tipress
Una cella alla Farera.
CANTONE
01.02.21 - 18:300
Aggiornamento : 20:08

Anche i positivi finiscono in carcere

Due casi alla Farera. Ma la diffusione è stata bloccata sul nascere

Il direttore Laffranchini: «Regole ferree e sensibilizzazione. I detenuti stanno dimostrando autodisciplina e responsabilità».

LUGANO - Prima le manette, e poi il tampone. Nello scorso mese è capitato due volte: persone arrestate, sottoposte al test del Covid e risultate infette. Che fare? L'epidemia non blocca la giustizia. Condotti alla Farera, i due malviventi sono stati isolati. La diffusione del virus dietro le sbarre - un rischio da non sottovalutare, come si vede in Italia - finora è stata sventata. 

«Dall'inizio della pandemia abbiamo adottato protocolli ferrei e questi sono i primi casi» spiega il direttore delle strutture carcerarie Stefano Laffranchini. Non male, su 241 detenuti. Nella vicina Lombardia, a metà gennaio erano 228 i positivi nelle carceri: un record in Italia. Non sono mancati gli appelli a vaccinare i carcerati il prima possibile.

Che anche in Ticino le carceri siano un ambiente a rischio, è innegabile secondo Laffranchini. «Parliamo di molte persone che condividono uno spazio chiuso, con un potenziale di diffusione esponenziale». I detenuti over 60 e con malattie pregresse sono «decine» ricorda il direttore. «Non possiamo permetterci di lasciare entrare il virus». 

Di qui, una serie di misure in uscita - i congedi allo Stampino sono stati sospesi - e in entrata. Nel carcere giudiziario della Farera, i nuovi detenuti vengono isolati in gruppi ristretti - due o tre perone - per dieci giorni dopo l'arrivo. «Per mancanza di spazi non è possibile effettuare quarantene singole» spiega Laffranchini. «In questo modo comunque è possibile agire con interventi mirati se necessario». 

Tutto finora è andato bene. I due detenuti positivi hanno avuto «un decorso tranquillo» e sono nel frattempo guariti. I loro compagni di cella - per un totale di cinque - sono stati sottoposti a quarantena e non hanno sviluppato sintomi. «A oggi non sono avvenuti contagi all'interno del carcere» tiene a precisare Laffranchini. «I due detenuti in questione sono stati contagiati all'esterno».

La notizia - diffusasi velocemente - non ha generato scene di panico. «La popolazione carceraria è stata sensibilizzata sulle misure preventive, e sta dimostrando grande autodisciplina e senso di responsabilità» conclude il direttore. «Anche se le limitazioni dovute al Covid pesano senz'altro sull'umore, in persone già private della libertà». 

Misure straordinarie: 

Sono 241 le persone attualmente detenute nelle carceri ticinesi. Di questi 136 alla Stampa, 73 alla Farera (carcere giudiziario) e 32 allo Stampino (carcere aperto). Durante il lockdown (marzo-aprile) non hanno potuto ricevere visite dall'esterno. Attualmente, i detenuti possono ricevere visite a distanza di sicurezza e adottando misure di protezione (plexiglas, mascherine), e svolgere attività di gruppo come corsi di formazione e laboratori. I congedi ai detenuti in semi-libertà sono invece ancora sospesi. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BREGAGLIA (GR)
10 min
Si schianta col parapendio: ventiquattrenne ferito
Era appena decollato dal rifugio di Albigna, in Val Bregaglia, quando è precipitato su un terreno roccioso
CANTONE
10 min
In cerca dell'amore ideale... ma con un occhio ai soldi
È possibile trovare l'anima gemella perfetta? Una serie di testimonianze dicono che...
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
In arrivo un'altra ondata di (forti) piogge
Le precipitazioni toccheranno soprattutto il Ticino meridionale, dove fino a giovedì sono attesi 100 millimetri d'acqua
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Panne sulla rete Swisscom: problema risolto
Diversi utenti segnalavano l'interruzione della connessione internet e di altri servizi
CONFINE
4 ore
Como, il cantiere crea-caos sull'A9 è stato tolto
La retromarcia di Autostrade dopo il lunedì d'inferno. I lavori, però, ripartiranno a breve
FAIDO
4 ore
Si cerca Aligi Campi
L'uomo, 86 anni, ha fatto perdere le sue tracce nel tardo pomeriggio di ieri sui monti di Bodio
CANTONE
5 ore
I nuovi positivi sono 28
Negli ospedali sono ricoverate 9 persone a causa del virus
CANTONE
7 ore
Se l'albergo diventa un po' "casa mia"
Diversi i progetti di nuove strutture turistiche che cercano finanziatori attraverso il crowdfunding
CANTONE
9 ore
La Delta non ferma i set ticinesi
In arrivo altre tre produzioni importanti. La Ticino Film Commission: «Richiesta aumentata con la pandemia»
CANTONE
9 ore
«Con le tende forate, ma tanta voglia di vacanza»
Il maltempo non frena i campeggiatori. In Ticino le cancellazioni ci sono, ma meno del previsto.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile