Ti-Press (archivio)
GRONO (GR)
30.01.21 - 20:400

Alla casa anziani Mater Christi si licenzia

Cinque dipendenti della struttura mesolcinese perderanno il posto di lavoro.

Le difficoltà sono sorte a causa del Covid-19. Il presidente: «L'alternativa era il fallimento».

GRONO - Le case anziani mesolcinesi erano da tempo in difficoltà. Gli ospiti sono sempre meno. E la pandemia non ha fatto altro che ingigantire il problema. Non è quindi stato un fulmine a ciel sereno quello che ha colpito la casa anziani Mater Christi che in questi giorni «per sopravvivere» si è vista costretta a fare dei tagli al personale.

In effetti nella struttura di Grono attualmente solo 36 dei 50 letti a disposizione sono occupati. Troppo pochi. Per questo motivo la fondazione che gestisce la Mater Christi ha dovuto licenziare cinque dipendenti. Una misura drastica che giunge un po' come ultima ratio visto che in precedenza era già stato introdotto il lavoro ridotto e ai dipendenti era stato richiesto una diminuzione volontaria della propria percentuale lavorativa. Ma tutto questo non è bastato.  E si è giunti a quest'ultima, dolorosa, decisione: «L'alternativa era il fallimento», ha precisato a "La Regione" il presidente del Consiglio di Fondazione Riccardo Tamoni. 

Una scelta, però, che non è ovviamente piaciuta al sindacato VPOD che ha criticato il modo d'agire della fondazione e ha promesso battaglia.

TOP NEWS Ticino
BOSCO GURIN
3 ore
«Rabbia per l'ingiustizia subita...» da Frapolli
Fumata nera dopo gli incontri: niente sconti a maestri e bambini da parte del gestore degli impianti
CANTONE
4 ore
«Aumento delle indennità al Gran Consiglio? No, grazie»
Presentata un'iniziativa parlamentare che chiede lo stralcio dell'automatismo degli aumenti
CANTONE
6 ore
Radar, ecco dove
Come ogni venerdì la Polizia comunica le località in cui potrebbero esserci controlli della velocità.
CANTONE
7 ore
Eoc, terza dose ai dipendenti over 50
L'Ente ospedaliero apre il richiamo vaccinale per i collaboratori a contatto con i pazienti
FOTO
BIOGGIO
8 ore
Sbaglia strada per colpa del navigatore e “sprofonda” in un terreno agricolo
È un'autocisterna la protagonista dell'episodio che si è verificato negli scorsi giorni a Bioggio. Sul posto i pompieri
LUGANO
9 ore
«Questo non è un vaccino flop»
Perché siamo di nuovo nei guai a causa del Covid? Cosa è stato sbagliato? Il booster ha senso?
CANTONE 
12 ore
Psico-flop universitario per «un errore dell'orientamento scolastico»
Otto deputati puntano il dito contro il DECS: «Come è possibile non essersi accorti per due anni del cambiamento?»
VIRA GAMBAROGNO
13 ore
Otto chili di eroina nell'auto
Controlli antidroga nel Gambarogno: arrestato un giovane albanese
CANTONE
13 ore
In Ticino due decessi legati al Covid-19
Negli ospedali sono ora ricoverati 66 pazienti Covid (+10 rispetto a ieri). Segnalate altre cinque quarantene di classe
LUGANO
15 ore
Incidente, riaperta la Vedeggio-Cassarate
Notevoli i disagi al traffico
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile