tipress
CANTONE
01.02.21 - 13:320

Un finanziamento alla Supsi per approfondire il tema del gender

Sette facoltà di medicina e un dipartimento di sanità hanno ottenuto il contributo

LUGANO - L’organizzazione mantello delle scuole universitarie svizzere (swissuniversities) ha accordato un finanziamento massimo di 200'000 franchi a un progetto inoltrato da Unisanté per la Facoltà di biologia e medicina dell’Università di Losanna, insieme a cinque altre facoltà di medicina (Zurigo, Ginevra, Friborgo, Berna, Basilea) e al Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI, Manno), con lo scopo di rafforzare in maniera duratura l’integrazione del genere nell’insegnamento della medicina e dell’infermieristica.

Avviato dall’Unità medicina e genere di Unisanté all’interno di una rete universitaria, ossia Swiss Gender Health Network, il progetto si inserisce nel quadro del programma di swissuniversities "Diversità, inclusione e pari opportunità nello sviluppo delle scuole universitarie 2021-2024", che sostiene la collaborazione tra le scuole universitarie che presentano sia un forte potenziale di innovazione, sia una grande sinergia. Di una durata di 4 anni, il finanziamento massimo accordato da swissuniversitites ammonta a 200'000 franchi.

Una risposta agli obiettivi di apprendimento della Confederazione - L’integrazione del genere nei curricula di medicina contribuisce a ridurre le diseguaglianze in seno al sistema sanitario. I nuovi obiettivi federali per l’insegnamento di medicina (PROFILES) includono la dimensione del genere a più livelli: obiettivi generali, attività professionali e situazioni cliniche. Il progetto ha lo scopo di guidare e sostenere l’integrazione di questi obiettivi nell’insegnamento medico e infermieristico. 

Strategia comune e piattaforma di condivisione - Attraverso la condivisione delle risorse, il progetto ha lo scopo di stabilire un curriculum comune a tutte le facoltà di medicina svizzere e di rafforzare questa tematica nelle cure infermieristiche. A questo scopo, il piano d’azione prevede:

  • L’elaborazione di una strategia comune per integrare la dimensione del genere nell’insegnamento della medicina e dell’infermieristica.
  • La creazione di una piattaforma unica di condivisione che metta a disposizione il materiale di insegnamento e i risultati di ricerche bibliografiche, come per esempio le revisioni sistematiche della letteratura.

Cambiamento di cultura nelle università - La definizione di obiettivi comuni e l’elaborazione congiunta di materiale e di strategie pedagogiche garantiranno un’integrazione efficace del genere nei corsi di laurea in medicina svizzeri. Grazie all’approccio sinergico e al coinvolgimento di un ampio ventaglio di partecipanti, il progetto ha lo scopo di favorire l’approvazione e l’orientamento a lungo termine verso una cultura del cambiamento all’interno di tutte le università.

Rafforzare la qualità delle cure e diminuire le diseguaglianze legate al genere - Questo progetto contribuisce alla trasformazione di stereotipi e di norme pregiudizievoli, così come al rafforzamento della giustizia sociale. Il concetto di integrazione includerà considerazioni di più ampio respiro sull’intersezione del genere e la diversità, così come i determinanti sociali della salute: un approccio innovativo che permetterà di rafforzare la qualità delle cure alle e ai pazienti.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 min
76 nuovi contagi in Ticino. Un nuovo decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
3 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
4 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
CANTONE
12 ore
«Così possono vedere le parole e le emozioni»
Le mascherine trasparenti renderanno più semplice l'apprendimento per i ragazzi con problemi di udito.
CANTONE
14 ore
«Sta fallendo più di un ristorante su cento»
I dati del Registro di commercio confermano una triste tendenza. Per Arioldi (Ire) il peggio potrebbe ancora venire
FOTO
CHIASSO
17 ore
Sassaiola contro la palestra di arti marziali
Presa di mira la porta d'ingresso dello stabile in via Vincenzo d'Alberti. Accertamenti in corso da parte della polizia.
CANTONE
20 ore
Quante aziende hanno chiuso in Ticino?
Meno del solito, nell'ultimo trimestre del 2020. L'indagine dell'USI
CANTONE
23 ore
Mascherine trasparenti a scuola per leggere il labiale
Permettono di vedere la bocca, ma anche di "leggere" le emozioni della persona che le indossa
CANTONE / SVIZZERA
23 ore
Premiati gli scatti sul Covid-19 di Pablo Gianinazzi
Il fotografo ticinese è tra i sei vincitori dello "Swiss Press Photo 2021".
CANTONE
1 gior
78 nuovi casi di Coronavirus in Ticino, nessun decesso
I nuovi ricoveri sono invece 7, mentre 7 persone hanno potuto lasciare le strutture ospedaliere.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile