamando la Hotline cantonale allo 0800 144 144 oppure scrivendo una e-mail a sostegnopsi(at)fctsa.ch.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
4 min
Girava armato di coltello in Piazza Castello
I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.
CANTONE
2 ore
Un'altra settimana con tanti radar "luganesi"
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 17 al 23 maggio
CANTONE
6 ore
Jona sta bene, avviso di scomparsa revocato
È stato rintracciato in Italia. Del giovane non si avevano notizie da mercoledì
CHIASSO
8 ore
Con 700 kg di batterie al litio, in barba alle norme di sicurezza
Un trasporto pericoloso proveniente dalla Gran Bretagna è stato fermato al valico commerciale di Chiasso Brogeda.
CANTONE
9 ore
33 contagi e nessun decesso nelle ultime 24 ore
Attualmente nelle strutture sanitarie ticinesi ci sono 34 pazienti ricoverati a causa della malattia.
CANTONE
11 ore
Ne parlano tutti, ma pochi sanno cosa è
Tra Svizzera e UE si gioca un match importante. Tanti non sanno di che si tratta. Il video di Tio/20Minuti.
CANTONE
13 ore
Turismo, alberghi pieni ma i giovani non trovano lavoro
L’impatto della pandemia sul settore, visto dagli occhi di una giovane ticinese che l’ha subito in prima persona.
LUGANO
19 ore
«Quei bambini di Nairobi che hanno cambiato la mia vita»
«È nel dare che si riceve»: il volontariato raccontato da chi lo compie da anni.
FOTO E VIDEO
BODIO
20 ore
Urta il guardrail e l'auto prende fuoco: è in pericolo di vita
L'incidente è avvenuto poco prima delle 22 di questa sera a Bodio
CANTONE
23 ore
«Qui ballano tutti, tranne noi»
Le discoteche ancora una volta escluse dagli allentamenti. Alcune aziende sull'orlo del fallimento
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile