keystone
CANTONE
31.01.21 - 10:180
Aggiornamento : 13:34

Continua a calare la pressione sulle strutture sanitarie

Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi al virus sono stati 32. Solo 7 i nuovi ricoveri.

Purtroppo si registrano ancora 2 vittime. Il totale dei morti dall'inizio della pandemia sale a 936.

LUGANO - Le cifre della pandemia nel nostro cantone continuano a calare. Non solo in questa settimana non sono mai stati superati i sessanta positivi nelle 24 ore, ma oggi ne vengono comunicati quasi la metà: 32. Così stando ai dati dell'Ufficio del medico cantonale. Purtroppo, anche oggi, si contano dei decessi legati al virus, per la precisione due. 


tio/20minuti

Prosegue il calo dei ricoverati - Buone nuove continuano ad arrivare anche dagli ospedali: nelle ultime settimane la pressione sulle strutture sanitarie si è notevolmente attutita. Se all'apice dei ricoveri nella seconda ondata - era il 4 gennaio - vi erano 384 letti occupati da pazienti Covid-19 negli ospedali ticinesi, oggi questo numero è sceso ulteriormente arrivando a 158 (ieri erano 160), di cui 24 nel reparto di terapia intensiva (uno in meno rispetto a ieri). Per quanto riguarda le ultime ventiquattro ore ci sono state 7 nuove ammissioni e 7 pazienti dimessi. 


tio/20minuti

Tamponi positivi - Tornando alle cifre, quelle relative ai tamponi positivi hanno registrato un calo nelle ultime settimane. Sui 611 test effettuati il 27 gennaio il tasso di positività raggiungeva il 7% (una settimana prima era ancora del 13%). L'incidenza della malattia negli ultimi 14 giorni nel nostro cantone è di 236 persone positive su centomila abitanti, mentre il tasso di riproduzione Rt cala ancora scendendo allo 0.70 (dato al 15 gennaio).

936 vittime - Dall'inizio dell'emergenza coronavirus, attualmente in Ticino si registrano complessivamente 26'795 persone risultate positive al test. I decessi legati al virus sono invece arrivati a quota 936. 

Isolamenti e quarantene - Al 29 gennaio vi erano 370 ticinesi posti in isolamento perché avevano contratto il coronavirus. Altri 549 loro contatti si trovavano, nello stesso periodo, in quarantena.

Zero casi nelle case anziani - Anche nelle case per anziani ticinesi, complice la campagna vaccinale scattata lo scorso 4 gennaio, i residenti positivi al coronavirus sono sempre di meno. Attualmente se ne contano 11 in 5 strutture. Nelle ultime ventiquattro ore - precisa ADICASI - non si è registrato nessun nuovo caso e nemmeno nessun ospite deceduto a causa del Covid-19. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 1'347 gli ospiti che hanno superato la malattia (nelle ultime ore non si è registrato nessun nuovo guarito). 

tio/20minuti
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SteveC 10 mesi fa su tio
Perché non proponiamo un bel lockdown totale, per sempre, tanto si può fare tutto da casa... fintanto che abbiamo le spalle coperte perché ci arriva uno stipendio. Per quelli meno fortunati si vedrà, ma non sono problemi nostri, lo stato può sempre stampare nuovi soldi da elargire a destra e a manca, vero?
pillola rossa 10 mesi fa su tio
@SteveC Triste realtà
Volpino. 10 mesi fa su tio
Ormai non è una novità che l'economia vuole mantenere i redditi delle famiglie per evitare che dopo gli aiuti statali Covid-19 deve mettere mano al proprio portafoglio.
Talos63 10 mesi fa su tio
E qualcuno pensa ancora che bisogna allentare le restrizioni... si sono dimenticati di cosa è successo dopo gli allentamenti dell’estate
Talos63 10 mesi fa su tio
E qualcuno pensa ancora che bisogna allentare le restrizioni... si sono dimenticati di cosa è successo dopo gli allenamenti dell’estate
Jacko67 10 mesi fa su tio
Ha già spiegato perfettamente Don Quijote
joe69 10 mesi fa su tio
@Jacko67 Ha spiegato???? Ha scritto una marea di cavolate...
Volpino. 10 mesi fa su tio
@Jacko67 La verità è che il Covid-19 ha mostrato le debolezze degli Stati e dei loro rispettivi sistemi economici esistenti dopo l'epoca dell'industrializzazione. Il Covid-19 o altre pandemie spingono la gente ad essere più creativa e fungono da propulsori per la diffusione dei Blockchain Networks e delle valute digitali (p.es. Bitcoin). Dunque, benvenuti nel New World (Dis)Order, non ci resta che adattarci al futuro se si vuole sopravvivere in questa nuova economia digitalizzata, tutto qua.
Booble63 10 mesi fa su tio
E adesso riaprire tutto SUBITO !
joe69 10 mesi fa su tio
@Booble63 Si si bravissimo, premio nobel!!! poi tra un paio si settimane si richuude tutto subito.... sembrerebbe che questa estate nn ha insegnato nulla a tanta gente....
Don Quijote 10 mesi fa su tio
Guardando i risultati, una persona intelligente può chiedersi quale sia il beneficio delle chiusure, in Ticino siamo passati dai peggiori dell'Europa a quasi i migliori semplicemente chiudendo bar e negozi per 5 settimane, mentre altri paesi con misure più restrittive sono ancora in alto mare. Siamo davanti al decorso naturale già visto nelle pandemie del passato e anche in quello di un'ordinaria influenza, rapida salita con discesa più lenta ed il virus rimane presente finché trova sulla sua strada persone fragili, poi muta per cercare di aggirare le difese dei più resistenti cercando di sopravvire, infine sconfitto, scompare da solo. Il ruolo dell'intervento umano e dell'attuale tecnologia è poco determinante.
joe69 10 mesi fa su tio
@Don Quijote Ma smettila di scrivere m....iate 🙃😁 fosse stato per te saremmo andati allo sfacelo, Ma🤔🤔 nn è che lavori per l'avs neh?? Ti danno un premio x fare affermazioni e controinformazione....visto che ci sono troppi anziani e seconde te nn ne vale la pena di proteggerli.... anche se spesso nn lo dici apertamente...
pillola rossa 10 mesi fa su tio
@Don Quijote Sono d'accordo con te. La gente ha bisogno di certezze, ha bisogno di sapere che la nostra salute è garantita attraverso mezzi imposti dai "saggi" e quindi si aggrappa al sostegno magico del momento per sconfiggere la morte, dimenticandosi di vivere. È sempre stato così, non cambierà. Così come non cambierà l'interesse economico che deriva da questa nostra profonda fragilità psicologica.
egi47 10 mesi fa su tio
Dobbiamo tenere duro e abbassare ancora di più i contagi, questo é il risultato ottenuto con la chiusura dei ristoranti, bar e grandi magazzini. Questi sono i posti dove ci si infetta e creano problemi, perché non continuare così fino a quando il virus sparisce? Tanta gente a scoperto che così la vita é diventata ancora più bella. Speriamo che i nostri governanti tengono duro e continuino con queste restrizioni.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
1 ora
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
5 ore
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
6 ore
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
8 ore
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
LUGANO
9 ore
Ex Macello, di nuovo interrogata Karin Valenzano Rossi
La municipale ha risposto oggi alle domande dell'avvocato degli autogestiti Costantino Castelli.
CANTONE
13 ore
Le quarantene di classe salgono ancora: ce ne sono altre 12
Anche il Ticino deve fare i conti con la quinta ondata. Mai così tanti casi giornalieri dal 6 gennaio scorso a oggi.
CANTONE
14 ore
Scatta Prevena 2021: ecco come prevenire furti e borseggi
I consigli della polizia per le festività. Prevista la presenza accresciuta di agenti su tutto il territorio
LUGANO
15 ore
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
FOCUS
15 ore
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
LOCARNO
17 ore
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile